Contraccezione d’emergenza: qual è e come funziona

Tutto ciò che devi sapere su questo prezioso strumento protettivo.

La contraccezione d’emergenza (CE) si riferisce a metodi che possono aiutare a prevenire la gravidanza dopo un rapporto sessuale non protetto o non adeguatamente protetto. La contraccezione d’emergenza non ti protegge dalle infezioni sessualmente trasmissibili (IST).

Le pillole contraccettive d’emergenza (CEP) sono il metodo più comunemente usato.

Un tipo di CEP contiene l’ormone levonorgestrel (un tipo di progestinico). Queste pillole sono disponibili dai farmacisti senza prescrizione per donne e uomini dai 17 anni in su.

Se queste pillole non sono disponibili, è possibile utilizzare alcuni tipi di pillole anticoncezionali solo progestiniche o combinate. Devi prendere una dose più alta del solito, e il numero di pillole necessarie per una contraccezione d’emergenza efficace varia a seconda della marca.

Questa opzione non è efficace come l’uso delle CEP appositamente formulate, ed è più probabile che causi effetti collaterali.

In alternativa, puoi avere una spirale di rame inserita dopo il sesso non protetto per prevenire la gravidanza. Si tratta di una buona opzione se desideri sia la contraccezione d’emergenza che quella a lungo termine. Questo è il metodo più efficace di contraccezione d’emergenza. Il dispositivo intrauterino progestinico, tuttavia, non è adatto alla contraccezione d’emergenza.

Contraccezione d’emergenza: come funzionano le CEP?

Le CEP sono un regime di pillole ormonali che possono prevenire la gravidanza dopo un rapporto sessuale non protetto. Funzionano bloccando temporaneamente l’ovulazione, interferendo con la fecondazione, o assottigliando il rivestimento dell’utero per impedire che un ovulo fecondato si impianti. Ci vogliono circa cinque giorni perché un ovulo fecondato si impianti nell’utero. Se usi le CEP dopo che un ovulo fecondato si è impiantato nel tuo utero, non interromperanno la gravidanza e non ci sono prove che possano danneggiare un embrione in via di sviluppo.

LE CEP non sono la stessa cosa della RU-486 o mifepristone (a volte indicata come la “pillola abortiva” europea), che è usata per interrompere una gravidanza esistente. Inoltre, le CEP non prevengono la gravidanza se hai di nuovo rapporti sessuali non protetti dopo averle prese. Infatti, poiché possono ritardare l’ovulazione, potresti essere più fertile subito dopo. Devi quindi usare un altro metodo contraccettivo.

In quali situazioni dovrei considerare l’uso della contraccezione d’emergenza?

Se hai avuto rapporti vaginali senza usare alcuna forma di controllo delle nascite, o se il tuo metodo contraccettivo è fallito o è stato usato in modo scorretto, la contraccezione d’emergenza ridurrà significativamente le tue possibilità di rimanere incinta. Considera di usarla, per esempio, se non vuoi rimanere incinta e ti trovi in una delle seguenti situazioni:

  • Il preservativo del tuo partner si è rotto o è scivolato e lui ha eiaculato nella tua vagina.
  • La coppetta cervicale è scivolata fuori posto e il tuo partner ha eiaculato nella tua vagina, o hai rimosso il dispositivo troppo presto dopo il rapporto.
  • Hai fatto sesso dopo aver dimenticato di prendere le tue pillole anticoncezionali o aver usato il cerotto o l’anello in modo errato (hai applicato il cerotto il giorno sbagliato, per esempio).
  • Hai fatto sesso quando eri in ritardo con la tua prossima iniezione di anticoncezionale.
  • Stai usando un metodo di controllo della fertilità e ti rendi conto che hai calcolato male quali giorni del tuo ciclo saresti stata fertile e hai fatto sesso durante un periodo fertile.
  • Avevi intenzione di usare il metodo dell’astinenza e il tuo partner non si è tirato fuori in tempo.
  • Hai fatto sesso senza usare alcuna forma di controllo delle nascite.

