Notizie.it logo

Cosa fare con i bambini a casa: i consigli

cosa fare con bambini a casa

In alcuni momenti, saper cosa fare con i bambini a casa non è un compito facile, ma ci sono tanti giochi e attività che si possono fare.

Il Coronavirus ha messo a dura prova tante famiglie composte da genitori e figli. In particolare, per qualcuno è davvero difficile gestire una situazione casalinga in cui i bambini corrono da tutte le parti, urlano o piangono. I bambini, si sa, stanno sempre in giro a correre e a rotolarsi a terra, alla ricerca di attività da svolgere. Certo, si può occupare il loro tempo facendogli guardare un cartone animato, oppure facendogli fare i compiti quando è necessario. Ma molti momenti devono essere dedicati al gioco e ad attività creative. Quindi cosa si può fare con i bambini a casa? Possiamo vedere alcune attività o giochi utili per far crescere i bambini nel periodo di lockdown e che possano distrarre anche gli adulti.

Cosa fare con i bambini a casa: giochi

La cosa più importante è mantenere la mente dei bambini più occupata possibile. Fortunatamente, la tecnologia ha avvicinato i bambini alla scuola, facendo delle videolezioni e dei compiti interattivi.

Ma tutto ciò occupa poco tempo durante la giornata, e quindi genitori cercano delle attività e dei modi per combattere la noia. La routine giornaliera può iniziare, ad esempio, con dei giochi da fare in casa con i bambini.

Un’idea può essere giocare al bowling casalingo con l’utilizzo di bottiglie di latte e palline da tennis. Con questo gioco, è garantito il divertimento per i più piccoli. Una seconda opzione può essere fare degli origami con la carta colorata. Non solo si sviluppa l’immaginazione e la creatività, ma si impara anche ad usare la manualità che molto spesso al giorno d’oggi viene a mancare. Si possono ricreare oggetti e personaggi utilizzando dei materiali riciclabili come i cartoni delle uova. Si può perfino camminare sul filo, ovviamente sul pavimento del corridoio. In questo caso il filo è uno scotch colorato appiccicato sul pavimento così che il bambino ci cammini sopra.

Si possono fissare delle regole o aumentare la difficoltà, come camminare ad occhi chiusi o grattarsi il naso.

Insomma, i giochi da fare in casa con i bambini sono talmente tanti che è impossibile elencarli tutti, ma usando la creatività e l’immaginazione si può fare davvero di tutto.

Favole e audiolibri

Un altro metodo per sostenere lo sviluppo dell’immaginazione dei bambini sono le favole e le storie. Al giorno d’oggi, esistono nuove tecnologie e nuovi ausili informatici in grado di narrare vocalmente le classiche favole ai bambini. Ad esempio, esistono tantissimi audiolibri online da riprodurre ed a far ascoltare ai più piccoli tramite delle cuffie. Ascoltare una voce narrante aumenta l’immaginazione del bambino, facendolo anche addormentare.

In cucina

Infine, si può pensare di coinvolgere i bambini nell’ambiente della cucina. Per loro, scoprire e divertirsi nell’ambito culinario non solo è motivante, ma accentua la creatività, la voglia di fare e il lavoro di squadra.

Infatti, anche questa attività rientra nella manualità. Ovviamente, non bisogna mai dimenticare di tenerli al sicuro da attrezzi o utensili da cucina pericolosi. Se si vogliono coinvolgere i bambini, bisogna dargli gli strumenti più sicuri e più facili da utilizzare.

Si possono creare ricette insieme dove la creatività si può manifestare nelle decorazioni o negli ingredienti. Un esempio, si può fare una torta insieme utilizzando magari dei colori per creare delle facce o delle decorazioni più particolari. Inoltre, anche solo facendo una crostata di marmellata, i bambini si divertono un sacco ad impastare la frolla e attenderla con il mattarello.

Queste sono solo poche delle cose che si possono fare con i bambini in casa, basta avere molta pazienza e voglia di divertirsi insieme a loro.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.