Notizie.it logo

Gastroenterite nei bambini: come si cura

gastroenterite

La gastroenterite nei bambini è una malattia molto comune. Quali sono i suoi sintomi principali e che tipi di rimedi possiamo adottare per debellarla in poco tempo?

Gastroenterite bambini

La gastroenterite può avere due cause: di tipo virale oppure batterico. Che differenza c’è tra queste due forme? La virale è causata da un virus: si può agire sui sintomi, ma non sulla causa. Si deve, infatti, aspettare che la malattia faccia il suo corso, dato che poi scomparirà da sola. Quella di tipo batterico, invece, è causata appunto da un batterio e non scomparirà da sola. Per questo motivo, ci vorranno dei farmaci appositi per debellarla con successo.

La gastroenterite virale, soprattutto nei bambini, è molto comune. Si contrae tramite contatto con una persona infetta da questa malattia, dato che è molto contagiosa. E’ possibile, inoltre, contrarla attraverso il consumo di cibo infetto o di acqua infetta. La miglior prevenzione è il lavaggio delle mani, oltre a cercare di lavare sempre frutta e verdura crude e non sostare troppo negli ambienti troppo affollati e poco areati.

Gastroenterite sintomi

Vediamo, adesso, quali sono i sintomi più comuni della gastroenterite.

Possono comparire tutti, oppure in parte. Questi si attestano in diarrea, vomito, nausea, dolori addominali, possibile presenza di febbre, mal di testa, brividi di freddo. Non si tratta certo di una malattia grave, in quanto in pochissimi giorni la persona si ristabilisce perfettamente. Il maggiore rischio è quello della disidratazione, specialmente in bambini molto piccoli ed anziani. Si deve fare, inoltre, attenzione ai soggetti immunodepressi e quelli a maggior rischio di complicazioni, come i malati cronici.

Rimedi

Quali sono i migliori rimedi per curare la gastroenterite. Se si tratta di una gastroenterite virale, non ha bisogno di farmaci, come abbiamo già detto. Uno dei rimedi principali sta nel consumare cibi secchi e leggeri, per non affaticare stomaco ed intestino che sono debilitati dal virus o dal parassita. Consumare fette biscottate, cracker, pasta, riso e patate può essere una buona idea.

Il limone può, inoltre, essere un ottimo rimedio per bloccare la diarrea e, inoltre, ha anche effetto antinausea.

Consumare acqua e succo di limone può essere utile. Infine, possiamo pensare di consumare lo zenzero. Lo zenzero è un ottimo antinausea, antiemetico e può essere un valido aiuto in caso di mal di stomaco e dolori addominali. Una tazza di acqua bollita con un pezzetto di radice di zenzero sarà un ottimo coadiuvante.

Una volta terminata la fase acuta di vomito e diarrea, sarà opportuno consumare una buona quantità di acqua, per evitare la disidratazione. Ricordiamo di bere a piccoli sorsi, per evitare ricadute e per permettere a stomaco ed intestino di riprendersi in modo migliore.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaLo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da ...
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
ANAISSA Leggings Ventre Piatto Dimagrisci In 30 Notti ...
19.99 €
60 € -67 %
Compra ora
LGV Altalena Girevole per Esterno Esterni Giardino Gioco ...
69.9 €
Compra ora
HAPPY HOP Gonfiabile CUCCIOLANDIA - HAPPY HOP
659.95 €
Compra ora