Il dialogo positivo individuale: come può aiutarti

Più ti preoccupi, più facilmente il tuo cervello diventa "cablato" per l'ansia e la negatività.

Il dialogo positivo individuale è di estrema importanza in ogni fase della tua vita. La gravidanza e l’essere genitori possono essere stressanti, senza dubbio. Che tu abbia problemi a concepire, a gestire l’ansia durante la gravidanza o a sentirti sopraffatta dal tuo nuovo bambino o da un bambino esigente, può essere facile cadere in una spirale di umore cupo.

Ecco perché è importante rompere il vortice mentale il più presto e spesso possibile. Più ti preoccupi, più facilmente il tuo cervello diventa “cablato” per l’ansia e la negatività.

Quando ci si concentra sulle proprie paure, ci si sofferma sulle imperfezioni o si rigiocano eventi passati, il cervello viene inondato di ormoni dello stress come il cortisolo. Essere costantemente stressati per un lungo periodo di tempo può aumentare il rischio di gravi problemi di salute, tra cui la pressione alta, il diabete, l’ansia e la depressione.

Come posso essere più positivo?

Ci sono molti modi per passare a una mentalità più positiva e ottimista, tra cui meditare regolarmente, praticare la gratitudine e usare un linguaggio personale positivo. Enfatizzare il positivo può aiutarti a sentirti meglio, e fare da modello ai tuoi figli può aiutarli a riprendersi più facilmente dalle sconfitte. Il dialogo positivo con se stessi è un metodo di allenamento del cervello ben studiato. Spesso usato nello sport, può fermare i pensieri negativi che possono interferire con l’umore, la concentrazione e le prestazioni.

I ricercatori stanno scoprendo che può giocare un ruolo nel migliorare la resilienza in adulti e bambini.

Anche il journaling può giocare un ruolo essenziale, e può cambiare il tuo umore plasmandolo in una maggiore consapevolezza.

Come funziona il dialogo positivo individuale?

Parliamo con noi stessi con una “voce interiore” che agisce come allenatore, critico e compagno. Potresti sentire la tua voce interiore dire cose come: “Woohoo, hai risparmiato dieci euro!” o “Non dimenticare il latte” o “Fantastico, hai rotto un altro bicchiere. Sei così maldestra!” A volte quella voce interiore può essere davvero cattiva. In fondo, il dialogo positivo con se stessi è un’idea semplice: riconoscere i tuoi pensieri e schemi negativi e sostituirli con quelli positivi. Può essere necessaria molta pratica per cambiare la tua voce interiore, ma ecco alcuni suggerimenti.

Fai spesso il check-in con te stessa. Cerca di essere consapevole di ciò che ti stai dicendo e di come ti fa sentire.

Guarda il quadro generale e non incolpare te stessa. Secondo Martin Seligman, il fondatore della psicologia positiva, gli ottimisti vedono le battute d’arresto come temporanee e situazionali, e non le prendono sul personale.

Riformulare in modo positivo. Se tua figlia è triste per aver perso un appuntamento di gioco, troverai un modo per tirarla su con un’altra attività divertente a casa. Fai lo stesso per te stessa – trova un altro modo o un lato positivo.

dialogo positivo mamme

Cambia il tuo modo di parlare. Ricordati di essere delicata e gentile con te stessa. Parla a te stessa come parleresti a un caro amico. Alcuni ricercatori credono che aiuti parlare a se stessi in terza persona perché ti permette di prendere le distanze dalle tue emozioni.

Ecco alcuni esempi di come puoi trasformare i discorsi negativi:

  • Perfezionismo: “Non riuscirò mai a finire la stanza prima che arrivi il bambino!”
  • Alternativa sana: “Per ora ordino solo il fasciatoio. Non deve essere ancora finito”.
  • Umiliarsi: “Non posso credere di aver mangiato quel panino al tonno per pranzo. E se il bambino sta assumendo troppo mercurio? Sarò una mamma terribile”.
  • Alternativa sana: “Una porzione di tonno non è la fine del mondo. Continuerò a mangiare sano e sceglierò qualcos’altro la prossima volta”.
Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Journaling: perché il diario fa bene alle mamme

Mamme: come rimanere sane di mente

Leggi anche
  • zara abbigliamento bambina vestitiniZara abbigliamento bambina: 5 vestitini da non perdere

    Le bambine amano fare shopping e scegliere i propri capi: scopriamo i migliori vestitini per bambina di Zara abbigliamento.

  • migliori zaini per la scuola 2020Zaini per la scuola 2020: quale acquistare?

    Il nuovo anno scolastico è ormai alle porte: quali sono i migliori zaini per la scuola 2020 da acquistare online?

  • Loading...
  • Yoga neo-mamme e bimbiYoga, neo-mamme e bimbi: tutti i vantaggi

    Ecco quali sono i benefici fisici e psicologici dello yoga nelle neo-mamme e nei bimbi dopo il parto.

  • Vestiti pre-gravidanzaVestiti pre-gravidanza: potrai indossarli di nuovo?

    Ogni volta che ti senti frustrata dal tuo aspetto, prendi il tuo bambino e vai allo specchio più vicino.

  • ScatolaUnboxing: cos’è e quali rischi comporta per i bambini

    Il fenomeno dell’unboxing riscuote un successo sempre maggiore ma, pur essendo perlopiù innocuo, può rappresentare dei rischi per i più piccoli.

Contents.media