Eruzione da calore nei bambini: cos’è e come affrontarla

La scelta degli abiti può essere molto rilevante, ma esistono innumerevoli modi per prevenire questa problematica.

L’eruzione da calore si presenta come chiazze di piccoli urti nelle pieghe della pelle. È causata dal surriscaldamento, quindi il modo migliore per prevenire l’eruzione cutanea è evitare che il bambino si scaldi troppo. Se si surriscalda, prendi provvedimenti per raffreddarlo subito, per esempio togliendogli i vestiti o applicando panni freschi e bagnati.

Lo stesso discorso vale in caso di colpo di calore, una problematica molto diffusa che va affrontata con cautela.

Cos’è l’eruzione cutanea infantile?

L’eruzione da calore è una condizione della pelle che si sviluppa quando il sudore ostruisce i pori così tanto che non può uscire. I bambini sono inclini all’eruzione da calore infantile perché hanno pori più piccoli degli adulti.

Conosciuto anche come calore pungente, eruzione cutanea estiva o miliaria, l’eruzione cutanea da calore si presenta come macchie di piccoli urti, o a volte piccole vesciche.

Le protuberanze possono apparire rosse, specialmente sulla pelle chiara.

Le posizioni tipiche dell’eruzione da calore includono:

  • Retro del collo
  • Petto
  • Dove i vestiti calzano meglio, compresa la zona dei pannolini (specialmente dove sfregano sul girovita)
  • Attraverso il cuoio capelluto o la fronte se si indossa un cappello
  • Pieghe della pelle, come il collo, l’inguine, le ascelle, le pieghe dei gomiti e la parte posteriore delle ginocchia

Cosa causa l’eruzione cutanea nei neonati e nei bambini?

Qualsiasi situazione in cui il tuo bambino suda perché è surriscaldato può causare un’eruzione cutanea, tra cui:

  • Tempo caldo e umido
  • Essere eccessivamente vestito con troppi strati di vestiti, anche in inverno
  • Febbre
  • Attività fisica faticosa

L’eruzione da calore è grave per neonati e bambini?

No, ma è un segno che il tuo bambino sente troppo caldo, e il surriscaldamento può portare a condizioni gravi come il colpo di calore. Avere troppo caldo durante il sonno può anche aumentare il rischio di sindrome della morte improvvisa del bambino.

L’eruzione cutanea infantile è dolorosa per il bambino?

No, l’eruzione da calore di solito non è dolorosa, ma un focolaio può essere pruriginoso. Alcune protuberanze possono essere tenere al tatto. Potresti voler tagliare le unghie del tuo bambino in modo che non si gratti se l’eruzione inizia a prudere. In alternativa, usa maniche lunghe con i piccoli lembi che si ripiegano sulle mani in modo che il tuo bambino non si gratti mentre dorme.

L’eritema è contagioso?

No, l’eruzione cutanea non è contagiosa.

Come devo trattare l’eruzione cutanea del mio bambino?

Prendi immediatamente delle misure per raffreddare il tuo bambino:

  1. Spostalo in una stanza con aria condizionata o in un luogo ombreggiato.
  2. Lascialo nudo o vestilo con abiti leggeri e larghi.
  3. Metti sufficiente ventilazione.
  4. Fai scorrere acqua fresca sulla sua pelle, fagli un bagno tiepido o applica degli asciugamani freschi e bagnati sulla pelle. Dopo aver sciacquato il bambino, lascia asciugare la sua pelle all’aria piuttosto che strofinarla con un asciugamano.

Nota: a meno che il medico di tuo figlio non ti abbia dato istruzioni in tal senso, non usare pomate o creme sull’eruzione cutanea.

eruzione da calore bambini

Come posso evitare che il mio bambino abbia un’eruzione cutanea?

Il modo migliore per prevenire l’eruzione cutanea è evitare che il tuo bambino si surriscaldi.

Controlla regolarmente il tuo bambino, specialmente nella stagione calda, per vedere se ha una temperatura confortevole. Se la sua pelle è umida e calda, la temperatura è troppo calda. In una giornata calda, tieni il tuo bambino in uno spazio con aria condizionata o cerca luoghi freschi, ombreggiati o ventilati per giocare all’aperto.

Assicurati che il tuo bambino sia ben idratato allattando spesso al seno o con latte artificiale. Vestilo con abiti larghi e leggeri quando fa caldo, e non vestirlo eccessivamente in inverno. I tessuti naturali, come il cotone, sono assorbenti e permettono di sudare più efficacemente della maggior parte dei tessuti sintetici.

Presta attenzione alle aree della pelle che tendono a diventare umide, come il collo, la zona del pannolino e altri luoghi in cui le pieghe possono intrappolare sudore. Cerca di mantenere queste aree pulite e asciutte. Non usare il borotalco: non solo può causare problemi di respirazione e irritare i polmoni del tuo bambino, ma può anche bloccare i pori e far sentire la pelle più calda.

Se fa caldo di notte, usa un condizionatore o un ventilatore nella stanza del tuo bambino. Dirigi il ventilatore vicino, ma non in modo che soffi direttamente su di lui.

Devo chiamare il medico se il mio bambino ha un’eruzione cutanea?

È una buona idea controllare con il medico per assicurarsi che la condizione della pelle sia un’eruzione cutanea e non qualcos’altro. Sicuramente devi contattare il pediatra se:

  • L’eruzione cutanea sembra peggiorare.
  • Il tuo bambino ha la febbre.
  • L’eruzione mostra segni di infezione (si sente caldo o è gonfio, rosso, trasuda pus, o forma delle croste).
  • L’eruzione cutanea non va via dopo tre o quattro giorni.
Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come calmare il bambino quando si fa male: consigli dei genitori

Mal di montagna nei bambini: cos’è e come gestirlo

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • Loading...
  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media