Consigli per addestrare i maschietti al vasino

Ricorda che gli incidenti sono una parte inevitabile del processo.

Addestrare i maschietti al vasino richiede un ragionevole grado di cooperazione e motivazione da parte sua, oltre a tempo e pazienza da parte tua. La chiave per il successo dell’addestramento è iniziare quando tuo figlio è interessato, volenteroso e fisicamente capace.

Anche se alcuni bambini sono pronti già a 18 mesi, altri potrebbero non essere pronti a imparare fino a ben oltre il loro terzo compleanno.

Alcuni esperti ritengono che i maschietti restano col pannolino un po’ più a lungo delle bambine, perché sono generalmente più attivi e possono essere meno propensi a fermarsi e prendersi il tempo per usare il vasino. Una volta stabilito che tuo figlio è pronto, concentrati sulla tempistica.

Lo stress o i grandi cambiamenti di vita, come un nuovo fratello o un trasloco, possono rendere difficile l’apprendimento.

Assicurati che la routine di tuo figlio sia ben stabilita. Aspetta che sembri aperto a nuove idee, in modo da poterlo addestrare con successo.

Lascialo guardare e imparare

I bambini imparano per imitazione e guardarti mentre usi il bagno è un primo passo naturale. Può notare che il papà usa il vasino in modo diverso dalla mamma, il che crea una grande opportunità per te di spiegare i meccanismi di base di come i maschietti usano il bagno.

Sii anatomicamente precisa quando parli di parti del corpo. Insegnargli a chiamare il suo pene “pipì” quando non si usa un nome stupido per nessun’altra parte del corpo può implicare che i suoi genitali sono imbarazzanti. Addestrare i maschietti al vasino richiede una grande spontaneità.

Comprare l’attrezzatura giusta

Quando tuo figlio è seduto sul vasino, è importante che sia in grado di sporgersi leggermente in avanti con i piedi per terra, soprattutto quando sta facendo la cacca. La maggior parte degli esperti consiglia di comprare un vasino a misura di bambino, che può rivendicare come suo e che lo farà sentire più sicuro che sedersi su un water a grandezza naturale.

Se preferisci comprare un sedile adattatore per il tuo gabinetto normale, assicurati che sia comodo e che si attacchi in modo sicuro. Inoltre, procurati uno sgabello per tuo figlio in modo che possa salire e scendere facilmente dal vasino ogni volta che ne ha bisogno.

Quando acquisti un vasino, cercane uno senza protezione per l’urina (o con una protezione rimovibile). Anche se possono proteggere il bagno da un po’ di pipì vagante, tendono anche a raschiare il pene di un maschietto quando si siede sul vasino, il che potrebbe renderlo riluttante a usarlo.

Aiuta il tuo bambino a prendere confidenza con il vasino

Lascia che il tuo bambino si abitui all’idea di usare il vasino. Inizia a dirgli che il vasino è suo. Puoi personalizzarlo scrivendoci sopra il suo nome o lasciandoglielo decorare con degli adesivi. Successivamente, fagli provare a sedercisi sopra con i vestiti addosso. Dopo che si è esercitato in questo modo per una settimana circa, suggeriscigli di provare con i pantaloni abbassati. Se sembra resistente, evita la tentazione di fargli pressione. Questo creerà solo una lotta di potere che potrebbe far deragliare l’intero processo.

Se tuo figlio ha una bambola o un peluche preferito, usalo per le dimostrazioni del vasino. La maggior parte dei bambini si diverte a guardare il proprio giocattolo mentre fa i suoi bisognini, e il tuo bambino potrebbe imparare di più in questo modo piuttosto che quando gli dici cosa fare.

Alcuni genitori costruiscono anche una toilette improvvisata per la bambola o il peluche. Mentre il tuo bambino è appollaiato sul suo vasino, il suo giocattolo può essere seduto su uno dei suoi. Addestrare i maschietti al vasino può anche rivelarsi divertente.

addestrare i maschietti al vasino consigli

Motivalo con della biancheria intima fresca

Fai concentrare tuo figlio sui vantaggi di essere addestrato al vasino portandolo a fare una commissione speciale per comprare biancheria intima per ragazzi grandi. Fagli sapere che può scegliere il tipo che vuole (animali o treni, slip o boxer, qualsiasi cosa gli piaccia).

Parlate dello shopping in anticipo, in modo che sia entusiasta di essere abbastanza grande per usare il vasino e indossare biancheria “vera”, proprio come quella di suo padre o di suo fratello maggiore. Se sembra un po’ titubante a metterle, vedi se le indosserà sopra il pannolino. Una volta che si sarà abituato, potrebbe insistere per abbandonare l’usa e getta.

Stabilire un programma per addestrare i maschietti al vasino

L’abbandono del pannolino da parte del tuo bambino dipende dal tuo programma giornaliero e dal fatto che tuo figlio sia all’asilo nido o alla scuola materna. Se lo è, dovrai coordinare la tua strategia con l’educatore o l’insegnante dell’asilo. Dovrai decidere se alternare pannolini e mutande o se passare alla biancheria intima a tempo pieno. Le mutande usa e getta sono comode, ma molti esperti e genitori ritengono che sia meglio passare direttamente alla biancheria intima o alle mutande di cotone vecchio stile, che permettono a tuo figlio di sentire subito quando è bagnato. Naturalmente, questo significa che dovrai pulire alcuni incidenti.

Insegnagli a stare prima seduto e poi in piedi

I movimenti intestinali e l’urina spesso arrivano contemporaneamente, quindi ha senso far sedere tuo figlio per fare la cacca e la pipì all’inizio. In questo modo impara che entrambi vanno nel vasino. Inoltre, non si distrarrà dal divertimento di spruzzare e imparare a mirare quando è necessario che si concentri sulla padronanza della procedura di base.

Evita di lasciarlo seduto troppo a lungo (15 minuti sono sufficienti) o di farlo distrarre da altre attività. Guardare la TV o usare altri schermi mentre si è seduti sul vasino è spesso un grosso ostacolo per genitori e bambini. Una volta che tuo figlio si sente a suo agio ad andare in bagno seduto, può provare a farlo in piedi. Non c’è motivo di avere fretta – può continuare a fare pipì da seduto per tutto il tempo che vuole. Qui è dove avere un modello di ruolo maschile è fondamentale.

come addestrare i maschietti al vasino

Assicurati che tuo figlio possa seguire suo padre, uno zio o un buon amico di famiglia in bagno per vederlo fare pipì in piedi. Quando sembra aver capito, fagli fare una prova. Se sembra riluttante, prova a mettere alcuni pezzi di cereali a forma di O nel vasino per fare pratica con il bersaglio. Aspettati di pulire qualche pasticcio mentre perfeziona la sua mira. Se non sei schizzinosa all’idea di fargli fare pipì in giardino, puoi dipingere o attaccare un bersaglio su un albero.

Metti da parte un po’ di tempo per la nudità

Niente aiuta il tuo bambino a capire quando ha bisogno di farla come fargli passare un po’ di tempo nudo. Metti il vasino in un’area accessibile mentre gioca e incoraggialo a sedercisi sopra a intervalli regolari. Fai giocare tuo figlio in una zona che non sarà danneggiata da un po’ di umidità o metti della plastica sui tappeti e sui mobili.

Osserva i segnali di quando deve andare in bagno – come ondulare o saltare su e giù sul posto – e usa questi segni per suggerirgli che potrebbe essere l’ora del vasino. Puoi farlo in diversi giorni consecutivi, la sera quando la famiglia è tutta insieme, o solo nei fine settimana. Più tempo il bambino passa senza pannolino, più velocemente imparerà.

Celebrare i trionfi

Tuo figlio avrà senza dubbio qualche incidente, ma alla fine si godrà il risultato di mettere qualcosa nel vasino. Rafforza l’idea che ha raggiunto una pietra miliare significativa premiandolo con un privilegio da “grande bambino”, come guardare un nuovo video o stare più a lungo al parco giochi.

Addestrare i maschietti al vasino richiede grande motivazione quando è necessaria.

Se all’inizio non ci riesce, prova ancora

Come per qualsiasi altra abilità, più usa il vasino più sarà bravo a farlo. Tuttavia, ci sono alcune cose che puoi fare per renderglielo più facile. Vesti tuo figlio con abiti larghi che può facilmente togliersi da solo, o compra delle mutande di una taglia più grande.

Se ha ancora problemi con il vasino, non reagire in modo eccessivo e non punirlo. Niente può interrompere l’addestramento al vasino più velocemente che far sentire un bambino in colpa per aver avuto un incidente. Quando ti senti frustrata, ricorda a te stessa che sgridare tuo figlio per aver bagnato i pantaloni potrebbe significare mesi di pannolini. Ricorda che l’addestramento al vasino non è così diverso dall’imparare ad andare in bicicletta, e gli incidenti sono una parte inevitabile del processo. Anche i bambini che hanno usato il bagno con successo per mesi hanno occasionalmente un incidente quando sono impegnati in un’attività.

addestrare i maschietti al vasino idee

Aumentare il fattore divertimento

Se affronti l’addestramento al vasino con un po’ di brio, è più probabile che tuo figlio rimanga motivato. Fai colare del colorante alimentare blu nel vasino; il tuo bambino si stupirà di come potrà rendere l’acqua verde. Metti alcuni dei suoi libri preferiti nello scaffale delle riviste vicino al gabinetto, in modo che possa guardarli ogni volta che deve andare.

Se il tuo bambino inizia a perdere interesse, ma è già a buon punto nell’addestramento al vasino, potresti considerare di offrire dei premi.

Passare alla modalità notte

Una volta che tuo figlio rimane asciutto tutto il giorno, puoi iniziare a formulare un piano di gioco per le notti. Aspetta che usi in modo affidabile il vasino durante il giorno, poi inizia a controllare i pannolini al mattino e dopo i pisolini per vedere se sono asciutti. Molti bambini iniziano a rimanere asciutti durante i loro sonnellini pomeridiani entro sei mesi dall’apprendimento dell’uso del vasino.

L’addestramento notturno richiede più tempo perché dipende soprattutto dalla capacità del suo corpo di trattenere l’urina per un lungo periodo di tempo. Possono volerci mesi o anni prima che il corpo di tuo figlio sia abbastanza maturo per rimanere asciutto di notte, e questo è perfettamente normale. Se vuole provare a dormire senza pannolini, lasciaglielo fare. Se alcune notti di questo esperimento mostrano che non è pronto, rimettigli i pannolini in modo non giudicante. Digli che il suo corpo non è ancora pronto per questo passo e rassicuralo che presto sarà abbastanza grande per provare di nuovo.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dovresti offrire premi per incoraggiare tuo figlio a usare il vasino?

Problemi con l’addestramento al vasino: le soluzioni

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media