Il tuo partner: come reagisce alla gravidanza

Le tue amiche hanno fatto salti di gioia quando hai detto loro la buona notizia, perché il tuo partner ti ha guardato a malapena, nascondendosi dietro al giornale? Gli uomini non sempre reagiscono alla gravidanza come le donne. Mentre molti sono super eccitati, specialmente se la gravidanza è pianificata e felicemente anticipata, gli altri sono pieni di preoccupazioni.

Il modo migliore per aiutare il tuo partner a sentirsi a proprio agio per tua gravidanza è capire che uomini e donne spesso vedono la gravidanza in modo diverso. Non criticarlo se egli non reagisce come pensi che lui dovrebbe. Dagli spazio per sperimentare la gravidanza a modo suo. Ci sono spesso motivi legittimi per le reazioni degli uomini; ad esempio, considerare quanto segue:

  • Gli uomini non possono sperimentare la gravidanza .

    Certo, l’uomo contribuisce alla metà del concepimento, ma dopo aver fornito lo sperma, il corpo dell’uomo non è più parte della gravidanza. Sia fisicamente che emotivamente voi sentirete di più la gravidanza, dalla nausea alle doglie fino ai primi calci e ai singhiozzi.

Per questo motivo, il tuo partner si può sentire meno attaccato alla gravidanza rispetto a te, soprattutto prima che si veda la pancia. Egli si può anche sentire tagliato fuori perché ogni persona ti sta prestando attenzione.

  • Gli uomini si preoccupano, anche se non parlano. Anche se il tuo partner non ne fa menzione, egli può preoccuparsi di come la gravidanza cambierà la vostra vita. Potrebbe sentirsi in ansia per le spese imminenti, per la copertura assicurativa sanitaria, per il dolore che sentirai durante la gravidanza o il parto, come sarà la vita come a tre anziché a due e gli effetti della gravidanza sulla vostra vita sessuale.

    Se hai intenzione di lasciare il tuo lavoro e di restare a casa con il tuo bambino, egli può sentire più pressione perché lui sarà l’ unico capofamiglia.

  • Gli uomini si chiedono che tipo di padre saranno. Per alcuni uomini, la paternità è qualcosa hanno atteso per anni e si sentono ben attrezzati a gestirla. Altri possono sentirsi preoccupati. Se un uomo è stato abusato, abbandonato, vittima di bullismo o ignorato dal padre, egli si potrebbe chiedere se può essere un buon padre per suo figlio.

Egli può temere che farà gli stessi errori che suo padre ha fatto. Parla con lui circa le sue preoccupazioni. Rassicuralo che lavorerete insieme per risolvere i problemi e che molto probabilmente sarà un ottimo padre, anche se non lo è stato suo padre.

Se ritieni che la gravidanza porti a problemi che sono troppo difficili per voi due da gestire da soli, parlate con un assistente sociale, un consulente coniugale o un terapeuta.

È meglio affrontare questi problemi ora, perché dopo che il bambino è nato, si ha meno tempo ed energia per concentrarsi sulle preoccupazioni.

Originariamente pubblicato da Voi & il vostro bambino: gravidanza.

Tutti i contenuti di questo sito Web, compreso il parere di un medico ed eventuali altre informazioni relative alla salute, sono solo a scopo informativo e non devono essere considerati un piano di diagnosi o un trattamento specifico per ogni situazione individuale. L’ uso di questo sito e le informazioni ivi contenute non creano un rapporto medico-paziente.
Chiedete sempre la consulenza diretta del medico in relazione a eventuali domande o problemi che possono insorgere per quanto riguarda la propria salute o la salute degli altri.

Scritto da Carla Lezzeni
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Si può scegliere il sesso del bambino?

Sesso del nascituro: ecco un’ idea geniale per rivelarlo

Leggi anche
  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

  • yoga gravidanza terzo trimestreYoga in gravidanza nel terzo trimestre: gli esercizi

    Il terzo trimestre di gravidanza è il più pesante. La posizione della farfalla e la posizione propizia sono adatte per prepararsi al momento del parto

  • Loading...
  • Yoga in gravidanza secondo trimestreYoga in gravidanza nel secondo trimestre: i consigli

    Nel secondo trimestre di gravidanza lo yoga è utile per mantenere l’elasticità del corpo in vista del parto. Quali posizioni eseguire senza rischi?

  • yoga gravidanza primo trimestreYoga in gravidanza nel primo trimestre: gli esercizi da fare

    Fa bene alla mamma e al bambino: lo yoga è un ottimo aiuto per vivere i nove mesi di gravidanza serenamente. Quali esercizi nel primo trimestre?

Contents.media