Il vaccino contro l’epatite B é necessario alla nascita ?

Le vaccinazioni infantili sono diventati un tema caldo di recente, con molti genitori che seguono il proprio ciclo di vaccinazione. Il vaccino dell’epatite B è un esempio di un vaccino che i bambini comunemente ricevono alla nascita . Ma è necessario ?
Epatite B
L’epatite B è un virus che attacca il fegato e può causare insufficienza epatica , cancro al fegato e morte .

Portatori del virus possono mostrare nessunsintomo , e non possono sapere che sono infettati fino a quando la malattia è progredita . Nel frattempo , essi possono inconsapevolmente diffondere la malattia ad altri .

Metodi di trasmissione
Il contatto con i fluidi corporei infetti è il metodo principale di trasmissione dell’epatite B . Una madre positivi all’epatite può trasmetterla al suo bambino durante il parto .
Madri con Epatite B – positivi e gravidanza
Un bambino nato da una madre con epatite deve seguire la pianificazione del vaccino standard e ricevere una iniezione di immunoglobuline dell’epatite B alla nascita .

L’importanza del vaccino dell’epatite B
A seguito dei risultati in oltre il 95 per cento il vaccino contro l’epatite B é permanente. Il Centers for Disease Control ( CDC ) afferma che la prima dose di vaccino contro l’epatite B è necessario alla nascita per ridurre il rischio di infezione a causa di errori di test materni e l’esposizione al virus nel nucleo familiare del bambino .

Scritto da Carmen
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Infezioni del tratto urinario nei neonati

Respirazione rapida nei neonati

Leggi anche
  • Abbigliamento neonato DisneyWalt Disney: vestiti per neonati
  • vista neonatiVista neonati: quando si sviluppa

    Cosa vedono i bambini nella pancia e subito dopo la nascita? Scopriamolo

  • Visite pediatriche da 0 a 5 anniVisite pediatriche da 0 a 5 anni
  • Viaggio neonato RyanairViaggio neonato Ryanair
  • 
    Loading...
  • Viaggio neonato AlitaliaViaggio neonato Alitalia
Entire Digital Publishing - Learn to read again.