Notizie.it logo

Guida per adolescenti con ADHD

Guida per adolescenti con ADHD

ADHD o deficit di attenzione e iperattività, è un disturbo impegnativo, che provoca difficoltà comportamentali. I bambini con ADHD sono solitamente diagnosticati nella prima infanzia, ma alcuni potrebbero non essere diagnosticati fino all’adolescenza. ADHD colpisce almeno 1-2 ragazzi in ogni aula scolastica, secondo l’American Academy of Child & Adolescent Psychiatry, o AACAP. Gli adolescenti con ADHD possono incontrare difficoltà in una serie di settori, tra cui la socializzazione, il rendimento scolastico e il comportamento. Ma con il corretto trattamento e l’intervento dei genitori, gli adolescenti con ADHD possono condurre una vita felice, produttiva e normale.
Segni e sintomi
Gli adolescenti con ADHD potrebbero visualizzare una serie di problematiche, comportamenti fastidiosi. I componenti principali di ADHD sono disattenzione, impulsività e iperattività.

Alcuni ragazzi possono visualizzare tutti questi componenti, mentre alcuni potrebbero avere sintomi in uno solo dei due di queste aree. Disattenzione significa che un adolescente potrebbe avere difficoltà a prestare attenzione in classe, salta rapidamente da un soggetto all’altro durante lo studio. Gli adolescenti con ADHD prevalentemente disattento potrebbero sembrare disorganizzati o dispersi. Impulsività significa che un adolescente potrebbe non essere in grado di controllare i suoi impulsi. Spesso agiscono, come farfugliando risposte in classe. L’iperattività è generalmente visualizzata come l’incapacità di stare fermo. Adolescenti iperattivi potrebbero agitarsi, si sentono irrequieti.

Cause
Nessuno conosce le cause esatte della ADHD. Alcuni medici ipotizzano che l’ADHD potrebbe avere una componente genetica, mentre altri ritengono che l’ADHD potrebbe essere causato da additivi alimentari e la dieta.

Ad esempio, uno studio pubblicato nel numero di Ottobre 1994 del “Annals of Allergy” ipotizzato che gli additivi alimentari o allergie potrebbero avere un impatto significativo sui sintomi di ADHD. Il AACAP sottolinea che lo stress e fattori sociali come la povertà o la violenza in famiglia potrebbe anche essere correlato allo sviluppo di ADHD.
La valutazione professionale
Considerate uno psichiatra infantile se si sospetta che vostro figlio l’ADHD. Non c’è vergogna nel chiedere aiuto professionale; e nella maggior parte dei casi, i sintomi di ADHD non migliorano per conto proprio. Una valutazione professionale può aiutare a determinare se il bambino ha davvero l’ADHD o se vi sono fattori sottostanti che potrebbero causare i suoi sintomi, come problemi medici o altri problemi psicologici.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche