Come stabilire una routine per il bambino: la guida

In base alle abitudini della famiglia, è necessario stabilire delle regole coerenti e costanti.

Stabilire una routine per il bambino è di vitale importanza, ma molte persone tendono a commettere degli errori. Ecco alcuni preziosi consigli.

Come stabilire una routine per il bambino: i limiti di tempo

Una cosa è dire: “Lascerò che il bambino determini la sua giornata: dorme quando è stanco, mangia quando ha fame”.

Ma questo non è un approccio realistico per una mamma che lavora o per una famiglia con più figli che hanno bisogno di essere accompagnati in giro. Una madre racconta: “Quando ho avuto il mio primo figlio, ho iniziato a lavorare da casa come stagista. Non avevo altro che flessibilità, quindi gli orari del bambino potevano variare di giorno in giorno. Quando era stanco, lo mettevo giù per il pisolino, tiravo fuori il mio portatile e facevo un po’ di lavoro.

Naturalmente dormiva bene di notte, indipendentemente dall’ora in cui lo mettevo giù, ed era libero di dormire fino a tardi se voleva”.

Stabilire una routine sana è molto importante in questa fase, ma alcune regole non valgono per tutti. “In sintesi, ho sperimentato la vita lenta della prima mamma, la vita ordinata della mamma lavoratrice e la vita caotica di una mamma di quattro figli. Tutti sono abbastanza grandi e hanno delle sfide uniche.

Mentre consideri un orario per il tuo bambino, dai un’occhiata ai parametri della tua famiglia. A che ora deve alzarsi il bambino? Può stabilire il proprio orario o le richieste esterne richiederanno una sveglia? Il bambino ha opportunità di sonnellino illimitate o ci sono certi orari che funzionano meglio per il resto della famiglia?”

consigli routine bambino

Di cosa ha veramente bisogno il bambino?

Un neonato ha bisogno di circa 16 ore di sonno in ogni giorno di 24 ore, ma gli orari dei pisolini sono piuttosto imprevedibili. A tre mesi, un bambino ha ancora bisogno di 13-15 ore di sonno ogni giorno, compresi i sonnellini che stanno diventando più lunghi e regolari. Poiché i tre mesi sono anche il punto di riferimento quando molte mamme terminano il congedo di maternità e tornano al lavoro, è un buon momento per pianificare un programma che funzionerà per te e per il bambino nei mesi a venire.

Entrare in una routine con il tuo piccolo inizia con l’osservazione dei suoi modelli innati. Fai fare al bambino dei sonnellini a intervalli regolari basati su un ritmo biologico chiamato il ciclo di riposo e attività di base, o il BRAC. Il BRAC è specie-specifico: per gli esseri umani, è un ciclo di 90 minuti.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come facilitare il sonno del bambino: preziosi consigli

Come rendere sicura la culla: preziosi consigli

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • vista neonatiVista neonati: quando si sviluppa

    Cosa vedono i bambini nella pancia e subito dopo la nascita? Scopriamolo

  • Loading...
  • 183Viaggio neonato Ryanair
  • 173Viaggio neonato Alitalia
  • 183Viaggio neonato Air Dolomiti
Contents.media