Notizie.it logo

Disegni Festa della Candelora per scuola media

cosa disegnare per la festa della Candelora

La Candelora è una festa cattolica che viene celebrata dalla Chiesa il 2 Febbraio. In questo giorno si ricorda la presentazione di Gesù al Tempio: Maria e Giuseppe, trascorsi quaranta giorni dalla nascita di Gesù, per attenersi alle regole della legge mosaica portarono il loro figlio unigenito al Tempio per offrirlo al Signore. Inoltre era consuetudine che le madri dei figli maschi dovessero eseguire un rito di purificazione, offrendo in sacrificio a Dio un agnello oppure una coppia di colombi o di tortore, come fecero Maria e Giuseppe che, essendo poveri, non potevano permettersi di portare un agnello. Durante la visita al Tempio, la Santa Famiglia incontrò il vecchio Simeone il quale, accorso per conoscere il Messia, predisse a Maria che il figlio avrebbe sacrificato sé stesso per la salvezza dell’umanità e che la sua anima sarebbe stata straziata dal dolore nell’assistere alla morte di Gesù.

Sulla base di questo episodio del Vangelo, tanti possono essere gli spunti per preparare dei disegni a scuola in occasione della festa della Candelora.

Si possono ritrattare Maria e Giuseppe nel Tempio mentre offrono al Signore il piccolo Gesù e la coppia di colombi oppure il momento del loro incontro con Simeone, che prese tra le braccia il bambino e lo benedisse. Dato che durante la Candelora si benedicono le candele, simbolo di Cristo che è “luce del mondo”, potete suggerire ai vostri bambini di disegnare delle candele colorate, che magari fanno da sfondo ad un paesaggio invernale e innevato, creando delle suggestive sfumature di colore.

Secondo un’antica credenza, se in questo giorno c’è il sole, l’inverno volge al termine, se invece è brutto tempo allora l’inverno prosegue, da ciò si può trarre spunto per disegnare degli scenari con il sole, con la neve o con la pioggia e i disegni possono essere arricchiti con scritte colorate che riportano i versi del famoso proverbio romano: “Quando viè la Candelora dell’inverno semo fora, ma se piove e tira vento nell’inverno semo dentro”.

Vi sono tante altre credenze da cui trarre dei suggerimenti per i disegni, per esempio si dice che il sole della Candelora sia di buon auspicio per i raccolti e, di conseguenza, per l’abbondanza di vino e di prodotti agricoli durante l’anno, per cui si può scegliere di ritrarre delle botti piene di vino o una ridente campagna ricca di primizie.

© Riproduzione riservata
Leggi anche