Notizie.it logo

Come trattare con un capo cattivo

Come trattare con un capo cattivo

Se avete avuto l’esperienza di lavorare per un boss cattivo, sai quanto gli effetti delle sue parole e azioni possono raggiungere nel mondo del lavoro. Secondo Peter Frost, autore di “emozioni tossiche nel lavoro,” aventi un capo che mina, intimidisce o umilia membri del personale crea una reazione a catena di scarso rendimento.

Parlate con il vostro capo privatamente tuoi sentimenti. Esprimere le cose che ti piace del tuo lavoro, oltre all’impatto che il vostro capo ha avuto su di voi e le vostre sensazioni in materia di lavoro. Spesso i boss e le autorità di vigilanza non si rendono conto dei risultati delle loro azioni sul personale. Il primo passo per un capo o manager a diventare più consapevoli di sé e ripristinare l’armonia al luogo di lavoro.

Utilizzare ascolto riflessivo quando il tuo capo sta esprimendo una lamentela con voi o il vostro rendimento professionale.

Ascolto riflessivo è una capacità di comunicazione che aiuta a costruire un rapporto, la fiducia e il dialogo aperto tra gli individui

Lavorare verso la guarigione e recuperare la tua autostima sul lavoro. Il primo passo è quello di validare le proprie esperienze e riconoscere ciò che hai vissuto e ciò che hai fatto per il bene dell’azienda. Secondo Richard Bandler, autore di “Trasformare comunicazione”.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche