Notizie.it logo

Diario scuola elementare: quale comprare e i migliori modelli

Diario scuola elementare: quale comprare e i migliori modelli

Diario per scuola elementare è fondamentale al proprio figlio per annotare compiti e comunicazioni. Vediamo quali sono i migliori modelli d'acquistare.

Il diario è uno strumento fondamentale soprattutto nel periodo scolastico in cui i bambini frequentano la scuola elementare. L’aiuto del diario è importante per annotare correttamente compiti e comunicazioni tra scuola e famiglia. Spesso, quindi, viene consultato dai genitori per aiutare i figli nei compiti e per controllare i voti presi nelle verifiche.

All’interno dei diari si possono trovare anche barzelette, citazioni e giochi che regalano allo studente momenti di ilarità e spensieratezza insieme ai compagni, diventando il giusto compromesso per fare amicizie. L’agenda diventa anche una sorta di libro segreto in cui i figli annotano speciali dediche, post-it e vari disegni.

Diario scuola elementare: come scegliere

Come tutti gli accessori scolastici, anche il diario ha diverse caratteristiche che i genitori devono tenere in considerazione prima di acquistarlo.

La prima caratteristica è la durata : i diari possono variare dai 12 ai 16 mesi.

La scelta ricade sul motivo per cui acquistate un diario: per un bambino che frequenta le elementari è consigliato quello da 12 mesi.

Una caratteristica molto importante da valutare sono le dimensioni, diverse sul mercato. Generalmente esistono tre dimensioni per il diario,: piccola, media e grande. Per i diari delle elementari la dimensione specifica è quella grande perchè il bambino non ha ancora perfezionato la propria scrittura, e a quest’età tendono a scrivere molto in grande. Insieme alle dimensioni è bene valutare anche la scelta del formato dei fogli: a righe o a quadretti? Il consiglio è di scegliere un diario grande e a righe. Non bisogna comunque dimenticare che il diario deve rispecchiare la personalità e i gusti del bambino: ad esempio se il proprio figlio è amante di uno sport o di un personaggio dei cartoni la scelta potrebbe ricadere su diari con quella specifica tematica.

Naturalmente occorre anche valutare il peso del diario, in quanto insieme ai libri e quaderni formano già una quantità eccessiva che il bambino dovrà portare sulle proprie spalle.

Diario scuola elementare: quale comprare e i migliori modelli

Dopo aver individuato che caratteristiche deve avere il diario per il vostro figlio, non vi resta che scegliere il modello più indicato per bambini che devono frequentare la scuola elementare.

Vediamo quali sono i migliori modelli per questo periodo scolastico.

Smemoranda

L’agenda più gettonata tra gli studenti perché è in grado di rendere le giornate a scuola meno noiose grazie alla presenza di numerosi contenuti, come poesie, canzoni, notizie, adesivi, vignette simpatiche e giochi. Segnare così i compiti su questo diario diventa molto più divertente. Le tre dimensioni restano sempre le stesse, e i colori utilizzati sono tanti e diversi; quattro o cinque classici, e ogni anno escono limited edition con colori o motivi speciali.

ScuolaZoo

Per i bambini che vanno alla scuola elementare è tra i modelli ideali. Si presenta come il giusto compromesso per affrontare giorni duri a scuola grazie ai diversi meme e barzellette presenti, prese da internet. Anche per quanto riguarda questo modello di diario le dimensioni in commercio sono tre, mentre i colori della copertina sono sei, i più gettonati sono il nero e il bianco.

Comix

E’ un’agenda diventata ormai una vera e propria icona.

Il diario Comix contiene fumetti, giochi e tanti altri divertimenti. Un’altra caratteristica che li rende molto popolari tra gli studenti sono le copertine completamente originali, e con dodici varianti di colori tutte disponibili per le tre dimensioni.

Ora che avete un’idea più chiara non solo delle diverse caratteristiche che deve avere un diario delle elementari ma anche dei migliori modelli disponibili non vi resta che accompagnare vostro figlio a scegliere quello più adatto a lui.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche