Notizie.it logo

Con Mamma…ho fame, Grana Padano DOP insegna l’educazione alimentare

Con Mamma…ho fame, Grana Padano DOP insegna l’educazione alimentare

L’importanza di una corretta educazione alimentare fin da bambini è una priorità per molti genitori che, nonostante l’impegno, non riescono ad avvicinare i propri figli a certi cibi. Grana Padano, nell’ambito dell’attività di Educazione Nutrizionale ha realizzato mamma…ho fame! un libro disponibile anche in formato e-book per aiutare i genitori in questo difficile, ma non impossibile, compito.

Quanto è importante per i genitori assicurarsi che proprio figlio cresca sano e forte grazie ad un’alimentazione equilibrata e completa? La riposta è semplice: più di quanto si possa pensare. Infatti, garantire il giusto apporto nutrizionale quotidiano ai più piccoli – a partire dallo svezzamento – permette di gettare le basi per una vita in salute e con una minor possibilità di incorrere in allergie alimentari.

Per ottenere questo risultato è fondamentale che i bambini, fin da piccoli, grazie all’aiuto dei genitori, apprendano abitudini alimentari salutari, imparando, al contempo, l’importanza della moderazione e del buonsenso quando si parla di cibo. Ma cosa fare se i più piccoli rifiutano di mangiare broccoli, carote o minestroni? Grana Padano ha realizzato un libro per fornire suggerimenti, piccoli trucchi e soprattutto tante ricette per garantire una dieta varia e completa ai bambini.

Progetto famiglia, Mamma…ho fame!

“Mamma…ho fame!” è un manuale per genitori che tengono all’educazione alimentare dei propri bambini e vogliono riuscire nel difficile, ma non impossibile, compito di far mangiare loro anche frutta e verdura.

Si tratta quindi di un manuale, edito da Educazione Nutrizionale Grana Padano, che nasce con il preciso scopo di parlare in maniera semplice e chiara ma con l’avvallo scientifico di un tema così importante come l’alimentazione dei più piccoli. Il libro è diviso in tre capitoli che seguono la prefazione firmata dal professore Claudio Maffeis.

mamma ho fame

L’alimentazione giusta per i bambini, parola di Grana Padano DOP

Fin dall’apertura vengono affrontati temi importanti come il rapporto che si instaura tra bambini e cibo attraverso la televisione, le pubblicità e le serie tv che spesso riportano a esagerazioni alimentari (in entrambe le direzioni). Il punto di partenza per questa e altre riflessioni del libro è la differenza tra quanto si parli di buona alimentazione e quanto poco, in realtà, si sappia su questo tema: ecco quindi che vengono forniti importanti suggerimenti su come un genitore possa fare la spesa in maniera consapevole, leggendo attentamente le etichette, evitando la monotonia alimentare. Variare i piatti preparati ed evitare cibi già pronti è un primo importante passo per poter far accettare anche le verdure “verdi” (quelle che usualmente vengono odiate di più) ai propri figli.

Senza sottovalutare la difficoltà di essere genitore – che rimane il mestiere più difficile del mondo – viene ribadita l’importanza del mangiare tutti insieme, almeno un pasto al giorno e quanto l’esempio genitoriale sia fondamentale in tema di alimentazione: infatti, i bambini che vedono mamma e papà mangiare tutti i tipi di cibi sono più inclini a fare altrettanto.

Seguono delle pagine molto importanti dove vengono forniti ai genitori dei suggerimenti circa la frequenza e le porzioni da seguire affinché i propri figli abbiano un’alimentazione sana, equilibrata e completa.

Viene dedicato ampio spazio alla descrizione degli alimenti che devono essere preferibilmente assunti dai bambini per prevenire certe patologie e tanto altro. Da qui l’importanza non solo di assumere la giusta quantità di carne, latte, uova e di vitamine.

Importanza del calcio nell’alimentazione dei bambini

Tra le vitamine e sali minerali di cui il nostro organismo (e soprattutto quello dei più piccoli) necessita, il calcio è tra i più importanti nonché componente essenziale del sistema scheletrico. Un’assunzione adeguata di calcio consente, soprattutto nei bambini entro i 3 anni, di avere la giusta quantità di energie per crescere forti.

Il calcio si trova in numerosi alimenti che, tuttavia, sono spesso grassi e ricchi di calorie: per unire il gusto al giusto apporto di calcio in una dieta equilibrata, Grana Padano DOP è la soluzione più indicata. Si tratta di un vero e proprio concentrato di latte dal sapore delicato che viene molto apprezzato dai bambini, soprattutto se grattugiato sulla pasta.

Storie e ricette del progetto Mamma…ho fame!

Il secondo e il terzo capitolo del libro “Mamma…ho fame!” sono divertenti e ricchi di spunti per i genitori. In particolare, il capitolo “Storie” riporta simpatiche filastrocche che possono essere raccontati da mamme e papà per convincere i bambini a mangiare alcuni alimenti, particolarmente poco amati: Tea e il Minestrone Spaziale, Sara e le Verdure nei sacchetti, Martino il Postino e Giovannino e il pane costituiscono una simpatica galleria da condividere con tutta la famiglia.

Infine, il capitolo delle ricette proposte da Grana Padano DOP è un vero e proprio prontuario per genitori a corto di idee culinarie o per coloro che desiderano provare nuove preparazioni per sorprendere i propri piccoli ospiti. Qui si trovano interessanti spunti per colazioni, piatti unici, primi e secondi piatti, ma soprattutto merende che uniscono il gusto dei prodotti di stagione e fabbisogno energetico dei bambini…il tutto accompagnato da grafiche simpatiche ed accattivanti.

Per ciascun piatto non vengono solo indicati gli ingredienti e la preparazione, ma anche importanti consigli per i genitori e una tabella nutrizionale specifico della ricetta suggerita. L’ebook edito da Educazione Nutrizionale Grana Padano del progetto “Mamma…ho fame!” è disponibile sul sito nell’apposita pagina dedicata al progetto : dopo averlo scaricato in pochi passaggi non ti resta che metterti all’opera!

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nauseaLo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da ...