Come far giocare i bambini a palla prigioniera

Il gioco della palla prigioniera è uno dei più tradizionali da organizzare all’aria aperta, al parco, in un giardino o anche in palestra, purché ci sia molto spazio a disposizione. La prima cosa da fare è delimitare l’aria di gioco che deve essere composta da due campetti e ogni campetto deve avere uno spazio in fondo dove vengono isolati i giocatori che diventano prigionieri.

Per segnare i confini del campo potete usare dei rami degli alberi, dei pezzi di spago, dei nastri oppure delle lattine vuote, a seconda di quello che avete a disposizione.

Il numero di giocatori può andare da 8 fino a 20, vi sono due capitani che scelgono i loro compagni di squadra e, una volta formati i due team si può dare inizio alla partita. I giocatori devono disporsi nel loro campo e chi ha la palla deve cercare di colpire un avversario della squadra avversaria per farlo diventare prigioniero e impedirgli di continuare a giocare.

Se chi lancia la palla oltrepassa con il piede il confine del suo campo, invadendo l’area nemica, il tiro non è valido e anche se prima di toccare un altro giocatore, la palla tocca terra o colpisce un ostacolo e devia, il lancio può definirsi nullo.

Tutti i prigionieri sostano nella tana posta in un angolo del campo avversario e possono essere liberati dai loro compagni di squadra in questo modo: se uno dei giocatori riesce a rubare la palla e a colpire un compagno che è stato catturato, questo torna libero e ricomincia a giocare.

Vince la partita la squadra che è riuscita a far diventare prigionieri tutti i concorrenti del team opposto. Si consiglia di usare una palla che sia abbastanza leggera, così che nessuno si faccia male lanciandosela addosso e sarebbe carino che alla fine del gioco la squadra vincente riceva un premio, ad esempio delle caramelle, dei cioccolatini o altre leccornie da dividere tra i membri, per ricaricarsi di energie dopo tanto movimento.

Scritto da Antonietta Zazzara
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come far giocare i bambini allo sparviero

Costumi premaman per la piscina

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • Zaini Trolley con personaggi famosiZaini Trolley con personaggi famosi
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • 
    Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.