Inoltre, le CEP sono preziose per le donne che potrebbero rimanere incinte a seguito di un’aggressione sessuale. Se una donna che è stata violentata va in una struttura medica, le dovrebbero essere offerte queste pillole di contraccezione d’emergenza. In alcuni stati è obbligatorio che il pronto soccorso e altre strutture mediche offrano le pillole a tutte le donne che sono state stuprate.

Tuttavia, siccome questo non accade sempre, le donne dovrebbero essere consapevoli che possono chiedere le CEP e ottenerle da sole, se necessario.

Contraccezione d'emergenza preservativo rotto

Quanto sono efficaci le pillole contraccettive d’emergenza?

Le pillole CE a base di soli progestinici riducono il rischio di gravidanza di circa l’88% se si prende la prima dose entro 72 ore (tre giorni) dopo aver fatto sesso non protetto. Usare la pillola anticoncezionale combinata per la contraccezione d’emergenza riduce il rischio di circa il 75% se si inizia entro 72 ore.

Ecco un altro modo di pensare a queste statistiche. Se 100 donne hanno fatto sesso non protetto una volta durante la seconda o terza settimana del loro ciclo, e non hanno usato la contraccezione d’emergenza, circa otto rimarranno incinte. Se tutte prendessero CEP solo progestiniche, solo una rimarrebbe incinta, e se tutte usassero pillole combinate per la contraccezione d’emergenza, due lo farebbero.

Prima si prendono le CEP dopo aver fatto sesso non protetto, più efficaci saranno. Detto questo, possono ancora essere usate per aiutare a prevenire la gravidanza fino a 120 ore (cinque giorni) dopo il sesso non protetto. Tieni presente che anche se sono abbastanza efficaci nel prevenire la gravidanza se le prendi in tempo, non sono efficaci quanto l’uso regolare della pillola anticoncezionale, il cerotto, l’anello, l’iniezione, uno IUD o anche i preservativi.

Anche se usassi perfettamente le CEP a base di progestinici (cioè in tempo e nella giusta dose) dopo ogni volta che hai fatto sesso, sarebbero comunque efficaci solo all’80%. In altre parole, se 100 donne si affidassero a CEP solo progestiniche e le prendessero dopo ogni singolo atto sessuale, 20 di loro rimarrebbero incinte nel corso di un anno. Inoltre, le pillole contraccettive d’emergenza non impediscono la gravidanza se si hanno di nuovo rapporti sessuali non protetti dopo averle prese (a meno che non si ripeta il dosaggio), quindi è necessario utilizzare un metodo regolare e affidabile di contraccezione da allora in poi.

Parla con il tuo medico delle opzioni contraccettive se non sei soddisfatta del tuo metodo attuale. Se devi aspettare un appuntamento, usa i preservativi nel frattempo.

Se prendo già la pillola anticoncezionale, posso prendere le pillole della mia prescrizione?

Alcuni tipi di pillole anticoncezionali combinate giornaliere, e anche alcune minipillole, hanno dimostrato di funzionare come contraccezione d’emergenza. Per prima cosa, dovrai scoprire se la tua marca può essere usata per la contraccezione d’emergenza e quante pillole dovrai prendere per ogni dose. Assicurati di avere abbastanza pillole per completare ogni dose e che stai prendendo quelle giuste, specialmente se sono del tipo a due o tre fasi. Inoltre, ricorda che le ultime sette pillole in un pacchetto di 28 pillole combinate non contengono ormoni.

Non prendere più pillole di quelle raccomandate. Prenderne di più probabilmente non ridurrà ulteriormente le possibilità di gravidanza, ma renderà più probabile la nausea e il vomito.

Quali sono gli effetti collaterali della contraccezione d’emergenza?

Milioni di donne hanno usato la contraccezione d’emergenza, e non ci sono stati rapporti di gravi complicazioni che possono essere definitivamente collegate al loro uso. Potresti tuttavia sperimentare alcuni spiacevoli effetti collaterali. Circa la metà delle donne che prendono le pillole ormonali combinate per la contraccezione d’emergenza si sentono un po’ nauseate per un giorno o due, e circa il 20% vomita. Questi sintomi sono molto meno comuni tra le donne che prendono le pillole appositamente formulate per la contraccezione d’emergenza, che contengono solo progestinico.

