Notizie.it logo

Il prurito in gravidanza non va ignorato

Il prurito in gravidanza non va ignorato

Alcune complicazioni in seguito alla gravidanza, come alcune macchie e l’aborto sono conosciute, mentre altre che sono meno conosciute possono essere dannose per le madri e fatali per il bambino che non è ancora nato e per questo non vanno sottovalutate.

La colestasi intraepatica della gravidanza è una condizione del fegato che causa alla pelle della madre una eruzione cutanea e triplica i rischi di bambino nato morto.

La colestasi intraepatica, una malattia che produce prurito serio, può essere fatale per i bambini non ancora nati.

Se ti diagnosticano questa malattia, il dottore raccomanderà una serie di cure, come ursodiol, per diminuire il prurito e aumentare l’assorbimento della bile, usando delle creme anti prurito che contengono corticosterodi o bagnando la pelle nell’acqua tiepida.

Se il dottore ti suggerisce una crema corticosteroide, usa attentamente le istruzioni fornite.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea

    Lo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da cibo, delle

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.