Esercizi di acquagym in gravidanza: tutti i rischi e i benefici

Durante la gravidanza è importante scegliere l'attività sportiva più adatta: l'acquagym è tra gli sport più indicati.

Durante la gravidanza è importante che la donna mantenga la forma fisica praticando un’attività sportiva, l’importante è scegliere quella più adatta. Uno degli sport che si adattano meglio a questa situazione è senza dubbio l’acquagym. Con questo sport è possibile ottenere molti benefici sia per la mamma che per il bambino senza correre rischi.

Ecco alcuni esercizi di acquagym e i principali benefici e i rischi di questo sport in gravidanza.

Cos’è l’acquagym?

L’acquagym è una disciplina sportiva che comprende molti esercizi aerobici da svolgere in acqua, sia in piscina che al mare. La maggior parte degli esercizi che vengono svolti sono verticali e richiedono di immergersi fino alla vita. Viene svolto per lo più in sessioni di gruppo. Un istruttore professionista detta i tempi e gli esercizi da svolgere.

I benefici dell’acquagym in gravidanza

Tutti gli esercizi svolti in acqua risultano essere meno faticosi perché il corpo non subisce lo stesso impatto di quando è sulla terra. Il peso è ridotto dalla presenza dell’acqua e questo rende questa attività fisica particolarmente adatta per le donne in gravidanza e per chi soffre di problemi alle articolazioni o alla schiena.

Uno dei benefici di questo sport consiste nel fatto che consente di bruciare molte calorie.

In media una lezione di acquagym permette di consumare dalle 400 alle 500 calorie all’ora. Inoltre questi esercizi svolti in acqua permettono di tonificare il corpo senza stancare o appesantire. In particolare l’acquagym è uno sport utile per le donne che si trovano verso il termine della gravidanza. In questa fase la pancia è di grandi dimensioni e può dare problemi alla schiena. Muoversi in acqua aiuta anche ad attenuare la curvatura della colonna vertebrale a livello lombare.

Le controindicazioni e i principali esercizi

Uno dei consigli principali per le mamme che intendono fare acquagym è quello di aspettare almeno la terza settimana di gravidanza. In genere al momento dell’iscrizione viene richiesto un certificato di sana e robusta costituzione che viene rilasciato dal ginecologo. Se il ginecologo è favorevole e la gravidanza procede senza problemi è possibile praticare questo sport senza preoccupazioni per tutta il periodo di gestazione. Un suggerimento è quello di bere molta acqua terminato l’allenamento. Infatti anche se ci si trova in acqua sono tantissimi i liquidi che si perdono durante l’allenamento. Le controindicazioni in merito allo svolgere questa attività fisica in gravidanza sono poche e per lo più collegate alla presenza di conclamate patologie.

Ecco alcuni esercizi che si consiglia di svolgere durante la gestazione:

  • esercizi mirati alla tonificazione muscolare
  • esercizi di rilassamento
  • tecniche di respirazione in acqua
  • esercizi per la stimolazione dell’attività cardiovascolare.
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

5 idee per tenere in ordine i giocattoli dei bambini

Come mettere supposte ai neonati: consigli utili

Leggi anche
  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

  • VideoWow! Il Video di un bimbo nel suo sacco amniotico è imperdibile
  • Abbigliamento neonato DisneyWalt Disney: vestiti per neonati
  • 
    Loading...
  • Vitamine prenatali prima della gravidanzaVitamine prenatali prima della gravidanza
Entire Digital Publishing - Learn to read again.