Coronavirus: cosa fare a casa con i bambini per non annoiarsi

Cosa fare in questo periodo in cui bambini non sono a scuola per il Coronavirus: idee facili e divertenti per non annoiarsi durante le giornate a casa.

La chiusura delle scuole in questi giorni sta mettendo sotto pressione genitori e bambini di ogni età, che devono trascorrere lunghe giornate a casa. Restare a casa e far restare a casa anche i bambini significa metterli in sicurezza, ma significa anche dimostrare responsabilità verso la comunità.

Ecco cosa fare in questo periodo particolare, in cui bambini e studenti sono a casa da scuola a seguito delle misure preventive per il Coronavirus, per non annoiarsi e trascorrere assieme le lunghe giornate domestiche.

Coronavirus: cosa fare a casa con i bambini

È necessario ristabilire una routine quotidiana che dia positività durante queste lunghe giornate a casa. In questo modo riusciremo a contrastare ansie e paure per dare calma e serenità ai bambini, in un momento così delicato.

Di seguito alcune attività semplici e divertenti per trascorrere del tempo con i vostri figli senza annoiarsi. Vi basterà davvero poco, giochi e materiali che avete già in casa, per divertirvi con i vostri bambini.

La scatola dei travestimenti

In una scatola o un cesto, raccogli tutti i vestiti e gli accessori che possono servire per travestirsi e fare dei divertenti giochi di ruolo con i vostri figli. Parrucche, mantelli, camicie, cappelli, occhiali da sole: pescate insieme da lì dentro, travestitevi e inventate insieme al bambino storie di cui sarete i protagonisti.

Il gioco dei travasi

Su ripiano della cucina, disponi ceci, noccioline, pastina, lenticchie, farina. Dai al bambino una piccola tazza o un cucchiaio e incoraggialo a travasare i diversi materiali dalla ciotola piena a una ciotola vuota. Iniziate dai materiali più grossi per concludere con la farina, in modo che sia un gioco a difficoltà crescente. Per i bambini più piccoli è un gioco molto istruttivo. Infatti, se faranno il movimento da sinistra a destra affineranno abilità che torneranno utili per la scrittura.

Il gioco dell’architetto

Recupera vari materiali di riciclo: scatole di scarpe o di biscotti, pezzi di stoffa, mollette di legno, cannucce, stecchi del gelato e lascia che il tuo bambino usi la fantasia. Potrà essere un piccolo architetto e realizzare una casa delle bambole, una fattoria, un castello, una pista per le macchinine. Incollate, ritagliate, colorate e dipingete. Sara una bellissima soddisfazione per il bambino creare qualcosa con cui giocare con le sue mani.

Creare strumenti musicali con il riciclo

Possiamo usare materiale riciclato anche per creare degli strumenti musicali fai da te. Bastano scatole di scarpe, rotoli di scottex, bottiglie di plastica, tappi e tanta fantasia. Vi suggeriamo dei tamburelli con contenitori di latta e palloncini, oppure delle maracas fatte con quello che resta degli ovetti Kinder e un pò di riso. Ci sono tante idee per riciclare materiali inutilizzati e dedicarsi alla musica.

Impara a fare gli origami

Con dei bambini più grandi si può imparare a fare gli origami. Anche in questo caso, si può recuperare tutto il materiale a casa. Procuratevi dei fogli di carta e delle forbici e seguite i tantissimi tutorial che si trovano online per realizzare origami di tutti i tipi: dalle figure più semplici a quelle più complesse. Con la carta è possibile realizzare anche delle piccole bambole. Bastano fogli bianchi, colori e forbici. Le “paper doll” sono un gioco immortale che piacerà soprattutto alle bambine che potranno improvvisarsi piccole stiliste e creare i vestititi che più preferiscono.

Disegna un fumetto

Qui ci vuole un po’ d’impegno, ma può essere l’attività giusta da proporre a un bambino che non sa come impiegare il proprio tempo in casa. Per creare un fumetto bisogna innanzitutto pensare a una storia e poi realizzare dei disegni per rappresentarla. Procurate fogli, matite e pastelli e inventate una storia con i vostri bambini. È un’ottima idea creativa per evitare di stare ore davanti alla televisione.

Gioielli con la pasta

Tutti li hanno creati almeno una volta da piccoli. È un gioco divertente, ottimo per esercitare la manualità dei più piccoli. Procurate vari formati di pasta, dipingeteli con i colori a tempera, aggiungete qualche brillantino e infilate i chicchi in uno spago. In questo modo potrete creare collane e braccialetti di ogni tipo e con ogni formato di pasta.

Bowling a casa

Tra le cose da fare a casa con i bambini, in questo periodo di scuole chiuse per il Coronavirus, questo gioco è sicuramente tra i più divetenti. Anche questo gioco è semplicissimo da mettere in pratica ma è un ottimo modo per trascorrere il tempo a casa. Ricreate una pista da bowling in casa con dei bicchieri di plastica, per i birilli, e una pallina. Basta mettere i bicchieri a modo di piramide, con almeno 6 bicchieri per la base, e lanciare la palla! Un gioco semplice, divertente ed economico.

Oggi cucino io!

Un modo divertente ed educativo per passare del tempo in casa con i vostri bambini può essere cucinare insieme: una volta lavate le mani, messi i grembiulini e magari degli improvvisati cappelli da chef, invitate i vostri figli a darvi una mano a preparare qualcosa, per esempio il pranzo per tutta la famiglia, o magari una bella torta per la loro merenda.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come tagliare le unghie al neonato: consigli utili

Coronavirus e scuola telematica: tutto sui compiti a casa

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • Zaini Trolley con personaggi famosiZaini Trolley con personaggi famosi
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • 
    Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.