Quello che avrei voluto sapere per affrontare la fatica post-partum

Le preziose esperienze di alcune neomamme.

Affrontare la fatica post-partum è una delle sfide più impegnative nei primi giorni dal parto. In realtà, questa problematica può perfino presentarsi per settimane, se non per mesi. Ecco dei preziosi consigli da parte di alcune neomamme.

Affrontare la fatica post-partum: quello che avrei voluto sapere

“Nei giorni in cui ero troppo esausta per le parole, restavo a letto con mia figlia tutto il giorno, facendo sonnellini con lei, allattando sdraiata, stando tranquilla e rilassata. Questo mi ha davvero aiutato a superare i primi mesi”.

“Chiudete gli occhi e riposate o cercate di rilassarvi completamente mentre allattate. Non pensate alle bollette, alle faccende di casa, alla scuola o a qualsiasi altra cosa, ma passate quei momenti con il dolce bambino tra le braccia.

Ognuno di voi può nutrirsi dello stato di rilassamento dell’altro. Quelle sessioni di rilassamento da 10 a 30 minuti mi hanno aiutato a recuperare le ore di sonno perse”.

“Costringiti a fare la doccia – mi sento molto meglio, anche senza dormire, se faccio una doccia”.

“Anche solo andare fuori per 10 minuti mi aiuta a sentirmi molto più rinvigorita”.

“Caffè, assolutamente caffè! Non berne troppo se stai allattando, però, e cerca di non sentirti frustrata, perché questo ti rende solo più stanca“.

fatica post-partum esperienze

“Ho imparato a prendere le cose un minuto alla volta. E ho imparato che la maggior parte dei giorni, quando sono molto stanca, riuscirò a cancellare solo una cosa dalla mia lista di cose da fare, e va bene così”.

“Sapevamo tutti che il bambino non ci avrebbe fatto dormire molto bene, quindi abbiamo abbassato i nostri standard di vita in quelle prime settimane. Se non ti aspetti di dormire o di avere una casa pulita o un pasto caldo, ti delizierà molto di più quando sarai in grado di ottenerlo”.

“Cancella il tuo calendario – non aver paura di cancellare tutto ciò che non è essenziale”.

“Essere stressati e frustrati non fa che peggiorare la stanchezza, quindi rilassatevi e fate respiri profondi. Cercate di non scaricare le vostre frustrazioni su nessuno. Parlatene con qualcuno”.

“Non contare o tenere traccia di quante ore a notte dormi. Ti fa sentire più stanca”.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mangiare la placenta: ecco perché potresti farlo

Assorbenti: dopo quanto tempo dal parto si possono utilizzare?

Leggi anche
  • zara abbigliamento bambina vestitiniZara abbigliamento bambina: 5 vestitini da non perdere

    Le bambine amano fare shopping e scegliere i propri capi: scopriamo i migliori vestitini per bambina di Zara abbigliamento.

  • migliori zaini per la scuola 2020Zaini per la scuola 2020: quale acquistare?

    Il nuovo anno scolastico è ormai alle porte: quali sono i migliori zaini per la scuola 2020 da acquistare online?

  • Loading...
  • Yoga neo-mamme e bimbiYoga, neo-mamme e bimbi: tutti i vantaggi

    Ecco quali sono i benefici fisici e psicologici dello yoga nelle neo-mamme e nei bimbi dopo il parto.

  • Vestiti pre-gravidanzaVestiti pre-gravidanza: potrai indossarli di nuovo?

    Ogni volta che ti senti frustrata dal tuo aspetto, prendi il tuo bambino e vai allo specchio più vicino.

  • ScatolaUnboxing: cos’è e quali rischi comporta per i bambini

    Il fenomeno dell’unboxing riscuote un successo sempre maggiore ma, pur essendo perlopiù innocuo, può rappresentare dei rischi per i più piccoli.

Contents.media