L’importanza del sonno: quali sono i benefici e come fare per dormire bene

Godere di un riposo tranquillo e continuativo è di fondamentale importanza: quali sono i benefici del sonno e come migliorarlo?

Dormire bene è fondamentale. La qualità del sonno è di primaria importanza per la nostra salute. Altrettanto importante è la quantità di ore dedicate al sonno. Per riuscire a dormire bene è utile adagiarsi su materassi comodi, capaci di alleviare i dolori dopo una giornata lunga e intensa e di favorire il sonno per chi fatica ad addormentarsi. A seconda dell’età, gli esperti raccomandano una quantità minima di ore di sonno quotidiane e ne spiegano i benefici. Quali sono i problemi legati al sonno e come migliorarne la qualità?

L’importanza del sonno: i benefici del dormire bene

Dormire bene fa bene al cervello: affaccendati tra i numerosissimi impegni che riempiono la nostra frenetica routine, dimentichiamo spesso l’importanza del riposo. Tra i numerosi impegni, lo stile di vita segue un ritmo sempre incalzante e ritagliarsi del tempo per staccare e rigenerarsi sembra sempre più difficile. Le ore dedicate al sonno diminuiscono e ciò non favorisce il corretto funzionamento del nostro organismo. Dormire bene, inoltre, significa godere di un riposo tranquillo e continuativo.

Secondo lo studio della National Sleep Foundation, ogni fascia di età si caratterizza per una quantità ideale di ore di sonno, necessarie per il buon funzionamento dell’organismo. In particolare:

  • Neonati (0-3 mesi): dalle 14 alle 17 ore di sonno al giorno (e comunque mai meno di 11 o più di 19);
  • Infanti (4-11 mesi): dalle 12 alle 15 ore (mai meno di 10 o più di 18);
  • Bimbi (1-2 anni): dalle 11 alle 14 ore (mai meno di 9 o più di 16);
  • Bambini in età prescolare (3-5 anni): dalle 10 alle 13 ore (mai meno di 8 o più di 14);
  • Bambini in età scolare (6-13 anni): dalle 9 alle 11 ore (mai meno di 7 o più di 12);
  • Adolescenti (14-17 anni): dalle 8 alle 10 ore (mai meno di 7 o più di 11);
  • Giovani adulti (18-25 anni): dalle 7 alle 9 ore (mai meno di 6 o più di 11);
  • Adulti (26-64 anni): dalle 7 alle 9 ore (mai meno di 6 o più di 10);
  • Anziani (da 65 anni in su): dalle 7 alle 8 ore (mai meno di 5 o più di 9).

La qualità del sonno è fondamentale per il benessere psicofisico delle persone. Il sonno, infatti, ha un impatto centrale nella nostra vita. Molti i benefici legati al sonno e i problemi conseguenti alla sua carenza.

Dormire è un meccanismo naturale necessario per la propria rigenerazione fisica e mentale, attraverso il quale il corpo umano recupera le energie, i muscoli si rilassano, i tessuti si rigenerano e la pressione sanguigna si stabilizza. Nelle ore di sonno, inoltre, il cervello riorganizza e consolida la memoria, dedicandosi all’elaborazione di nuove informazioni che ha appreso durante la giornata e alla formazione di nuovi ricordi, oltre a eliminare le tossine. I più attenti alla linea devono sapere che rispettare il ciclo sonno-veglia aiuta a mantenere la propria forma fisica, riducendo i rischi di attacchi di fame notturna.

Tra i benefici principali legati al sonno rientrano:

  • L’aumento di concentrazione, produttività e prestazioni;
  • Il miglioramento dell’umore, del benessere mentale e del sistema immunitario;
  • Il potenziamento della memoria;
  • Il mantenimento della salute del cuore.

Al contrario, la carenza di sonno può incidere sul proprio ritmo sonno-veglia, generando effetti negativi sulla propria salute. La stanchezza si fa sentire, non mancano i problemi di concentrazione e la mattina si rischia di essere poco attivi. Dormire poco, inoltre, può favorire obesità, diabete, ipertensione.

Quali sono i principali disturbi legati al sonno

Numerosi studi ribadiscono l’importanza del dormire bene, affinché anche la nostra salute psicofisica possa essere rafforzata e rinvigorita.