Se hai intenzione di usare le pillole combinate, alcuni operatori sanitari raccomandano di prendere un farmaco anti-nausea un’ora prima della prima dose di pillole. D’altra parte, non tutti hanno la nausea e anche i farmaci anti-nausea possono avere effetti collaterali, in particolare sonnolenza.

Gli effetti collaterali meno comuni delle CEP includono vertigini, affaticamento, mal di testa, indolenzimento del seno e crampi addominali. Questi effetti collaterali non dovrebbero durare più di un giorno o due. Si può anche avere qualche spotting o sanguinamento irregolare per qualche giorno.

Contraccezione d'emergenza pillola giorno dopo

Chiunque può usare la contraccezione d’emergenza?

Qualsiasi donna può prendere le CEP. La spirale non è raccomandata se sei a rischio di infezioni sessualmente trasmissibili. Inoltre, potrebbe esserti richiesto di fare un test delle urine o del sangue per assicurarti di non essere incinta prima che il dispositivo intrauterino venga inserito.

Le CEP non sono così efficaci per le donne che sono significativamente in sovrappeso. Se sei obesa, la spirale può essere una scelta migliore.

È sicuro usare la contraccezione d’emergenza se sto allattando?

Sì. Le spirali e le CEP (sia i regimi a base di solo progestinico che quelli combinati) sono considerati compatibili con l’allattamento.

L’uso della contraccezione d’emergenza influenzerà le mie possibilità di rimanere incinta in futuro?

No, l’uso della contraccezione d’emergenza non ha alcun effetto sulla tua fertilità futura.

Quando avrò le mestruazioni?

La maggior parte delle donne ha le mestruazioni nei tempi previsti, entro un mese dall’assunzione delle CEP, anche se non è raro che il primo ciclo arrivi una settimana prima o dopo rispetto a quanto ci si aspetterebbe normalmente.

Se non hai le mestruazioni entro una settimana da quando le avresti normalmente, e sono passati dieci giorni o più da quando hai fatto sesso non protetto, vorrai fare un test di gravidanza. Se però fai il test troppo presto, potresti ottenere un risultato negativo anche se sei incinta.

Quando devo chiamare il mio medico?

Chiama il tuo medico se:

  • Hai forti dolori addominali o pelvici o dolore alla gamba.
  • Continui ad avere spotting o sanguinamenti irregolari dopo alcuni giorni o crampi dopo una settimana circa.
  • Pensi che potresti essere incinta.
  • Potresti essere stata esposta a un’infezione sessualmente trasmissibile e hai bisogno di fare il test.
  • Non sei soddisfatta del metodo contraccettivo che stai usando e vuoi sceglierne un altro.
  • Se hai una spirale, dovresti fare una visita di controllo dopo il tuo prossimo ciclo o se il tuo ciclo non arriva in tempo.
Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Metodo dell’amenorrea lattazionale (LAM): cos’è e come funziona

Metodo di consapevolezza della fertilità: quanto è efficace?

Leggi anche
  • Zoomarine orari 2020Zoomarine: tutti gli orari dell’estate 2020

    Zoomarine è uno dei parchi acquatici più amati d’Italia ed è finalmente pronto per riaprire i battenti dopo la quarantena: quali sono gli orari del 2020?

  • Zoomarine biglietti prezzi orariZoomarine: biglietti, prezzi e orari del parco

    Zoomarine è la scelta perfetta per tutte le famiglie che vogliono divertirsi insieme: ma come e dove informarsi in merito a biglietti, prezzi e orari?

  • Loading...
  • Zoomarine Orari NavetteZoomarine Orari Navette
  • Zoomarine Orari AttrazioneZoomarine Orari Attrazione
  • zone erogene femminiliZone erogene femminili
Contents.media