Curare la parodontite in gravidanza: sintomi e rimedi naturali

La parodontite è un problema orale molto comune che può affliggere anche le donne in gravidanza: come curarla.

La parodontite è un problema orale comune per gli adulti che va dalla leggera infiammazione fino alla perdita dei denti. La parodontite può affliggere anche le donne in gravidanza a causa di cambiamenti ormonali e a un aumento del flusso sanguigno.

Risulta quindi particolarmente importante che le donne adottino delle buone abitudini in termini di igiene orale. Nonostante ciò, la patologia può presentarsi comunque: capiamo come curare la parodontite in gravidanza.

Parodontite in gravidanza: sintomi e segni

Le donne in gravidanza possono incorrere nella parodontite e accorgersene a seguito di specifici indizi. Questi possono essere la presenza di gengive rosse, gonfie, tenere o sanguinanti, denti sensibili e allentati, difficoltà o dolore durante la masticazione.

Tutti questi fattori contribuiscono quindi alla parodontite durante la gravidanza. Cattive abitudini in termini di igiene orale non sono l’unica cosa che possono irritare le gengive. Altri fattori che contribuiscono al manifestarsi della suddetta malattia includono: fumo, cambiamenti ormonali e diabete.

Curare la parodontite in gravidanza

La parodontite può essere identificata e trattata in anticipo esercitando costantemente un paio di pratiche di cura orale a casa. In primis vanno citate la spazzolatura e l’uso del filo interdentale.

In riferimento a ciò, c’è una ragione per cui un dentista incoraggia sempre a eseguire queste regolari pulizie dei denti ogni giorno. Si tratta infatti di buone abitudini che possono liberare le gengive e la bocca dai batteri. È opportuno assumere della vitamina C mangiando per esempio più frutta. Anche la vitamina A può combattere le malattie gengivali. Un’altra buona opzione è quella di usare il sale marino per dei gargarismi al fine di ridurre l’infiammazione delle gengive.

La parodontite durante la gravidanza potrebbe richiedere qualcosa in più rispetto ai suddetti rimedi naturali. Risulta opportuno visitare il proprio dentista che può effettuare una pulizia profonda dei denti e aiutare a eliminare l’accumulo di placca.

I rimedi naturali per curare la parodontite in gravidanza

Tra le altre sostanze naturali che possono rivelarsi utili per combattere la parodontite durante la gravidanza, vale la pena citarne alcune di facile reperibilità. L’olio essenziale di cocco va applicato alle gengive per circa 20 minuti, dopodiché si provvede ad un risciacquo e infine al lavaggio dei denti con un normale dentifricio e con acqua calda o salata. L’olio essenziale di eucalipto, secondo uno studio del 2008, è un germicida antinfiammatorio che può stimolare la crescita del nuovo tessuto gengivale. Il tè verde, se bevuto e nel contempo utilizzato per sciacqui, può aiutare a promuovere denti e gengive sane ed effettivamente scongiurare la parodontite. L’aloe vera, secondo uno studio recente, può essere efficace nel promuovere la salute orale e soprattutto migliorare le condizioni parodontali.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sudamina in gravidanza: cos’è e come riconoscerla

Vitiligine nei bambini: quali sono i sintomi e come si cura

Leggi anche
  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

  • VideoWow! Il Video di un bimbo nel suo sacco amniotico è imperdibile
  • Abbigliamento neonato DisneyWalt Disney: vestiti per neonati
  • 
    Loading...
  • Vitamine prenatali prima della gravidanzaVitamine prenatali prima della gravidanza
Entire Digital Publishing - Learn to read again.