I bambini e il vasino: la pipì sul pavimento

Togliere semplicemente il pannolino quando ti fa comodo è confusionario per il tuo bambino.

Se il bambino fa la pipì sul pavimento e non sul vasino, soprattutto nel lasso di tempo in cui è senza pannolino, non dovresti amareggiarti. Per quanto logica possa sembrare la rinuncia, c’è bisogno di molto di più per padroneggiare il vasino piuttosto che andare semplicemente senza pannolini.

Per cominciare, un bambino deve essere in grado, dal punto di vista dello sviluppo, di farsi carico della propria “eliminazione”, il che è troppo da aspettarsi prima dei 30 mesi. Tieni a mente che un bambino piccolo non può controllare la sua minzione fino a quando non riconosce la sensazione di vescica piena e ha il tempo di arrivare al suo vasino prima del diluvio.

È questo segno di “disponibilità al bagno” – piuttosto che l’età di tuo figlio – che dovrebbe essere il tuo spunto per mostrargli come si usa il vasino e per ammirare gli sforzi che fa.

Quando capire se è pronto?

Se non sei sicura che il tuo bambino riconosca lo stimolo a urinare in tempo per raggiungere il vasino, allora probabilmente non è pronto. Se sei sicura che possiede questa capacità, invece, la tua prossima mossa sarà quella di aiutarlo a voler fare questo passo verso l’indipendenza. Ignorare il vasino significa che non capisce a cosa serve o come usarlo o che non vuole farlo.

Sii chiara su entrambi i punti: se non le hai insegnato il vasino, fai in modo di mostrargli come si usa e fagli sapere dove può trovare il suo.

Se capisce queste cose ma non è ancora interessato a usare il vasino, fagli semplicemente sapere che i “ragazzi grandi” usano il vasino o il gabinetto invece del pannolino.

pipì sul pavimento bambino

Cosa fare se il bambino fa la pipì sul pavimento?

Se è chiaro che non è pronto o non vuole, fai un passo indietro. Pressarlo a sedersi sul vasino quando non vuole (o a rimanerci quando non succede niente), rimproverarlo per le pozzanghere, o anche fare troppe storie quando riesce a usare il vasino può trasformare la toilette in un punto di contesa e alla fine ritardare la sua padronanza del vasino.

In questo caso, è meglio dimenticare l’intera faccenda per un paio di mesi. Se il tuo bambino è pronto e disponibile, però, vai avanti con l’addestramento – ma mettici più energia di quanta ne hai messa finora. Togliere semplicemente il pannolino quando ti fa comodo è una confusione per il tuo bambino. Significa che man mano che diventa più consapevole della sensazione di vescica piena e più desideroso di fare qualcosa al riguardo, deve chiedersi: “Ho il pannolino o ho bisogno del vasino?”.

Inoltre, sarà più difficile per lui usare il vasino quando indossa un pannolino perché non ha imparato a toglierlo in tempo. Piuttosto, abbandona i pannolini durante le ore di veglia del bambino solo dopo che ha iniziato a usare il vasino di sua iniziativa.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa succede se un bambino si rifiuta di sedersi sul vasino?

Quando addestrare i maschietti al vasino: consigli per iniziare

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media