Notizie.it logo

Diritto di madre

Diritto di madre

Fin dal momento in cui scopri di essere incinta acquisti dei diritti per te e per il tuo bambino:

Puoi scegliere se continuare o meno la gravidanza.

Al momento della nascita, se sei in difficoltà , puoi lasciarlo in ospedale nell’anonimato o darlo in adozione.

Per il lavoro– La legge vieta al tuo datore di lavoro di licenziarti per la gravidanza; altrimenti puoi fare ricorso ed essere re-integrata.

Hai diritto alla maternità, 3 mesi prima della nascita e 3 mesi dopo il parto. Puoi usufruire di 6 mesi facoltativi di maternità. Fino ad 1 anno di vita del bambino hai diritto a permessi per l’allattamento .

Se sei una la dipendente lo stato ti offre 300,00 Mensili per pagare la Baby Sitter.

Se sei una lavoratrice autonoma ti viene corrisposta una indennità, la maternità di stato.

Se il tuo bambino è disabile, con la legge 104 hai diritto a permessi straordinari per le terapie;

puoi anche godere di 2 anni di aspettativa, mantenendo il lavoro e maturando comunque anzianità.

In caso di separazione dal coniuge la madre che si occupa dei figli ottiene spesso e volentieri la custodia e la casa coniugale in cui vivere con i piccoli in quanto si suppone che mai nessun luogo sia migliore per loro.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.