Gestire la sindrome delle gambe senza riposo in gravidanza

Sebbene sia una problematica innocua, può farti sentire a disagio e impedirti di dormire. Ecco cosa fare.

Oltre alla nausea e alla spossatezza, c’è anche qualcosa che potresti sperimentare: la sindrome delle gambe senza riposo. Ecco le cause e i trattamenti per affrontarla in modo efficace.

Cos’è la sindrome delle gambe senza riposo?

La RLS può essere descritta come un forte o incontrollabile desiderio di muovere le gambe per alleviare una sensazione sgradevole.

Le tue gambe possono sentirsi come se stessero formicolando o bruciando – o potrebbero semplicemente sentirsi a disagio. Alcune donne descrivono la sensazione come simile a quella di un attacco di panico.

Fortunatamente, la sindrome delle gambe senza riposo non è pericolosa o un segno che qualcosa non va. Ma può disturbare il tuo sonno – e questo non è sicuramente piacevole quando sei incinta.

Quali sono le cause?

La RLS tipicamente raggiunge il suo picco intorno al 7° o 8° mese di gravidanza e di solito scompare del tutto quando hai il tuo bambino.

Sembra che nessuno sappia davvero quali siano le cause, ma ci sono diverse teorie sui possibili colpevoli.

Carenza di ferro e cambiamenti ormonali sono possibili cause

  • La caffeina può peggiorare i sintomi, quindi se riesci a gestirla, potresti provare a eliminarla completamente dalla tua dieta
  • Stare a letto a leggere o a guardare la televisione prima di andare a dormire può peggiorare le cose – quindi fondamentalmente, non fare nulla di piacevole e starai bene
  • Non ci sono test ufficiali per diagnosticarla, ma il tuo medico potrebbe far controllare i tuoi livelli di ferro.

Suggerimenti per gestire la sindrome delle gambe senza riposo

La maggior parte delle donne dice che le cose che funzionano meglio per loro includono:

  • Camminare (anche solo intorno alla casa)
  • Stretching
  • Bagni caldi
  • Massaggi e massaggi alle gambe
  • Sciacquare le gambe e i piedi in acqua fresca prima di andare a letto (non un bagno completo, solo sciacquare i piedi)

Alcune donne tengono un diario alimentare per vedere se qualcosa che mangiano (tipicamente più tardi nel giorno) sta innescando le gambe nervose di notte. Potresti chiedere al tuo medico o all’ostetrica se potresti aver bisogno di un integratore di ferro – o eventualmente di magnesio, vitamina B12 o folato.

sindrome delle gambe senza riposo rimedi

La National Sleep Foundation suggerisce anche un trattamento di impacco ai piedi che applica una pressione e apparentemente segnala al tuo cervello di rilassare i muscoli. Sembra interessante, ma hai bisogno di una prescrizione e le fasce per i piedi sono piuttosto costose, quindi potresti voler provare prima le calze a compressione. Alcune persone giurano anche di mangiare banane o dormire con un cuscino gigante tra le gambe.

La buona notizia è che spesso non dura molto a lungo. E con alcuni di questi consigli, si spera che sarai in grado di gestirla fino a quando il tuo piccolo arriva e i sintomi si placano.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Stitichezza in gravidanza: tutto ciò che dovresti sapere

Preeclampsia in gravidanza: cause e sintomi

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media