Cosa fare se il bambino sbatte la testa: le informazioni utili

Cosa fare se il bambino sbatte la testa: scopriamo insieme quali sono i casi in cui non preoccuparsi e quali invece in cui bisogna contattare il medico, e i consigli su come prevenire urti futuri.

State trasportando il vostro bambino intorno alla casa, facendo questo e quello. Mentre girate un angolo, il vostro bambino batte la testa contro un portello oscillante. Il tuo bambino di quattro mesi ha appena iniziato a rotolare, e prima che tu te ne accorga, sono rotolati dritti nella gamba del tuo tavolino, sbattendo la testa.

La tua piccolina una mattina striscia a testa in giù, dritta contro un muro.

Questi tipi di scenari sono tutti molto comuni: ci siamo passati tutti! Eppure ogni volta che un piccoletto sbatte la testa, è normale che i genitori vadano nel panico, almeno un po’. Dopotutto, a volte questi dossi e lividi possono sembrare piuttosto allarmanti, ed è facile preoccuparsi che qualcuno così piccolo e fragile come un bambino sia più suscettibile a lesioni gravi.

Cosa fare se il bambino sbatte la testa

La maggior parte dei bambini avrà un bernoccolo sulla testa almeno una volta nel primo anno di vita. Ciò è in parte dovuto al fatto che i bambini non possono controllare il movimento della testa così come gli adulti a causa dei muscoli del collo meno sviluppati. A differenza degli adulti, il loro centro di gravità è più vicino alle loro teste rispetto ai loro torsi.

Aggiungete a tutto ciò il fatto che i bambini stanno imparando tutti i tipi di nuove abilità – afferrare, rotolare, camminare, sedersi – e sono destinati ad avere incidenti lungo la strada.

Ci sono molti scenari in cui un bambino potrebbe finire per sbattere la testa. Le cause più comuni di questi dossi sono solitamente anche le meno preoccupanti in termini di lesioni.

Cause più comuni di protuberanze

  • Cade da letti e fasciatoi
  • Lesioni da rotolamento, gattonare, andare in giro e camminare

Cause meno comuni di protuberanze

  • Incidenti dovuti a veicoli e biciclette
  • Lesioni da attrezzature per bambini malfunzionanti, come un seggiolino per bambini o un passeggino che si ribalta
  • Abuso di minori (protuberanze inflitte dai genitori o “sindrome del bambino scosso”)

Sintomi di urti alla testa

Secondo la Harvard Medical School, il 90% delle lesioni alla testa infantile è considerato minore e il trattamento domiciliare è di solito tutto ciò che è necessario. Ecco alcune delle cose che potrebbero accadere dopo un piccolo urto:

Pianto

Quando il tuo bambino sbatte la testa, la prima cosa che accade di solito è che piange. Questa è una reazione normale quando accade loro qualcosa di sorprendente, scomodo e possibilmente doloroso.

Ritiro

Dopo aver pianto, potrebbero trascorrere 15-30 minuti sembrando un po ‘più tranquilli o ritirati. Questa è anche una reazione normale a una lesione minore.

Area di arrossamento

È probabile che tu veda immediatamente un arrossamento della pelle nel punto in cui è avvenuta la protuberanza.

Sanguinamento

Non farti prendere dal panico se vedi del sangue. Anche piccoli tagli possono produrre una quantità sorprendente di sangue in un bambino. Questo perché ci sono molti vasi sanguigni vicino alla superficie della pelle sul cuoio capelluto. Se sei in grado di fermare l’emorragia con una leggera pressione, non c’è nulla di cui preoccuparsi.

Uova D’oca

Entro pochi minuti o ore, potresti vedere un “uovo d’oca” iniziare a formarsi nel punto in cui è avvenuto l’urto. Questi possono diventare piuttosto grandi, ma di solito non sono nulla di cui preoccuparsi, a condizione che il tuo bambino stia bene.

Segnali di pericolo di lesioni gravi

Quindi puoi capire se il bernoccolo del tuo bambino è qualcosa di più serio?

Emorragia eccessiva

Se non sei in grado di fermare l’emorragia dalla protuberanza applicando alcuni minuti di pressione, o se la ferita sta causando sanguinamento da altre parti del corpo, probabilmente stai affrontando una ferita più grave. Se vedi una rottura ampia o ampia nella pelle, tuo figlio potrebbe aver bisogno di punti.

Cadute o incidenti ad alto impatto

Se tuo figlio ha subito una caduta molto forte o è rimasto ferito in un grave incidente, è probabile che abbia bisogno di cure mediche immediatamente.

Più di un semplice colpo alla testa

Se altre parti del corpo di tuo figlio sono colpite, in particolare il collo o la colonna vertebrale, probabilmente stai affrontando una lesione più grave.

Cambiamento nel comportamento

Se il tuo bambino rimane più esigente del solito, se rifiuta il cibo, vomita, sembra meno coordinato, o se continua a sembrare sedato o semplicemente non sè stesso dopo ore dall’urto, questi sono motivi di preoccupazione.

Non risponde o è svenuto

Ogni volta che il tuo bambino è svenuto o perde conoscenza dopo un colpo alla testa, hai a che fare con una situazione di emergenza.

Cosa puoi fare se il tuo bambino sbatte la testa

Se il tuo bambino ha subito un lieve urto alla testa, piange subito dopo il fatto e si consola facilmente dopo pochi minuti, la cosa migliore che puoi fare è cercare di non farti prendere dal panico. Oltre a coccole e baci, ci sono un paio di semplici accorgimenti casalinghi che puoi adottare per far sentire il tuo bambino un po ‘meglio ed evitare complicazioni dovute al pancione.

  • Esercita una leggera pressione su qualsiasi sanguinamento
  • Se c’è un taglio, lavalo con acqua e sapone e applica una pomata antibatterica
  • Applicare subito un impacco di ghiaccio sulla protuberanza per alleviare il gonfiore

Dopo aver applicato queste misure di comfort, puoi iniziare un periodo di osservazione. Di solito i medici consigliano di prestare particolare attenzione al comportamento del bambino nelle successive 24-48 ore. Cerca segni di commozione cerebrale o lesioni gravi, inclusi vomito, mancanza di coordinazione, confusione, estrema pignoleria, sedazione eccessiva o mancanza di reattività.

Quando vedere un dottore

Anche con dossi meno gravi, la maggior parte degli esperti consiglia di chiamare il medico per controllare se il bambino ha sbattuto la testa. Nella maggior parte dei casi, non sarà necessario essere visitati dal medico. In caso di protuberanze minori, il medico ti spiegherà quali misure di assistenza domiciliare prendere e quando potresti dover portare il tuo bambino per la valutazione.

I tipi di casi per cui il tuo medico potrebbe voler vedere il tuo bambino per una valutazione, includono cambiamenti nel comportamento del tuo bambino a seguito di un bernoccolo o segni di infezione nel sito della protuberanza. Se porti il ​​tuo bambino a vedere il tuo medico, inizierà ponendoti una serie di domande, tra cui:

  • Come il tuo bambino ha sbattuto la testa e quando si è verificato l’urto
  • Che aspetto aveva l’urto nel momento in cui si è verificato e quali altri sintomi aveva il tuo bambino
  • Se il tuo bambino ha mostrato segni di perdita di coscienza, problemi di memoria, vomito, convulsioni o sonnolenza extra

Il tuo medico eseguirà anche un esame approfondito del tuo bambino. Se le tue risposte a una di queste domande riguardano il tuo medico, o se l’esame evidenzia segnali di allarme, il tuo medico potrebbe raccomandarti di recarti in ospedale per ulteriori valutazioni. Altrimenti, il medico probabilmente consiglierà uno o due giorni di vigilanza extra e discuterà quali segni relativi a cui prestare attenzione.

Se il bernoccolo del tuo bambino non va via

La maggior parte dei colpi alla testa durerà alcuni giorni e poi gradualmente migliorerà. Man mano che guariscono, potresti notare che la pelle intorno alla protuberanza inizia a produrre lividi; questa è una parte normale della guarigione. Alcuni dossi causano “uova d’oca”, che possono verificarsi poche ore dopo il primo urto. Questi sono dovuti a vasi sanguigni rotti e gonfiore e sono normali.

Se c’è un taglio sulla pelle che mostra segni di infezione (formazione di croste gialle, stillicidio, gonfiore, arrossamento, febbre), consultare il medico. Se la protuberanza continua ad ingrandirsi, invece di diminuire di dimensioni nel corso di diversi giorni, dovresti anche chiamare il medico.

Come prevenire futuri urti

In una certa misura, un bernoccolo alla testa è un rito di passaggio per un bambino, soprattutto quando iniziano a esplorare l’ambiente circostante e provare cose nuove. Allo stesso tempo, ci sono alcune precauzioni che tutti i genitori possono prendere per ridurre al minimo il rischio di piccoli e grandi urti alla testa.

  • Occupati sempre del tuo bambino quando si trova nel fasciatoio, sul letto o su qualsiasi superficie rialzata.
  • I girelli per bambini sono pericolosi per la sicurezza e possono causare cadute.
  • Metti a prova di bambino la tua casa prima ancora che inizi a gattonare. Metti l’imbottitura sugli angoli acuti e rimuovi eventuali oggetti scivolosi dal pavimento.
  • Utilizzare sempre seggiolini auto e caschi di sicurezza installati correttamente.
  • Non posizionare mai il seggiolino auto di tuo figlio su un carrello della spesa e non posizionare mai seggiolini per bambini o seggiolini auto su superfici elevate con il tuo bambino dentro.
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come curare l’ombelico del neonato: tutto quello che dovete sapere

I nomi più diffusi a Palermo e il loro significato

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • Zaini Trolley con personaggi famosiZaini Trolley con personaggi famosi
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • 
    Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.