Cosa fare se il bambino ti manipola al momento di andare a letto?

Ricorda di stabilire una routine e di essere ferma nel tuo comportamento.

Se il bambino ti manipola al momento di fare la nanna, la migliore difesa è una routine strutturata per andare a letto. Avere un programma prestabilito di attività prima di andare a letto aiuta il tuo bambino a passare dal momento della veglia a quello del sonno.

L’elemento più importante di una buona routine è seguire lo stesso schema di attività nello stesso ordine e alla stessa ora ogni sera. Un rituale per la nanna può consistere in un bagno, la lettura di un libro, il dondolio, una ninna nanna notturna e alla fine il posizionamento del bambino nella culla o nel letto con una coperta preferita o un oggetto di conforto come un peluche o un altro giocattolo morbido.

Cosa fare se il bambino ti manipola al momento di andare a letto?

Se il tuo bambino cerca di allungare la routine chiedendo un’altra storia, un bicchiere d’acqua o una ninna nanna, devi mantenere un controllo calmo della situazione. Se hai completato il “rituale” e tuo figlio è a letto, dagli amorevolmente ma fermamente la buonanotte, poi lascia la stanza. Aspetta almeno cinque o dieci minuti prima di tornare per dargli la possibilità di addormentarsi da solo.

E se il bambino non va a dormire?

Quando il tuo bambino non va a dormire può essere davvero scoraggiante. Dopotutto, non si sa mai se urlerà a squarciagola o piagnucolerà pietosamente. Ma la vera domanda è: qual è il modo migliore per rispondere al tuo bambino una volta che gli hai rimboccato le coperte?

Gli esperti sono abbastanza divisi su questo argomento, con il dottor Richard Ferber da una parte e il dottor William Sears dall’altra. Tutti sono d’accordo, comunque, che il modo in cui si sceglie di calmare o facilitare il sonno del bambino cambia nel tempo. Un neonato ha bisogno di coccole, mentre un bambino piccolo ha bisogno di una routine costante e di una ferma buonanotte.

il bambino ti manipola al momento di andare a letto

Una volta che il tuo bambino capisce il linguaggio, puoi dirgli che resterai nella sua stanza per periodi di tempo sempre più brevi, invece di andartene per periodi più lunghi. Puoi aiutare tuo figlio ad esercitarsi a stare da solo facendo delle commissioni come uscire dalla stanza per prendere un bicchiere d’acqua, caricare la lavastoviglie e così via. Oppure puoi provare a dire a tuo figlio che se è tranquillo e rimane a letto, tornerai dopo qualche minuto e gli darai un abbraccio e un bacio extra.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sonnambulismo nei bambini: cos’è e come affrontarlo

Come far uscire il bambino dal lettone

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media