Notizie.it logo

Cosa fare con polipo collo dell’utero in gravidanza

Cosa fare con polipo collo dell’utero in gravidanza

I polipi al collo dell’utero sono molto comuni in gravidanza, soprattutto nelle donne che hanno più di 20 anni e che hanno già un bimbo. Molte volte il polipo è asintomatico e le donne incinte non sanno della sua esistenza. Occasionalmente può essere diagnosticato durante un esame vaginale. Se è asintomatico, sparisce nel giro di pochissimo tempo. Se il polipo rimane intatto nel momento del parto, l’ostetrica può pensare di toglierlo. Il polipo può essere presente dando segnali come sanguinamento dopo un rapporto o infezione vaginale.

Le donne incinte possono essere preoccupate del polipo a causa di un sanguinamento o di infezioni che potrebbero portare a un parto prematuro, a delle difficoltà di parto o a rischi di sanguinamento durante il travaglio.

Se il polipo è a grappolo e piccolo senza segni di infezione, lo si lascia intatto, nel caso ci fossero sintomi quali sanguinamento o infezioni, bisognerà sottoporsi a un intervento di rimozione.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nauseaLo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da ...