Notizie.it logo

Gli effetti di giochi violenti su preteenager

Gli effetti di giochi violenti su preteenager

Quarantanove minuti. Questo è tutto ci sono voluti per uccidere 13 persone e ferirne più di 23 durante una delle peggiori sparatorie nelle scuole della storia americana presso il massacro di Columbine. Così come sconcertante è la quantità di tempo degli assassini che giocano con videogiochi violenti. Sebbene la maggior parte dei giocatori non reagiscono in questo modo, la ricerca indica che ci potrebbe essere una correlazione tra desensibilizzazione, maggiore aggressività, e bassa autostima e continuo gioco violento.
desensibilizzazione
Una ricerca pubblicata nel 2003 indica che i videogiochi violenti desensibilizzano i preadolescenti alla violenza.
La ricerca da parte dei medici Craig Anderson e Karen Dill suggerisce una correlazione tra videogiochi violenti e il comportamento aggressivo nei preadolescenti. Nel loro studio 227 studenti sono stati studiati.

Studenti di medie e superiori che hanno ammesso che hanno giocato ai videogiochi violenti erano più propensi a impegnarsi in comportamenti aggressivi rispetto agli altri partecipanti allo studio. I giocatori vedono una ripetizione della violenza nei videogiochi e simulano questo comportamento nel mondo reale. Poiché preadolescenti non hanno il cervello completamente sviluppato, questa continua esposizione alla violenza diventa un modello di apprendimento radicato.
Bassa autostima
La ricerca indica una correlazione tra gioco violento e bassa autostima. Professore di psicologia Jeanne Funk presso l’Università di Toledo dice: “Non abbiamo mai trovato una relazione positiva tra una forte preferenza per i videogiochi violenti e positivo concetto di sé.” Questo autostima inferiore può portare a depressione, che è collegata con un aumento del tasso di suicidi, abuso di droghe, comportamenti antisociali e sentimento inutile.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
  • Cyberbullismo come difendere i figliCyberbullismo: come difendere i figli: consigli

    Il cyberbullismo è un fenomeno virtuale che colpisce principalmente i giovani e che può portare a dei seri danni psicologici. I genitori devono sapere quali metodi adottare per difendere i propri figli.