Ghirlanda di luci per la Candelora

La Candelora è una festività che cade il 2 Febbraio, è chiamata anche “Festa delle luci” e in questo giorno è usanza preparare e far benedire candele e ceri che verranno utilizzati nel corso dell’anno. Illuminare la casa è un modo per festeggiare non solo la Presentazione di Gesù e la Purificazione della Vergine Maria ma anche il risveglio dall’inverno e l’allungarsi delle giornate (e quindi della luce del giorno); per questo potete preparare e accendere non solo candele ma anche delle ghirlande di luci.

Ecco qualche idea per crearne una in maniera molto semplice, per ogni progetto è indispensabile avere delle lucine a led (vanno benissimo quelle dell’albero di Natale):

  1. utilizzate dei bicchieri di carta o di plastica, potete decorarli o farli decorare ai bambini. Non dovete far altro che incidere il fondo del bicchiere e inserirci una lucina, una volta messi tutti i bicchieri avvolgete il filo per formare una ghirlanda e fermatelo con uno spago oppure con i laccetti per per chiudere i sacchetti per alimenti.
  2. con lo stesso procedimento di prima potete utilizzare anche dei pirottini oppure della carta velina. Il vantaggio di utilizzare la carta velina è che potete tagliarla della forma che volete e utilizzando dei colori caldi come il rosso e l’arancione potrete avere un effetto “fiamme”.
  3. un altro modo è avvolgere intorno al filo delle luci un festone, di quelli che si usano per l’albero di Natale, e poi arrotolare il filo per dargli la forma circolare della ghirlanda.
  4. infine, potete prima realizzare la struttura della ghirlanda con del cartone oppure con dei rami intrecciati (i rami più adatti sono quelli di piante come edera, vite e salice), decorarla come preferita (i rami intrecciati sono bellissimi anche da soli) e poi avvolgerci intorno il filo di lucine led.
Scritto da Tania
1 Comment
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Muhammad
29 Febbraio 2016 21:49

“DRM, palla al piede della cultura: ne parlo al Linuxday di Cinisello domnai”…e fai bene. Vai Paolo, sei tutti noi!!!Io non riesco, sono a Bologna dove si parlera’ della migrazione a Linux nelle scuole. Per gli altri sfigati emiliani che come me non riusciranno a incontrare Paolo, ci vediamo a Bologna.

Cosa fare in caso di prurito scarlattina

Come festeggiare la Candelora con i bambini

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

  • Zaini asilo bimbo: i modelli più belliZaini asilo bimbo: i modelli più belli

    Per far affrontare al meglio l’avventura dell’asilo ai nostri figli, vediamo quali sono i modelli migliori e come sceglierli.

Contents.media