Controllo preconcezionale: perché ne hai bisogno e cosa aspettarti

Un passo molto importante prima di provare a concepire.

Pensa al controllo preconcezionale come una medicina preventiva per te e per il bambino che stai progettando di concepire. Per dare al tuo bambino il miglior inizio di vita, infatti, è una buona idea mettere a posto la tua salute prima di rimanere incinta.

Un’anamnesi completa e un esame fisico da qualche mese a un anno prima di iniziare a provare a concepire ti aiuteranno a determinare quali passi potresti ancora aver bisogno di fare.

Controllo preconcezionale: anamnesi e consigli

La prima cosa che farà il tuo operatore sanitario è una lunga lista di domande sulla tua salute e sul tuo stile di vita. Se hai già contatti con il tuo medico, potrebbe già conoscere molte di queste informazioni.

Egli cercherà qualsiasi condizione attuale o passata che potrebbe influenzare la tua capacità di rimanere incinta, o la tua salute e quella del bambino.

Controllo preconcezionale: storia ginecologica

Il tuo medico ti chiederà delle mestruazioni. Ti chiederà anche che tipo di contraccezione stai usando; con alcuni metodi potrebbe essere necessario un tempo relativamente lungo perché la tua fertilità ritorni. Chiedi di cambiare metodo se vuoi concepire presto.

Successivamente ti chiederà dei tuoi Pap test e se hai mai avuto un’infezione sessualmente trasmissibile (STI).

Molte infezioni possono essere “silenziose” – cioè non causano alcun sintomo – ma possono causare problemi in gravidanza (o problemi di fertilità nel caso della malattia infiammatoria pelvica).

Se non hai una relazione monogama, o se tu o il tuo partner avete una storia di partner sessuali multipli, è particolarmente importante fare lo screening per le MST ora.

Controllo preconcezionale: storia ostetrica

Il tuo medico ti chiederà se sei già stata incinta in passato. Ciò include gravidanze ectopiche e aborti. Una precedente gravidanza ectopica potrebbe renderti meno fertile. Se rimani incinta dopo una gravidanza ectopica, il tuo medico potrebbe raccomandare un’ecografia molto precoce per assicurarsi che questa gravidanza non sia ectopica.

Una storia di aborti ricorrenti potrebbe significare che dovresti fare un test cromosomico o essere controllata per alcuni problemi di salute. Vorrà anche sapere se hai avuto complicazioni in gravidanza, come hai partorito i tuoi bambini e se ci sono state complicazioni post-partum.

Ti chiederà se hai avuto problemi di salute mentale (come la depressione post-partum) durante o dopo una delle tue gravidanze. Infine, ti chiederà se hai dato alla luce un bambino che ha avuto qualche problema. Se hai avuto un bambino con un difetto del tubo neurale, come la spina bifida, prendere una dose giornaliera molto più alta di acido folico prima e durante la tua prossima gravidanza riduce il rischio che questo accada di nuovo.

Controllo preconcezionale: storia medica

Il tuo medico vorrà sapere se hai delle condizioni mediche che potrebbero complicare la tua gravidanza, come l’asma, il diabete, la pressione alta, i disturbi della coagulazione del sangue e le malattie della tiroide. Se hai una condizione medica cronica, il medico può aiutarti a gestirla o indirizzarti a uno specialista che può farlo.

Il tipo o la dose di farmaci che stai prendendo per curare una condizione cronica potrebbe aver bisogno di essere regolata prima e durante la gravidanza. Tuttavia, non smettere di prendere i farmaci che ti sono stati prescritti, a meno che non ti venga consigliato dal medico curante.

Vorrà anche sapere se hai mai subito un intervento chirurgico o sei stata ricoverata per qualsiasi altra ragione o hai avuto problemi con l’anestesia.

Controllo preconcezionale: farmaci e allergie

Il tuo medico vorrà sapere se hai delle allergie e quali farmaci (da prescrizione e da banco), vitamine, erbe o altri integratori prendi. È una buona idea fare una lista completa di tutto ciò che si prende (incluso quanto e quanto spesso). Potresti portare i flaconi con te all’appuntamento.

Queste informazioni aiutano il tuo medico ad assicurarsi che tu non stia prendendo qualcosa che non sarebbe sicuro durante la gravidanza, e che tu non stia prendendo troppo di qualcosa. Per esempio, mega dosi di certe vitamine, come la vitamina A, possono essere pericolose per un bambino in via di sviluppo.

Se non stai già assumendo acido folico, il tuo medico ti consiglierà di iniziare a prendere 400 microgrammi al giorno (da solo o in un multivitaminico), iniziando almeno un mese prima di iniziare a cercare di rimanere incinta. L’assunzione di acido folico prima del concepimento può ridurre significativamente il rischio per il tuo bambino di difetti di nascita del tubo neurale, come la spina bifida.

Poiché la metà delle gravidanze non sono pianificate, gli esperti raccomandano che le donne in età fertile prendano 400 microgrammi di acido folico ogni giorno.

Controllo preconcezionale: storia delle vaccinazioni

Contrarre certe malattie durante la gravidanza potrebbe mettere il tuo bambino a rischio di gravi difetti alla nascita o altre complicazioni. Porta con te il tuo libretto delle vaccinazioni (se ne hai uno) così il tuo medico saprà se i tuoi vaccini sono aggiornati.

Ecco le vaccinazioni raccomandate:

  • Rosolia. Se non hai prove documentate di immunità alla rosolia, verrai testata per l’immunità. Dovrai aspettare un mese per rimanere incinta dopo aver ricevuto un’iniezione di rosolia.
  • Varicella. Se non hai avuto la varicella o non sei stata vaccinata contro di essa, sarai testata per l’immunità. Il vaccino contro la varicella richiede due dosi, date da quattro a otto settimane di distanza. Dovrai aspettare un mese per rimanere incinta dopo aver ricevuto il vaccino contro la varicella.
  • Il vaccino Tdap, che include un richiamo per il tetano e uno per la pertosse e la difterite.
  • Il vaccino antinfluenzale attuale (se è la stagione dell’influenza).
  • Se hai 26 anni o meno e non hai fatto il vaccino HPV, il tuo medico potrebbe raccomandarti di farlo ora.
  • Epatite B. Se non sei stata vaccinata e sei a rischio di contrarre la malattia.

Fai sapere al medico se hai intenzione di viaggiare all’estero nel prossimo futuro o durante la gravidanza. Ulteriori vaccini possono essere richiesti se si viaggia in altre parti del mondo, e alcuni non sono sicuri da fare una volta che si è incinta.

Controllo preconcezionale: storia emotiva e sociale

Il medico vorrà sapere se hai una storia di problemi di salute mentale, come la depressione o un disturbo alimentare. Se sei in cura con dei farmaci, potresti aver bisogno di passare a un farmaco diverso. Inoltre, il tentativo di rimanere incinta e la gravidanza stessa possono causare alti e bassi emotivi, e il tuo operatore sanitario può essere più utile se è consapevole dei tuoi sentimenti.

Ti chiederà anche se sei mai stata vittima di violenza domestica o se sei attualmente in una relazione abusiva. L’abuso può assumere molte forme: può essere fisico (colpire, schiaffeggiare, prendere a calci), verbale e psicologico (con minacce o continui rimproveri o il voler controllare tutto), sessuale, o una qualsiasi combinazione dei precedenti.

L’abuso colpisce milioni di donne ogni anno. Anche se rivelare tali informazioni può sembrare difficile, è criticamente importante essere onesti, dato che l’abuso spesso si intensifica durante la gravidanza. Inoltre, gli studi hanno dimostrato che i partner violenti spesso diventano genitori violenti una volta che hanno figli.

Il tuo medico sarà in grado di indirizzarti verso tutte le risorse di cui hai bisogno, che possono includere consulenza, servizi legali e sociali, linee telefoniche per la violenza domestica e rifugi sicuri.

Controllo preconcezionale: domande sullo stile di vita

Il tuo medico esaminerà la tua dieta per assicurarsi che tu stia assumendo i nutrienti di cui hai bisogno. Se sei stata inattiva, ti raccomanderà di iniziare subito un programma di esercizi. Se sei sovrappeso o sottopeso, ti aiuterà a fare un piano per raggiungere un peso sano prima della gravidanza.

Ti consiglierà anche su cosa evitare di mangiare, come certi pesci che potrebbero contenere troppo mercurio, e come evitare infezioni come la listeriosi e la toxoplasmosi che possono causare problemi al tuo bambino in sviluppo. Tra le altre cose, dovrai evitare il latte o il formaggio non pastorizzato, così come il pesce crudo o poco cotto, la carne, le uova e alcuni articoli di gastronomia.

Il tuo medico potrebbe consigliarti di limitare il consumo di caffè o tè, poiché alcuni studi suggeriscono che troppa caffeina può essere dannosa per la salute del tuo bambino. Ti chiederà anche se fumi, se bevi alcolici o fai uso di droghe. Se hai bisogno di aiuto per smettere di fumare, bere o qualsiasi altra dipendenza, parla con il tuo medico e chiedi un riferimento a un programma o consulente.

Vorrà sapere se tu o il tuo partner siete esposti a pericoli ambientali a casa o al lavoro. Alcune sostanze tossiche possono mettere a rischio la tua gravidanza o il tuo bambino. Se sei preoccupata per i rischi per la salute sul posto di lavoro, assicurati di discuterne con il tuo fornitore di assistenza sanitaria. Ti chiederà se usi vasche idromassaggio e saune, perché alzare troppo la temperatura corporea all’inizio della gravidanza può interferire con lo sviluppo del tuo bambino. Può anche rendere più difficile la gravidanza.

Potrebbe inoltre suggerirti di prestare particolare attenzione alla tua igiene orale. È più probabile che le tue gengive si infiammino durante la gravidanza, quindi spazzolare e passare il filo interdentale è particolarmente importante ora. Alcuni studi suggeriscono che le donne con gravi malattie gengivali sono a più alto rischio di parto pretermine (e di un bambino di basso peso alla nascita). Se devi fare un controllo e una pulizia, prendi un appuntamento dal tuo dentista ora.

