Cosa possono fare i genitori per aiutare i figli in difficoltà

Ecco alcuni segnali che vi permetteranno di comprendere lo stato d'animo del vostro bambino.

Che si tratti di un neonato, di un bambino o di un adolescente, aiutare i figli in difficoltà è estremamente importante. Man mano che crescono e si sviluppano, manifestano molte nuove (e grandi) emozioni, come la frustrazione, il senso di colpa, la rabbia, l’imbarazzo e la paura.

Si tratta di sentimenti forti che possono rapidamente sopraffare i nostri figli, in particolare quelli più piccoli che non hanno ancora appreso strumenti efficaci per gestire le loro emozioni.

Cosa possono fare i genitori per aiutare i figli in difficoltà

Come riconoscere quando il bambino si sente sopraffatto

A volte è facile individuare il disagio del bambino perché può diventare più rumoroso, insistente o avere parole affrettate o sconnesse. Potrebbe anche diventare più fisico e avere bisogno di essere toccato, essere rude o esercitare un eccesso di energia muovendo il corpo.

Altre volte il disagio è più sottile e può apparire come:

  • Ritirarsi e diventare silenzioso
  • Avere emozioni che non corrispondono alla situazione, come quando sta accadendo qualcosa di eccitante e loro sono spaventati o tristi
  • Aggrapparsi
  • Difficoltà a stabilizzarsi o a prestare attenzione
  • Cambiamenti posturali del corpo o altri segnali non verbali, come distogliere lo sguardo, irrigidirsi, girarsi, incrociare le braccia o abbassarsi

Riconoscere i loro sentimenti ad alta voce

Questo li aiuterà a dare un senso alla loro esperienza interna e a sentirsi meno spaventati, confusi o frustrati quando capiranno cosa sta succedendo.

Inoltre, quando entriamo in empatia, dimostriamo di essere in sintonia e in contatto con loro. Sentirsi in sintonia li fa sentire sicuri e protetti, il che è immediatamente rassicurante.

Prendetevi del tempo per ascoltarli

Le loro preoccupazioni o i loro problemi possono sembrarci piccole cose, ma man mano che crescono, la complessità dei loro problemi aumenta. Se crescono sapendo che vogliamo ascoltare e che ci interessiamo alle loro esperienze, continueranno a condividere anche quando saranno più grandi e la posta in gioco sarà più alta.

come aiutare i figli in difficoltà

Non affrettate i loro sentimenti

Dobbiamo permettere ai nostri figli di acquisire la fiducia necessaria per affrontare le emozioni, cosa che possiamo fare quando non ci affrettiamo a risolvere le cose troppo in fretta. Possiamo offrire il nostro sostegno e chiedere loro di cosa hanno bisogno o guidarli verso la risoluzione dei problemi, ma non dobbiamo precipitarci a salvare la situazione.

Praticare con loro tecniche di calma e di autosostegno

Co-regolatevi quando vedete il vostro bambino in difficoltà offrendo coccole, massaggi alla schiena e rimanendo vicino per confortarlo o eventualmente invitandolo a rilassarsi, abbassare le spalle o stringere le mani (se notate manifestazioni fisiche di disagio). Dimostrate come fare una respirazione profonda e calma e cantate insieme canzoni dolci o filastrocche.

Stabilire confini chiari e fermi

Ai bambini non piacciono le regole, ma ne hanno bisogno. Quando siamo chiari e coerenti con i nostri limiti, i bambini sanno qual è la loro posizione e cosa possono aspettarsi. Questo, a sua volta, li aiuta a sentirsi al sicuro e i bambini che si sentono al sicuro di solito sono più tranquilli.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ritardo dello sviluppo nel bambino: i segnali da conoscere

Capire l’aggressività del bambino: cosa lo fa arrabbiare?

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zainoZaino per bambini delle elementari: il modello migliore del 2022

    Sono tanti i modelli di zaino delle elementari per i bambini, ma il migliore è in grado di trasformarsi in peluche per accompagnarli ovunque.

  • Loading...
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

Contentsads.com