Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

I figli maggiori sono più intelligenti e i minori più sani

Primogenito e fratello minore

I figli maggiori sono più intelligenti e quelli minori più sani è il risultato emerso da una ricerca svolta dall'Università di Lipsia.

Una ricerca dell’Università di Lipsia ha rivelato che i primogeniti sono più intelligenti dei fratelli minori. Nessuna base scientifica a sostegno, ma soltanto dati statistici raccolti su un campione di 20.000 persone provenienti da tutto il mondo. Scopriamo insieme il perché di questi risultati!

I figli primogeniti sono più intelligenti

Secondo lo studio svolto dall’Università tedesca di Lipsia, i figli maggiori avrebbero un quoziente intellettivo più alto rispetto a quello dei fratelli minori. La ricerca, condotta su 20.000 persone di diverse nazionalità e che ha analizzato la personalità dei partecipanti e quella dei loro fratelli e sorelle, all’inizio aveva uno scopo differente: si voleva infatti studiare la relazione tra fratelli circa il rispetto delle regole per sfatare il mito secondo cui i figli maggiori sarebbero più rispettosi delle regole, ma qui i risultati sono stati alquanto scarsi. I ricercatori in compenso hanno rilevato dati circa l’intelligenza, riscontrando infatti che i primogeniti sarebbero in possesso di un vocabolario più ampio e più bravi a fare e capire ragionamenti astratti rispetto ai fratelli minori.

Ciò che manca però è la spiegazione scientifica a supporto di tali risultati: infatti si tratta di dati statistici che non porterebbero alla validità di tale teoria. A determinare questo più alto livello intelligenza nei fratelli maggiori sarebbero le maggiori pressioni, aspettative e stimoli continui da parte dei genitori.

I figli minori sono più sani

Se i figli primogeniti sono risultati essere più intelligenti, dalla ricerca è anche emerso che i figli minori sono più sani di quelli maggiori. Ma c’è una spiegazione che motivi il fatto di essere in più buone condizioni di salute rispetto ai fratelli più grandi? Certo che si. La maggiore esposizione dei fratelli più piccoli ai batteri portati in casa dalla materna o dalla scuola dal più grande è la risposta. Questo rende i più piccoli maggiormente esposti a virus e batteri già da piccoli, permettendo loro un migliore e più sano sviluppo del sistema immunitario. Altra scoperta riguardante le capacità dei figli minori rispetto a quelli maggiori è che sarebbero più inclini a far valere le proprie idee, dovendo sempre farsi valere con un rivale più grande.

Tutte le conclusioni che derivano dalla ricerca svolta dall’Università di Lipsia ricordiamo che non sono definitive perché non provate scientificamente. L’intelligenza e lo stato di salute infatti dipendono anche da altre condizioni, quali la genetica e la crescita.

© Riproduzione riservata
Leggi anche