Non mancano, tuttavia, i problemi legati al sonno. Tra i più comuni, causa di un sonno a singhiozzo e poco rilassato, si ricordano:

  • Insonnia;
  • Ipersonnia;
  • Pavor nocturnus (“terrore notturno”);
  • Sonnambulismo;
  • Ansia;
  • Incubi notturni;
  • Enuresi notturna (perdita involontaria di urina durante il sonno);
  • Bruxismo;
  • Sindrome delle gambe senza riposo;
  • Apnee notturne.

migliori materassi per dormire bene 3

Come migliorare la qualità del sonno

Migliorare la propria qualità del sonno è possibile e sono sufficienti piccoli accorgimenti. In particolare, è bene optare per il sistema letto ideale, composto da rete letto, materasso e cuscino che soddisfino le esigenze di ogni persona. Il materasso perfetto deve adattarsi al corpo e alle abitudini notturne di chi ci dorme. Inoltre, deve essere sostenuto da una rete che non ne alteri le prestazioni. Altrettanto importante è il cuscino, necessario per supportare adeguatamente testa e collo, facendoli rimanere allineati alla colonna vertebrale.

Utile anche creare nella stanza le condizioni adatte per un riposo rigenerante: la temperatura deve essere compresa tra i 15 e i 20 gradi, bisogna spegnere la luce e qualsiasi altra fonte di rumore. Per facilitare il sonno sono consigliati anche bagni caldi, che aiutano a rilassarsi. Prima di dormire, inoltre, sarebbe bene non usare dispositivi elettronici che inibiscono la produzione di melatonina. Nelle ore serali bisognerebbe evitare di praticare sport e intensa attività fisica. Importante anche organizzare la propria routine del sonno: l’ideale, infatti, è andare a dormire allo stesso orario tutte le sere. Chi ha problemi di sonno dovrebbe prestare particolare attenzione anche alla propria alimentazione, evitando pasti serali pesanti e bibite stimolanti come il caffè.

De Matteo Home, la qualità dei prodotti per migliorare il sonno

Gli esperti consigliano di dormire almeno 7/8 ore a notte, suddividendo le fasce età e le diverse esigenze che variano a seconda degli anni. Tuttavia, non tutti riescono a passare notti tranquille. C’è chi fatica a prendere sonno e chi riesce a dormire solo per poche ore. A creare le condizioni più favorevoli per migliorare la propria qualità del sonno ci pensa De Matteo Home, i cui prodotti contribuiscono a migliorare l’esperienza di riposo notturno.

De Matteo Home è una delle prime aziende specializzate nella vendita online a livello nazionale ed europeo del settore. L’azienda offre prodotti made in Italy, garantendo il miglior prezzo possibile sul mercato con la migliore qualità. La De Matteo Home nasce dal sogno di tre fratelli, ereditando l’esperienza trentennale della loro famiglia nel settore casalingo. Ad animarla sono persone giovani e motivate, che sviluppano idee e portano avanti tanto lavoro. L’azienda è in continua crescita e, grazie al web, ha realizzato un nuovo modo di fare distribuzione. Oggi è in grado di realizzare qualsiasi tipo di materasso, offrendo misure personalizzate. I clienti, infatti, possono scegliere la densità, gli strati e il materiale che desiderano. Con pochi click, è possibile ordinare il tuo materasso o il tuo cuscino direttamente con smartphone o computer, seduto comodamente sul divano di casa.

La De Matteo Home offre materassi, reti, cuscini, topper, letti e tanti accessori per individuare il prodotto adatto a qualsiasi esigenza. Alcuni servizi, inoltre, fanno la differenza. In particolare:

  • Spedizione gratuita;
  • 100 notti di prova;
  • Reso facile;
  • 15 anni di garanzia.
Scritto da Redazione
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come aiutare il corpo a riprendersi dopo il parto

L’acquisto di giocattoli: cose importanti da considerare

Leggi anche
  • Zoomarine orari 2020Zoomarine: tutti gli orari dell’estate 2020

    Zoomarine è uno dei parchi acquatici più amati d’Italia ed è finalmente pronto per riaprire i battenti dopo la quarantena: quali sono gli orari del 2020?

  • Zoomarine biglietti prezzi orariZoomarine: biglietti, prezzi e orari del parco

    Zoomarine è la scelta perfetta per tutte le famiglie che vogliono divertirsi insieme: ma come e dove informarsi in merito a biglietti, prezzi e orari?

  • Loading...
  • Zoomarine Orari NavetteZoomarine Orari Navette
  • Zoomarine Orari AttrazioneZoomarine Orari Attrazione
  • zone erogene femminiliZone erogene femminili
Contents.media