La dentizione: i primi denti del tuo bambino

Un fenomeno normale da festeggiare con tutta la famiglia.

La dentizione è un fenomeno normale che, a volte, può recare parecchi disagi a tuo figlio. La maggior parte dei bambini mette il primo dente quando ha tra i 6 e i 10 mesi. Se il tuo bambino sviluppa presto i denti, potrebbe avere il suo primo dente già a 3 mesi.

In altri casi, potresti dover aspettare che abbia un anno o più.

Ogni volta che il primo dente del tuo bambino fa la sua apparizione, festeggia questa pietra miliare scattando foto e annotando la data nel libro del bambino.

Sviluppo dei denti

I denti iniziano a svilupparsi quando il tuo bambino è nell’utero e le gemme si formano nelle gengive. I denti spuntano in un periodo di mesi, e spesso appaiono in questo ordine: prima i due denti centrali inferiori, successivamente i due centrali superiori, infine quelli laterali e posteriori.

I denti possono spuntare uno alla volta, o possono spuntare più di uno alla volta. Potrebbero non essere tutti dritti, ma non preoccuparti, di solito si raddrizzano col tempo. Gli ultimi denti ad apparire (i secondi molari, nella parte posteriore della bocca in alto e in basso) di solito spuntano intorno al secondo compleanno o nei mesi immediatamente successivi. All’età di 3 anni, il tuo bambino può avere una serie completa di 20 denti da latte, e questi non dovrebbero iniziare a cadere fino a quando i suoi denti permanenti non sono pronti a spuntare.

Questo accade di solito intorno ai 6 anni.

Dentizione: quali sono i segni?

Alcuni bambini superano la dentizione senza alcun segno, ma molti genitori riferiscono che i loro bambini sentono qualche disagio. I segni comuni della dentizione includono:

  • Irritabilità o agitazione
  • Sbavo (che può causare un’eruzione cutanea sul viso)
  • Gengive gonfie e sensibili
  • Rosicchiare o mordere
  • Rifiuto di mangiare
  • Problemi a dormire
  • Sfregamento del viso e delle orecchie

È vero che la dentizione può causare febbre, diarrea o naso che cola?

Alcuni genitori dicono che il loro bambino ha la febbre, la diarrea o il naso che cola appena prima che arrivi un nuovo dente. Tuttavia, non c’è nessuna prova scientifica che la dentizione causi questi sintomi. L’Accademia Americana di Pediatria dice che, anche se la temperatura corporea di un bambino può aumentare molto leggermente durante la dentizione, una vera febbre e la diarrea non sono sintomi normali.

Se il tuo bambino ha la febbre insieme ad altri sintomi come mancanza di appetito, vomito, letargia o diarrea, chiama il pediatra per escludere qualcosa di più serio.

Come posso aiutare il mio bambino che sta mettendo i denti a stare meglio?

Dai al tuo bambino qualcosa da masticare, come un anello di gomma duro per la dentizione o una salvietta fredda che hai raffreddato in frigorifero (non nel freezer). L’AAP e la Food and Drug Administration mettono in guardia contro l’uso di collane da dentizione perché sono rischi di soffocamento e strangolamento.

Puoi anche strofinare il tuo dito pulito sulle gengive doloranti del tuo bambino per alleviare il dolore. Offrigli invece cibi freddi se è abbastanza grande per i solidi. Per esempio, può dargli un po’ di sollievo con dello yogurt o della salsa di mele raffreddata. Dai al tuo bambino anche un bagel congelato o un biscotto per la dentizione duro e non zuccherato da rosicchiare se è abbastanza grande. Basta tenerlo d’occhio e fare attenzione al soffocamento.

dentizione bambini

È sicuro dare al mio bambino degli antidolorifici?

Se il tuo bambino ha almeno 6 mesi e nient’altro sta aiutando, il medico di tuo figlio potrebbe suggerirti un antidolorifico per neonati. Assicurati di ricontrollare la dose corretta con il pediatra prima di dare qualsiasi antidolorifico a un bambino più piccolo di 2 anni.

Ci sono degli antidolorifici che non sono sicuri da dare al mio bambino?

I seguenti antidolorifici da banco e prodotti per la dentizione sono considerati non sicuri da dare al tuo bambino:

Aspirina: non dare al tuo bambino l’aspirina (e non strofinarla sulle gengive) per alleviare il dolore della dentizione. Questo medicinale può portare alla sindrome di Reye, una condizione rara ma potenzialmente pericolosa per la vita.

Compresse e gel omeopatici per la dentizione: la FDA consiglia ai genitori di non usare questi prodotti a causa di convulsioni, problemi respiratori e altri effetti collaterali segnalati in neonati e bambini. I ricercatori della FDA stanno indagando su questi reclami, e alcuni produttori hanno smesso di distribuirli, ma sono ancora disponibili in alcuni negozi e online.

Benzocaina: non usare gel topici o farmaci contenenti benzocaina. La FDA avverte che l’uso di prodotti per la dentizione può portare alla metemoglobinemia, una condizione rara e pericolosa per la vita in cui la quantità di ossigeno nel sangue scende pericolosamente.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cura dei denti per i bambini: tutto ciò che devi sapere

Caduta di un dente da latte: cosa fare se il dente permanente non si forma?

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • Loading...
  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media