Notizie.it logo

Consigli per rientrare a scuola dopo le vacanze

tornare a scuola dopo le vacanze

Utilizzare qualche piccolo stratagemma può aiutare i bambini a rientrare a scuola dopo le vacanze senza stress.

Ci siamo: ecco arrivate le tanto attese vacanze! Un periodo di pausa per i ragazzi e i genitori che, spesso, sembra anche troppo breve.

In questo articolo proveremo a darvi alcuni consigli per aiutare i bambini a rientrare a scuola dopo le vacanze.

Prepararsi durante le vacanze

Innanzitutto molto dipende da quanto durano le vacanze: se durano qualche settimana, o qualche mese. Infatti, se si parla di qualche settimana, possiamo permetterci uno stacco dalla routine che serve a ricaricare le batterie di bimbi e ragazzi. Se, invece, la vacanza si protrae per più mesi, è meglio programmare delle attività per rinfrescare la memoria dei piccoli studenti.

In ogni caso, il periodo di vacanza va vissuto ed è bene non stressare i bambini con i compiti, o attività annesse. Infatti, anche nei momenti di svago, i loro cervelli non dimenticano le nozioni scolastiche, ma spesso continuano ad elaborarle autonomamente.

Aiutare i bambini

I periodi di vacanza sono spesso ricchi di viaggi, feste e divertimento. Può essere una sfida riprendere la routine tipica che caratterizza la scuola e le attività annesse. Proprio per questo vi diamo alcuni consigli per preparare i bambini all’imminente fine della vacanza.

Ovviamente, ogni caso è a sé, ma alcuni stratagemmi possono aiutare aiutare i bambini a rientrare a scuola dopo le vacanze. Come già detto, dipende dalla durata del periodo: se si tratta di vacanze estive o natalizie, per esempio. In estate, quando sono presenti i compiti per le vacanze, è meglio suddividerli con un programma preciso e concordato con il bambino. Fate dei patti chiari e rispettate le scadenze: in questo modo eviterete l’estenuante ed inutile corsa dei compiti all’ultimo minuto.

Un utile stratagemma può essere quello di coordinare le attività con dei compagni di classe e rendere piacevole anche il momento dei compiti estivi.

Organizzate delle merende con compiti!

Vacanze estive

Le vacanze estive, da sempre, sono le più attese da tutta la famiglia. Il rientro a scuola è un evento molto lontano, ma, quando arriva, il tempo sembra proprio volato! Durante le vacanze estive è fondamentale che bambini e ragazzi si svaghino, stiano il più possibile all’aria aperta e dedichino il tempo agli amici. Infatti, tutte le esperienze, anche quelle di svago, possono essere formative ed educative. Stabilite un calendario per i compiti estivi e suddividete il carico durante i mesi per evitare lo stress prima del rientro a scuola. Come detto, può essere molto utile organizzare delle sessioni di studio insieme ai compagni con annessa merenda.

Le ultime settimane, per aiutare i bambini a rientrare a scuola dopo le vacanze, è utile ristabilire alcune abitudine, a partire dagli orari. Se ci si pensa per tempo, questo processo è “indolore” e viene accettato più facilmente anche dai più piccoli.

Tirate fuori dagli armadi le divise scolastiche e lo zaino. Potete anche dedicare delle mezze giornate allo shopping per la scuola: fate scegliere astucci e diari ai vostri bambini che non vedranno l’ora di utilizzarli. Insomma, cercate di rendere piacevole e ricco di curiosità il nuovo anno scolastico che sta per iniziare.

Vacanze natalizie

Dopo le vacanze estive, quelle natalizie sono le più attese e le più lunghe dell’anno. I ragazzi ed i bambini le attendono con molta ansia e, se pur per meno tempo, lo stacco dalla routine è notevole. Anche in questo caso, esistono alcuni accorgimenti che potrete adottare per aiutare i bambini a rientrare a scuola dopo le vacanze. Di solito, i compiti durante il Natale sono in misura minore, ma è utile non affrontarli tutti all’ultimo giorno.

Le vacanze servono per riposare e ritemprarsi, stressarsi gli ultimi giorni, vanificherebbe tutti i benefici della pausa dallo studio.

A differenza che in estate, a Natale le giornate non si prestano sempre alle attività all’aperto. Quando il cielo è terso e la temperatura lo permette, è un’ottima idea quella di uscire e respirare aria aperta, al parco, o facendo qualche gita presso i mercatini di Natale. Sono tante le proposte di attività durante le vacanze natalizie e potete approfittarne. E’ consigliabile non cedere alla tentazione di passare ore davanti alla tv o al tablet. Approfittatene per giochi di società in famiglia e con i cugini, o amici.

I nostri consigli

Consigli per aiutare i bambini a rientrare a scuola dopo le vacanze.

  • Programmate i compiti senza stress suddividendoli con una cadenza precisa.
  • Siate coerenti.
  • Ristabilite la routine un paio di giorni prima di tornare a scuola o all’asilo.
  • Mostratevi sereni anche quando il piccolo si rifiuta di obbedire.
  • La sera prima, preparate i vestiti mettendoli nella stanza del bambino.
  • La mattina della ripresa della scuola preparate una bella colazione con pandoro, panettone e allegria.
© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
  • viaggiare con bambini marsupio zainoViaggiare coi bambini: marsupio o zaino?

    Sia il marsupio che lo zaino sono degli ottimi strumenti per portare i bambini con se quando si viaggia: vediamo quali sono i vantaggi e gli svantaggi di entrambi.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.