Notizie.it logo

curiosità bambini a tavola

bambini a tavola

I bambini sono esploratori nati e in continua attività, soprattutto quando mamma o papà sono impegnati a fare faccende domestiche, a preparare pranzo o cena, senza dimenticare lo svolgimento vero e proprio dei pasti.

La tavola, infatti, è uno dei luoghi di massima convivialità per una famiglia, tutti sono insieme e insieme fanno qualcosa di molto interessante che attira l’attenzione e la curiosità dei bambini: mangiano, chiacchierano, condividono un momento in cui si appagano i sensi dell’olfatto, del gusto, della vista e (perché no?) del tatto.

Durante lo svolgimento del pranzo e della cena, infatti, entrano in gioco tante emozioni (anche se a volte ci si dimentica di ciò e si vivono questi momenti solo come necessità del corpo) e naturalmente per il bambino diventano momenti di apprendimento e crescita tanto quanto il gioco o lo svolgimento di altre attività familiari.

La curiosità dei bambini a tavola non ha confini, vogliono sapere cos’è questo, cos’è quello, vogliono toccare con mano e assaggiare a modo loro (almeno all’inizio) le varie pietanze e sostanze, vogliono usare gli strumenti che usano mamma e papà per mangiare…

spesso e volentieri vogliono fare tutto ciò a tutti i costi, causando confusione e servendosi dei capricci.

Anche nel momento dei pasti, a tavola, il piccolo cresce e ha bisogno di mamma e papà per farlo nel migliore dei modi. L’esempio gli servirà per capire come comportarsi, il testare da sé ad imparare a fare ciò che serve in questo momento da solo.

Non è sbagliato quindi lasciare che il piccolo buongustaio assaggi a suo modo il cibo, impari a usare le posate (anche se all’inizio creerà pasticci), col tempo, se mamma e papà danno il buon esempio, il bambino lo seguirà e farà quello che fanno i genitori. Anche a tavola serve, da parte degli adulti, buonsenso, calma, pazienza e perseveranza, senza imporre in modo eccessivamente perentorio le proprie direttive né pretendere miracoli impossibili.

Inoltre, coinvolgere il bambino partendo dalla preparazione stessa del cibo lo aiuterà a sentirsi importante e se farà le cose per bene, saprà di aver fatto felici mamma e papà, cosa che per il piccolino conta più di tutto.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche