Gravidanza mese per mese: come cresce il tuo bambino

Gravidanza mese per mese: come si trasforma il corpo della futura mamma per far spazio al suo bambino? E quali sono i cambiamenti emotivi?

Come cambia il nostro corpo durante la gravidanza? Mese per mese il bambino cresce e il nostro corpo si adatta per fargli sempre più spazio. Non è solo un cambiamento fisico, ma anche e soprattutto emotivo per preparare la futura mamma ad accogliere il proprio bambino.

Gravidanza mese per mese

I nove mesi di gravidanza in realtà sono 40 settimane: sapete come si calcolano esattamente? L’inizio della gravidanza si calcola dal primo giorno dell’ultima mestruazione, perciò quando si scopre di essere in attesa in realtà si è già oltre il primo mese di gravidanza.

Primo mese di gravidanza

Nel primo mese, che va da 0 a 4 settimane + 3 giorni, si possono percepire sbalzi di umore, il seno ingrossato e dolente e sonnolenza.

Advertisements

Sono i cambiamenti ormonali responsabili di tutto ciò. In questo mese probabilmente non si saprà ancora di essere in gravidanza, perché la data del ciclo mestruale non è ancora stata superata.

Secondo mese di gravidanza

Il secondo mese di gravidanza va da 4 settimane + 4 giorni fino a 8 settimane + 5 giorni. Oltre a un profondo senso di stanchezza, poiché il corpo deve iniziare un grande cambiamento, potrebbero iniziare le prime nausee mattutine e serali.

In questo periodo va scelto il ginecologo e fatta la prima visita; saranno prescritti gli esami di routine, il medico controllerà la pressione sanguigna, il peso e prescriverà il primo prelievo di sangue. 

Terzo mese di gravidanza

Nelle settimane che vanno dalla ottava settimana + 6 giorni alla 13 + 1 giorno, l’utero inizia a ingrandirsi e preme sulla vescica provocando la necessità di urinare spesso. Il seno inizia a ingrandirsi e la pancia inizia a farsi vedere.

È in queste settimane che si programma la prima ecografia

A 12 settimane è già avvenuta la differenziazione sessuale del feto, il piccolo inizia a muoversi, ma è troppo piccolo perché la mamma ne percepisca i movimenti. Il corpo del bambino misura 4 cm dal sedere alla sommità della testa. In queste settimane si possono prescrivere già alcuni esami di diagnosi prenatale.

Quarto mese di gravidanza

Il quarto mese di gravidanza va da 13 settimane + 2 giorni a 17 settimane + 4 giorni: probabilmente nausea e stanchezza sono sparite, il cuore della futura mamma batte più velocemente per fornire sangue alla placenta.

Il bambino ha ormai gli organi principali formati, e misura circa 8 cm dalla sommità del capo al sedere. Si è concluso il primo trimestre di gravidanza, quello più delicato e in cui il rischio di aborto è più alto.

Si apre il nuovo trimestre che è il più bello per la mamma, poiché la pancia non è ancora ingombrante, si è piene di energia e le nausee sono sparite.

Quinto mese di gravidanza

Va dalla 17esima + 5 giorni alla 21esima + 6 giorni, in questo periodo il corpo della futura mamma si è ormai adattato alla gestazione: il seno ingrossato, i capezzoli e l’area che li circonda sono diventati scuri. Si iniziano a percepire i movimenti del bambino, misura ormai 14 cm e pesa circa 200 gr. 

Sesto mese di gravidanza

Il sesto mese inizia a 22 settimane e termina a 26 settimane + 2 giorni, sono tornate le energie, anche più di prima: i capelli luminosi, gli occhi brillanti. E’ l’effetto benefico degli ormoni che circolano. Il bambino misura 20 cm circa, si muove e apre gli occhi, crescono la sua massa muscolare e le ossa. Pesa circa 420 gr.

Settimo mese di gravidanza

Dalla settimana 26 + 3 giorni alla 30esima + 4 giorni. Iniziano il terzo trimestre di gravidanza e iniziano a sentirsi alcuni disturbi lievi nella gestante: vene varicose, mal di schiena. Il bambino sente la voce della mamma, e quando la sente il battito del suo cuore accelera. Il bambino misura 24 cm e pesa ormai circa 1,5 kg.

Ottavo mese di gravidanza

Dalla settimana 30 + 5 giorni alla 35, il corpo della gestante ormai si è modificato in vista del parto: le articolazioni del bacino, ammorbidite, si stanno allargando in vista del parto. L’utero ha delle contrazioni preparatorie. Il bambino dovrebbe essersi già posizionato a testa in giù per rimanere fino alla nascita in questa posizione. 

Nono mese di gravidanza

Da 35 + 1 giorno a 40 settimane la mamma si sentirà impacciata e pesante, il bambino è ancora in alto e rende difficile la respirazione alla mamma, sensazione che durerà fino a che si posizionerà nel bacino lasciando il diaframma libero. La mamma potrebbe soffrire di insonnia, sia per l’ansia preparto sia per la dimensione della pancia che non le fa trovare una posizione comoda per dormire.

L’addome della mamma presenta una linea scura verticale sull’addome, la linea nigra, che scomparirà nei mesi successivi al parto. Il bambino è lungo circa 45 cm e pesa ormai quasi 3 kg. Aumentano le contrazioni pre-travaglio che spingono la testa del bambino nel collo dell’utero, per farlo dilatare.

Il bambino è ormai pronto alla nascita e non avendo più molto spazio per muoversi rimarrà perlopiù raggomitolato fino alla nascita.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Rigurgito nei neonati: le cause e i rimedi

Yoga in gravidanza nel secondo trimestre: i consigli

Leggi anche
  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

  • yoga gravidanza terzo trimestreYoga in gravidanza nel terzo trimestre: gli esercizi

    Il terzo trimestre di gravidanza è il più pesante. La posizione della farfalla e la posizione propizia sono adatte per prepararsi al momento del parto

  • Yoga in gravidanza secondo trimestreYoga in gravidanza nel secondo trimestre: i consigli

    Nel secondo trimestre di gravidanza lo yoga è utile per mantenere l’elasticità del corpo in vista del parto. Quali posizioni eseguire senza rischi?

  • Loading...
  • yoga gravidanza primo trimestreYoga in gravidanza nel primo trimestre: gli esercizi da fare

    Fa bene alla mamma e al bambino: lo yoga è un ottimo aiuto per vivere i nove mesi di gravidanza serenamente. Quali esercizi nel primo trimestre?

Contents.media