Il bambino è pronto per l’asilo?

Ecco come capirlo.

Il bambino è pronto per l’asilo? Nessun singolo fattore determina se un bambino è pronto per iniziare la scuola. Ecco come capire se vostro figlio è abbastanza maturo fisicamente, socialmente e cognitivamente. Inoltre, molto probabilmente potranno presentarsi delle paure strettamente correlate alla scuola: in quel caso, è perfettamente normale.

Cosa sono le date limite e come faccio a sapere se mio figlio ha rispettato la scadenza?

Le date limite sono scadenze che le scuole usano per determinare chi può entrare nella prossima classe d’asilo. Vostro figlio deve raggiungere l’età di 5 anni entro la data limite, che di solito è intorno al 1° settembre nella maggior parte dei distretti scolastici, anche se alcuni stati hanno date limite più tardive o precedenti o nessuna data limite.

Molte scuole usano ancora queste date per determinare chi è pronto per la scuola, ma la ricerca dimostra che l’età cronologica di vostro figlio non è il modo migliore per decidere se ha ciò che serve per essere un bambino di successo all’asilo.

La “prontezza” dell’asilo è il vero problema. Negli ultimi anni, gli educatori della prima infanzia hanno iniziato a concentrarsi sullo sviluppo fisico, sociale e cognitivo di un bambino piuttosto che sull’età.

Che cos’è la preparazione all’asilo?

Gli esperti dicono che nessun singolo o semplice fattore determina se un bambino è pronto per la scuola materna. Piuttosto, lo sviluppo di un bambino deve essere valutato su diversi fronti. La sua capacità di pensare logicamente, di parlare chiaramente e di interagire bene con altri bambini e adulti sono tutti fattori importanti per il successo scolastico. Anche lo sviluppo fisico di un bambino deve essere considerato.

In realtà, pochissimi bambini sono ugualmente competenti in tutte queste aree. Molti bambini che sono mentalmente avanzati possono rimanere indietro a livello emotivo, mentre i bambini che sono estremamente abili fisicamente possono essere più lenti in termini di sviluppo del linguaggio.

Come posso sapere se mio figlio è pronto?

Se frequenta la scuola materna, parlate con l’insegnante. Probabilmente lei ha una buona idea del suo sviluppo e di come si confronta con altri bambini che sarebbero al suo livello. Se vostro figlio non frequenta la scuola materna o volete semplicemente un’altra opinione, chiedete al pediatra. Conoscerà lo sviluppo fisico di vostro figlio e può offrire un feedback utile per capire se è pronto.

Potete anche parlare con membri della famiglia e amici che conoscono bene vostro figlio. Prestate particolare attenzione ai commenti degli insegnanti o di coloro che hanno esperienza di lavoro con i bambini nelle scuole, sia come personale che come volontari. Anche visitare una classe d’asilo nella scuola in cui avete intenzione di iscrivere vostro figlio può darvi informazioni preziose. Stando in fondo alla stanza, prestate attenzione a come si comportano gli altri bambini, a come giocano tra loro e a che tipo di abilità hanno. Riuscite a immaginare vostro figlio seduto su una di quelle sedie che partecipa a un’attività?

Il bambino è pronto per l'asilo

In definitiva, però, voi lo conoscete meglio di chiunque altro. Pensate a com’è quando gioca con gli altri e quando è solo nella sua stanza. Poi chiedetevi quanto segue:

1) Mio figlio sa ascoltare le istruzioni e poi seguirle? I bambini hanno bisogno di queste abilità per funzionare in classe, per stare al passo con l’insegnante e con i loro compagni.

2) È in grado di mettersi il cappotto e andare in bagno da solo? I bambini devono essere in qualche modo autosufficienti in età scolare.

3) Sa dire l’alfabeto e contare? La maggior parte degli insegnanti della scuola materna presuppone che i bambini abbiano almeno una rudimentale familiarità con l’ABC e i numeri, anche se questi argomenti saranno trattati come parte del programma della scuola materna.

4) Sa tenere in mano una matita? Tagliare con le forbici? Avrà bisogno di queste abilità motorie fini per iniziare a lavorare sulla scrittura dell’alfabeto e per stare al passo con i progetti della classe.

5) Mostra interesse per i libri? Cerca di “leggere” un libro raccontando una storia basata sulle immagini? Questo è un segno che il suo sviluppo linguistico è alla pari con gli altri bambini dell’asilo e che è pronto per iniziare a imparare a leggere.

6) È curioso e ricettivo nell’imparare cose nuove? Se la curiosità di un bambino è più forte della sua paura del non familiare, andrà bene a scuola.

7) Va d’accordo con gli altri bambini? Condivide e sa fare a turno? Interagirà con altri bambini tutto il giorno, quindi le abilità sociali di vostro figlio sono particolarmente importanti per il successo a scuola.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Paure in età prescolare: cause e rimedi

Segreti per crescere bambini intelligenti: nutrire il cervello

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media