Coronavirus e rientro a scuola: le precauzioni da prendere

Coronavirus e rientro a scuola: in che modo prepararsi efficacemente e quali sono le precauzioni da prendere in aula? I consigli.

Tra qualche giorno comincerà, tra dubbi e incertezze, il nuovo anno scolastico. I nodi da sciogliere sono ancora tanti: dalle cattedre vuote, ai banchi monoposto che in alcuni istituti devono ancora arrivare, alle mascherine da indossare durante il tempo in aula.

In questo momento, è importante sensibilizzare gli adulti in modo che le famiglie preparino i figli al rientro in aula in sicurezza. Coronavirus e rientro a scuola: quali sono le precauzioni da prendere?

Coronavirus e rientro a scuola

Mai come quest’anno il ritorno tra i banchi di scuola è attesissimo. Gli scorsi mesi, infatti, caratterizzati dall’emergenza Coronavirus, hanno stravolto la vita di grandi e piccini. Questi ultimi, poi, non entrano in classe da marzo e tornare a rivedere i propri compagni e insegnanti rappresenterà un’emozione enorme.

Nonostante il calendario scolastico 2020/2021 preveda il suono della campanella tra qualche giorno, sono ancora tantissimi i dubbi sulle modalità da adottare per contrastare il contagio da Covid-19. Infatti, molti genitori si chiedono quali siano le prassi da seguire per far rientrare i figli in sicurezza. È responsabilità degli adulti vigilare sull’opportuno comportamento da tenere prima di mandare il bambino in classe. Coronavirus e rientro a scuola: quali sono le precauzioni da prendere? Per contrastare il contagio da Covid-19 le precauzioni da prendere sono poche e semplici: vediamole nello specifico quelle che riguardano il rientro a scuola.

Temperatura e sintomi

I genitori devono controllare il bambino ogni mattina, misurando la temperatura prima di andare a scuola: superiore ai 37,5 gradi non si potrà andare. Inoltre, bisogna verificare che il piccolo non presenti sintomi, come mal di gola, tosse, raffreddore, diarrea, vomito o dolori muscolari. Risulta, poi, di assoluta importanza insegnare ai bambini il modo corretto per lavare le mani.

Mascherine e gel

Ogni bambino deve avere la propria bottiglietta d’acqua con nome e cognome e non dovrà scambiarla con i compagni.

Ogni alunno poi deve avere una mascherina di ricambio dentro a un contenitore e il gel igienizzante nello zaino. Se il bambino indossa la mascherina chirurgica, ne dovrà avere una scorta a casa per il ricambio. Se invece utilizza quella di cotone, sarà necessario lavarla a mano o in lavatrice con sapone e stirate a vapore a 90° così da disinfettarle. Usando quelle di cotone dobbiamo fare in modo che siano riconoscibili e che non vengano scambiate tra i ragazzi. Infine, è fondamentale indossare bene la mascherina e toccarla il meno possibile. Potrebbe capitare anche che alcuni studenti non possano portare le mascherine e quindi è bene mantenere le distanze e seguire le indicazioni degli insegnanti.

Scritto da Francesca Belcastro
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ritorno a scuola: la lista delle cose da fare

Didattica digitale integrata: le linee guida

Leggi anche
  • Zoomarine orari 2020Zoomarine: tutti gli orari dell’estate 2020

    Zoomarine è uno dei parchi acquatici più amati d’Italia ed è finalmente pronto per riaprire i battenti dopo la quarantena: quali sono gli orari del 2020?

  • Zoomarine biglietti prezzi orariZoomarine: biglietti, prezzi e orari del parco

    Zoomarine è la scelta perfetta per tutte le famiglie che vogliono divertirsi insieme: ma come e dove informarsi in merito a biglietti, prezzi e orari?

  • Zoomarine Orari NavetteZoomarine Orari Navette
  • Zoomarine Orari AttrazioneZoomarine Orari Attrazione
  • 
    Loading...
  • Zone erogene femminiliZone erogene femminili
Entire Digital Publishing - Learn to read again.