Dieci parole da insegnare al bambino

Con queste parole la vostra vita sarà più semplice.

Esistono ben dieci parole da insegnare al bambino, ciascuna dal significato ben preciso che può letteralmente cambiarvi la vita. C’è qualcosa di magico che accade quando associamo il linguaggio alle circostanze e agli eventi. Improvvisamente siamo in grado di etichettare le cose, e questo aiuta il nostro cervello a valutare e memorizzare le informazioni, creando schemi mentali per il mondo che ci circonda.

Per i bambini, questa etichettatura e denominazione cambia la vita. Insegnare ai vostri bambini queste parole richiederà un po’ di tempo, ma quando saranno in età prescolare e avranno imparato i loro significati, vi daranno strumenti potenti da tenere in tasca.

Sano

Questa parola è necessaria in tanti modi. Quando i bambini iniziano a chiedere spuntini zuccherati a tutte le ore del giorno, questa è una parola di cui hanno bisogno. I bambini dovrebbero iniziare a capire cosa è sano e cosa non lo è fin da piccoli, in modo da poter prendere buone decisioni in seguito.

Anche quando si deve dire di no perché uno spuntino non è così sano, questo li aiuterà a capire il perché dietro la vostra ragione.

Privacy

Quando iniziate ad addestrare vostro figlio al vasino, potrebbe avere difficoltà con un pubblico nel bagno. Insegnategli come chiedere la privacy. Quando vi state vestendo o usando il bagno e non volete un pubblico, tutto quello che dovete fare è chiedere privacy e lui capisce esattamente cosa significa.

Insegnate questa parola presto e usatela spesso!

Parti private

Non è mai troppo presto per iniziare a fare conversazioni sul toccare in modo appropriato con i bambini. Davvero, anche se pensate che non possano capire, dovreste comunque dire loro cosa va bene e cosa non va bene. Designare aree come “personali” o “private” o qualsiasi altra parola eletta, è molto importante per i bambini in modo che possano etichettare e identificare il tocco appropriato da quello inappropriato. Inoltre l’assegnazione di parole dà ai bambini un grande strumento per comunicare con voi se mai avessero domande o preoccupazioni sulla loro anatomia.

dieci parole da insegnare al bambino

Riposo

C’è davvero bisogno di una spiegazione? A volte mamma e papà hanno solo bisogno di RIPOSARE! Non significa sonnecchiare, ma significa essere tranquilli e fermi.

L’ora della stanza

Il tempo della stanza è una frase non spaventosa per il gioco indipendente, che è molto spaventoso per i bambini! Imparate a designare un po’ di “tempo in camera” ogni giorno. Questo è meglio se iniziato in giovane età, ma non è mai troppo tardi per saltare a bordo. Create un momento divertente della giornata in cui il vostro piccolo possa giocare da solo nella sua stanza. Aumentate il tempo gradualmente, ma non fatelo sentire come se lo steste cacciando.

Gentilezza

La gentilezza non è facile per i bambini. È una parola che va ripetuta spesso! Trovate il modo di far praticare la gentilezza ai vostri figli. Forse questo significa visitare il gatto dei vicini o toccare qualcosa di fragile con il permesso, il che ci porta alla nostra prossima parola.

Rompibile

I bambini piccoli e in età prescolare ovviamente non capiscono perché non possono tenere e toccare tutto. Una volta che inizierete a spiegare il concetto di frangibile a vostro figlio, vedrete la lampadina accendersi.

parole da insegnare al bambino consigli

No grazie!

Quando un altro bambino fa qualcosa di poco amichevole a vostro figlio, magari una spinta o rubare un giocattolo, potete insegnargli a guardare il bambino e dire “No grazie!”. È molto più amichevole che urlare “NO! Smettila!”. E dà anche ai bambini il controllo che desiderano.

Freeze

Quante volte avete urlato “STOP!” mentre vostro figlio correva a tre metri davanti a voi? C’è una parola magica che poltete usare per farli smettere davvero. Giocavate, correte e ballate e poi gridate “freeze”.

Spazio personale

Non ne capirete l’importanza – o quanto sia difficile da insegnare – finché non avrete il vostro secondo figlio. Quando cercherete di allattare vostra figlia, il primogenito inizierà probabilmente arrampicarsi su di voi (seriamente, come se foste un albero), ovviamente per avere attenzione. Dovrete quindi insegnargli il concetto di spazio personale.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Incontro di gioco: idee semplici e divertenti

Lo sviluppo del bambino di 5 anni: pietre miliari

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media