Controllo preconcezionale: screening del portatore genetico

Il medico dovrebbe offrirti uno screening del portatore genetico prima che inizi a provare a concepire, per vedere se tu o il tuo partner siete portatori di gravi malattie ereditarie come la fibrosi cistica, l’anemia falciforme e altre. Se sia tu che il tuo partner siete portatori, il vostro bambino avrà una probabilità su 4 di avere la malattia.

Potete incontrare un consulente genetico che sarà in grado di dirvi di più sul vostro rischio e di aiutarvi a decidere le vostre scelte riproduttive. Questa può essere la cosa più importante che potete fare per assicurarvi un bambino sano, e tutto ciò che richiede è un campione di saliva o di sangue da ciascuno di voi. È anche coperto dalla maggior parte delle assicurazioni sanitarie.

Controllo preconcezionale: esame fisico e ginecologico

Il tuo medico può fare quanto segue:

  • Un esame fisico standard dalla testa ai piedi, compresa la misurazione dell’altezza, del peso e della pressione sanguigna, a meno che tu non abbia fatto un esame fisico di recente.
  • Esaminare la tua area genitale per qualsiasi lesione sospetta che possa indicare un’infezione o un altro problema.
  • Tampona la tua vagina per verificare la presenza di infezioni vaginali, come la tricomoniasi o il lievito, se hai avuto delle perdite anomale, prurito o bruciore.
  • Inserire uno speculum nella vagina ed esaminare la cervice e la vagina.
  • Eseguire un Pap test (se è passato più di un anno dall’ultimo) per verificare la presenza di cancro al collo dell’utero o di altri cambiamenti cellulari anormali, e possibilmente verificare la presenza di gonorrea e clamidia.
  • Fare un esame pelvico inserendo le sue dita nella vagina e controllando le tue ovaie, l’utero e la cervice per qualsiasi massa o altri problemi.

Controllo preconcezionale: test delle urine

Il tuo medico potrebbe chiederti un campione di urina. Se hai zucchero nelle urine, farai un test di tolleranza al glucosio per verificare la presenza di diabete. Lo zucchero nel sangue non controllato può avere conseguenze disastrose per un bambino in via di sviluppo, quindi se hai il diabete si consiglia di vedere uno specialista molto prima di provare a concepire.

Se hai i sintomi di un’infezione del tratto urinario (come bruciore, minzione frequente o dolorosa), il tuo campione di urina sarà inviato a un laboratorio per una coltura.

Controllo preconcezionale: esami del sangue

Il tuo operatore sanitario potrebbe ordinare:

  • Un emocromo completo per vedere se hai bisogno di prendere integratori di ferro. Essere incinta può peggiorare l’anemia da carenza di ferro.
  • Un esame del sangue se non è chiaro se sei immune alla rosolia o alla varicella
  • Test per la sifilide
  • Test per l’HIV
  • Un test per l’herpes se il tuo partner ha una storia di herpes ma tu non hai mai avuto sintomi
  • Un test per l’epatite B se sei a rischio. Se non ce l’hai, puoi essere vaccinata contro di essa prima di rimanere incinta.

Puoi anche considerare di richiedere uno screening per vedere se hai anticorpi contro il citomegalovirus (CMV). Questo è particolarmente importante se hai un bambino all’asilo, perché sarebbe facile per il tuo bambino prendere il CMV lì e passarlo a te.

Il tuo medico dovrebbe chiamarti con i risultati di questi test entro poche settimane.

Le tue domande

La tua visita preconcezionale è un buon momento per parlare di qualsiasi problema o preoccupazione tu possa avere.

Non essere timida. Non importa quanto possa sembrare imbarazzante la tua domanda, il tuo medico si occupa sempre di questi problemi e dovrebbe essere in grado di darti buoni consigli e indirizzarti a qualsiasi altro specialista o consulente tu abbia bisogno di vedere.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Concepimento dopo un cesareo: quanto tempo aspettare?

Il vizio dell’erba del tuo partner potrebbe minacciare la gravidanza

Leggi anche
  • YogaYoga: può aiutare a rimanere incinta?

    Lo yoga potrebbe portare grandi benefici a 360 gradi.

  • vaccino antinfluenzaleVaccino antinfluenzale: è sicuro se si vuole una gravidanza?

    Il vaccino antinfluenzale può fare molto di più.

  • Utero retroverso in gravidanzaUtero retroverso in gravidanza: problematiche possibili

    Un utero retroverso non crea alcun tipo di problema durante la gravidanza, anzi avere l’utero retroverso facilita la gravidanza. Scopri il perché.

  • Loading...
  • VacanzaUna vacanza può aiutare a rimanere incinta?

    La luna di concepimento potrebbe essere particolarmente utile.

  • download30Una ragazza può rimanere incinta se ha il ciclo ?
Contents.media