Come tenere alla larga il veleno dalla casa: la sicurezza del bambino

Non è mai troppo presto per iniziare a rendere la casa a prova di veleno.

Tenere alla larga qualsiasi fonte di veleno dalla casa è di vitale importanza per vostro figlio. I bambini piccoli esplorano il mondo mettendo le cose in bocca, e anche i bambini più grandi curiosi non sempre sanno cosa non è sicuro. Questo spiega perché più di un milione di bambini sotto i sei anni sono vittime di avvelenamento accidentale ogni anno.

Tenete vostro figlio al sicuro identificando (e mettendo sottochiave) i materiali tossici e sapendo cosa fare se ingerisce, inala o tocca qualcosa di velenoso.

Identificare i veleni in ogni stanza

Fate un inventario stanza per stanza dei prodotti tossici, elencando tutto ciò che è all’aperto e all’interno di cassetti, armadi e ripostigli. Poi assicuratevi che tutti i veleni siano chiaramente etichettati e chiusi a chiave fuori dalla portata dei bambini.

Gli esperti raccomandano di prestare particolare attenzione alla cucina e al bagno. Non è sempre ovvio cosa sia pericoloso e cosa no, e le sostanze velenose potrebbero non essere in bella vista.

Ecco alcune delle sostanze pericolose comunemente ingerite dai bambini sotto i sei anni:

  • Prodotti per la pulizia, compresi i detergenti per lo scarico, il detergente per il forno, il detergente per la tazza del water, la candeggina, il detersivo per la lavastoviglie, il lucidante per i mobili e l’antiruggine
  • Farmaci con obbligo di prescrizione, come farmaci per il cuore e la pressione sanguigna, antidepressivi, sonniferi, farmaci per il diabete, farmaci per il dolore e a rilascio graduale
  • Cosmetici e prodotti per la cura personale, come collutorio, prodotti per le unghie, prodotti per la rimozione dei capelli
  • Olio per bambini o prodotti simili
  • Acetaminofene o ibuprofene, che sono velenosi se presi in grandi dosi
  • Aspirina, che può portare alla sindrome di Reye, una rara malattia del fegato e del cervello che può essere fatale
  • Farmaci per la tosse e il raffreddore
  • Vitamine, specialmente integratori di ferro
  • Batterie a bottone
  • Magneti
  • Piante domestiche, specialmente filodendri e bacche di agrifoglio
  • Diluente per vernici, sverniciatore, cherosene, liquido per accendini, antigelo e liquido lavavetri
  • Pesticidi e prodotti per il controllo dei parassiti, come esche per scarafaggi e formiche, veleno per roditori e repellente per insetti
  • Alcool isopropilico (sfregamento)

veleno bambini

Proteggete il bambino dalle sostanze pericolose

Non è mai troppo presto per iniziare a rendere la casa a prova di veleno, anche prima che il bambino nasca. Sareste sorpreso di quanto velocemente un bambino possa imparare a entrare negli armadi e ad aprire i tappi a prova di bambino.

Chiudete a chiave tutte le medicine e le sostanze pericolose. Proteggete tutti gli armadietti che contengono veleni – anche quelli che sembrano fuori portata – con chiusure di sicurezza o serrature. Mettete via le medicine e le vitamine dopo averle usate. Gli esperti di veleni hanno saputo che molti bambini piccoli hanno trascinato una sedia sul bancone della cucina, sono saliti sul bancone o sul frigorifero e hanno aperto un armadietto vicino al soffitto. Il vostro bambino potrebbe essere in grado di fare qualcosa del genere prima che ve ne accorgiate.

Sbarazzatevi dei farmaci scaduti. In generale, non è una buona idea buttare nel water le medicine scadute, perché possono contaminare le acque sotterranee e finire nell’acqua potabile. Tuttavia, alcuni farmaci sono così potenzialmente pericolosi per i bambini che la U.S. Food and Drug Administration raccomanda di gettarli via piuttosto che lasciarli nella spazzatura.

Leggete l’etichetta della medicina per scoprire se deve essere gettata o buttata. Potete anche controllare con la vostra farmacia o con la società locale di gestione dei rifiuti per scoprire come smaltirli correttamente. Alcune comunità hanno programmi per il ritiro dei farmaci scaduti.

Non fate affidamento su contenitori a prova di bambino. Resistente ai bambini non significa a prova di bambino. Il tappo ha lo scopo di rallentare un bambino che sta cercando di aprire un contenitore abbastanza a lungo perché un adulto possa scoprire cosa sta succedendo e intervenire. “Non è raro che un bambino di due anni, lasciato solo per trenta minuti, rompa i migliori dispositivi del produttore”, dice il pediatra Mark Widome.

Conservate medicine, pesticidi e detergenti nei loro contenitori originali. Non mettete mai prodotti con veleno o tossici in contenitori non etichettati o in contenitori che una volta erano usati per il cibo. Ci sono stati troppi casi di avvelenamento; il liquido tossico come l’antigelo, ad esempio, è stato scambiato per succo di mela.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bambini e preoccupazioni: gli idrogel nei pannolini

Sicurezza: tenete i bambini alla larga dai piccoli magneti

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media