Notizie.it logo

Come vestirsi dopo il parto

Come vestirsi dopo il parto

Nessun disagio, tranquille. E’ una fase di transizione, quella post parto, e tutto ciò che è nel nostro armadio sembra donarci poco.

Respiriamo profondamente, dunque, e scordiamoci il vestire elegante. Non è certo la nostra priorità e quindi non ci interessa affatto. Per sentirci un minimo a nostro agio dopo la gravidanza e durante le prime passeggiate con il bebè, ad esempio, è bene seguire qualche piccolo consiglio.

Se le spese per il piccolo non ci hanno portato via troppi liquidi, l’idea è quella di acquistare abiti nuovi e a buon mercato – di modo da accantonare quando saremo di nuovo in forma. Perché? In questo modo possiamo esaltare la nostra nuova silhouette, essere sensuali di nuovo, senza piangere sull’abito che indossavamo quand’eravamo una 42 e che ora ci fa sentire un cetaceo.

In questa nostra fase della vita gli sbalzi d’umore sono ancora all’ordine del giorno ed è importante sentirsi a proprio agio.

Pensate semplicemente che Mariah Carey ha perso 14 chili dopo il parto, sicuramente non c’è da preoccuparsi per cosa accadrà dopo. Una buona dieta e degli esercizi mirati ci aiuteranno di certo.

Via gil skinny e gli abiti strettissimi, i rotolini non piacciono a nessuno. E non sono affatto sexy su una donna che allatta degli abiti stretch che mettono in risalto il seno e le curve. Certo, lo si può fare, ma con il giusto capo d’abbigliamento. Non parliamo certo di XXL, ma di abiti morbidi che scivolano e definiscono la nostra silhouette, senza nasconderla in un sacco di patate.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche