Herpes labiale: sintomi, cura e prevenzione

Esistono alcuni accorgimenti per evitare la trasmissione del virus. Ecco quali sono.

L’herpes labiale è una piccola vescica piena di liquido che si forma su o vicino alle labbra, e può apparire singolarmente o in gruppi. Nonostante il nome, l’herpes labiale non ha nulla a che fare con il raffreddore.

Alcune persone, inoltre, confondono l’herpes labiale con l’afta.

Le afte sono piaghe simili a crateri che di solito appaiono singolarmente sulla lingua, sulle gengive o sulla parte interna delle guance.

Cosa causa l’herpes labiale?

L’herpes labiale è causato dal virus herpes simplex. Il virus dell’herpes simplex di tipo 1 di solito causa l’herpes freddo. Il virus dell’herpes simplex di tipo 2, invece, di solito causa l’herpes genitale, anche se entrambi possono causare piaghe nella zona facciale o genitale.

Come ha preso il virus mio figlio?

Qualcuno con il virus – molto probabilmente sotto forma di un’irritazione da freddo o di una gengivostomatite da herpes – glielo ha trasmesso. La maggior parte delle persone che prendono il virus dell’herpes simplex lo prendono durante l’infanzia. Per esempio, forse tuo figlio ha condiviso una tazza, un utensile o un giocattolo con qualcuno che ha l’infezione. Forse, invece, è stato baciato da qualcuno con il virus nella sua saliva (se la persona aveva o meno una piaga visibile).

I bambini possono anche prendere il virus dell’herpes durante un parto vaginale, se la loro madre ha l’herpes genitale. Non puoi trasmettere il virus al tuo bambino con l’allattamento al seno, tuttavia, anche se hai un herpes attivo.

Ci sono altri sintomi?

Durante il primo attacco con il virus dell’herpes simplex – chiamato herpes primario – il tuo bambino può avere dolore (le vesciche possono diffondersi in tutta la bocca durante questo primo episodio). Potrebbe anche sperimentare infiammazione gengivale, forse febbre, linfonodi gonfi e mal di gola. Questi sintomi primari possono essere molto lievi, e si può anche non notarli.

Il tuo bambino migliorerà in circa 10-14 giorni, ma il virus rimarrà nel suo corpo per tutta la vita. In alcune persone rimane dormiente e non si manifesta mai; in altre, periodicamente, si infiamma e scatena l’herpes labiale. Queste esplosioni sono chiamate herpes secondario. Lo stress, la febbre e l’esposizione al sole – ma non il contatto con un’herpes labiale – sembrano scatenare le epidemie.

Durante queste ricadute secondarie, tuo figlio probabilmente non avrà gonfiore delle gengive o dei linfonodi, o febbre e mal di gola, ma avrà l’evidente formazione di vesciche sulle labbra o vicino ad esse.

L’herpes labiale è mai pericoloso?

L’herpes labiale in sé non è pericoloso, ma è possibile che il virus si diffonda in altre parti del corpo, e questo può essere pericoloso. È molto insolito che un bambino abbia un herpes labiale nei primi sei mesi di vita, perché gli anticorpi ricevuti dalla madre offrono una certa protezione. Tuttavia, se il tuo bambino ha meno di 3 mesi e gli viene un qualsiasi tipo di afta, chiama subito il medico. Nei bambini piccoli, in particolare, il virus dell’herpes può diffondersi al cervello e ad altri organi, causando danni seri, potenzialmente permanenti o fatali.

Cerca di evitare che tuo figlio si tocchi gli occhi quando ha un herpes. Quando il virus si diffonde agli occhi, si chiama herpes oculare, ed è una grave infezione. Se sviluppa una piaga sulla palpebra o sulla superficie dell’occhio, chiama subito il medico. Tuo figlio potrebbe aver bisogno di farmaci antivirali per evitare che l’infezione sfregi la cornea. In rari casi, l’herpes oculare può indebolire la vista e persino causare la cecità.

herpes labiale bambini

Qual è il modo migliore per trattare un herpes?

Un herpes labiale andrà via da solo. Ecco alcuni modi per alleviare qualsiasi disagio:

  • Applicare del ghiaccio (o un panno fresco e bagnato) sulla piaga, per aiutare con il rossore e il gonfiore.
  • Dai al tuo bambino la giusta dose di un leggero antidolorifico, come l’acetaminofene (se ha 6 mesi o più) o l’ibuprofene (se il tuo bambino ha meno di 3 mesi, chiama il medico). Inoltre, non dare mai l’aspirina a un bambino: potrebbe scatenare la sindrome di Reye, una malattia rara ma pericolosa per la vita.
  • Evitare gli agrumi e altri cibi acidi (come i pomodori) che potrebbero rendere la piaga più dolorosa.
  • Prova le pomate da banco per alleviare il dolore (se il tuo bambino ha meno di 12 mesi, controlla le raccomandazioni sull’età sulla confezione e parla con il medico).
  • Se la piaga è grave, il medico può prescrivere un farmaco antivirale topico o orale.

Se l’herpes labiale di tuo figlio è doloroso, potrebbe interferire con il mangiare. In questo caso, parlane subito con il pediatra.

Come posso prevenire l’herpes labiale ed evitare che si diffonda?

Basta un bacino con un labbro infetto per trasmettere il virus. Se hai un’herpes labiale:

  • Evita di baciare tuo figlio, specialmente se è un neonato, fino a quando l’herpes labiale non va via. Se il tuo bambino è un neonato, considera di indossare una mascherina chirurgica per coprire la piaga.
  • Evita di condividere tazze e utensili da cucina.

Se tuo figlio ha un herpes labiale:

  • Lavagli le mani regolarmente.
  • Cerca di evitare che si stuzzichi l’herpes. Prova a mettergli guanti o calzini sulle mani mentre dorme.
  • Non fargli condividere i giocattoli.
  • Non fargli condividere bevande o utensili da cucina.
  • Non lasciare che baci i bambini.

L’esposizione alla luce del sole può scatenare un’epidemia quando un bambino ha il virus. Quindi, se tuo figlio sembra incline alle malattie da raffreddamento man mano che diventa più grande, la protezione solare è un’idea particolarmente buona. Un cappello un po’ di balsamo per le labbra dovrebbero aiutare.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il mughetto nei bambini: cos’è e come affrontarlo

Malattia di mano, piede e bocca: cos’è l’HFMD

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • Loading...
  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media