Notizie.it logo

Come scegliere la bici per bambini

Come scegliere la bici per bambini

Regalare una bicicletta ad un bambino è un regalo perfetto. Vediamo come scegliere la giusta dimensione e quando regalarla.

La bicicletta è il regalo migliore per avvicinare un bambino all’esercizio fisico, divertendosi. È il modo migliore per stimolarlo a svolgere attività all’aria aperta, sollecitandolo ad uscire ed a fare nuove esperienze in compagnia dei propri genitori o dei propri coetanei.
Naturalmente il contesto ambientale nel quale si vive aiuta in tal senso, perché vivere in zone piene di verde, o in paesi più vivibili e meno trafficati di una grande città, aiuta ed incentiva l’utilizzo di una bicicletta. Anche se anche le grandi città si stanno attrezzando in tal senso, dotandosi di lunghi percorsi ciclabili.

Quando è il momento giusto per regalare una bici?

Utilizzare una bicicletta, fin dai primi anni, è attività estremamente proficua per un bambino: incentiva la curiosità e la voglia di esplorare ed aiuta tutto il fisico a crescere in maniera sana.

Le gambe sono stimolate a fare movimento, e nel contempo anche coordinazione ed equilibrio migliorano notevolmente.In realtà non esiste un momento giusto per un regalo di questo tipo. Ma prima è, meglio è. Tutti noi abbiamo imparato ad andare in bici fin da piccoli, prima sul triciclo, poi su piccoli modelli a rotelle, ed infine su biciclette più grandi, prive di qualsiasi supporto.
Il triciclo è il simbolo dell’infanzia di ognuno di noi, un piccolo mezzo con cui scorrazzare per tutta la casa. La prima bici con le rotelle arriva intorno ai 4-5 anni, ed è estremamente semplice da usare, ideale per le prime passeggiate all’aria aperta.
Infine il grande passo: la rimozione delle rotelle. Per tutti noi è stato un momento di crescita, in cui ci siamo sentiti più grandi.

All’inizio le cadute sono immancabili, sembra quasi impossibile rimanere in sella. Poi pian piano si trova l’equilibrio e non ci si ferma più.

Come scegliere la bici giusta?

Questo argomento va diviso in due capitoli, suddividendo la scelta in due momenti separati.
Nella fase del passaggio da bici con le rotelle a bici senza rotelle, le scelte sono abbastanza obbligate. I modelli sono alquanto standard e non si differenziano molto l’uno dall’altro.
Sono telai adatti ai bambini di età compresa tra i 2 ed i cinque anni, età nella quale si procede con la rimozione delle rotelle. Una volta consolidato l’equilibrio ed acquisita sicurezza, si può passare all’acquisto di bici più serie e strutturate.
In questa seconda fare la scelta non verte solo su un determinato modello, ma sulla misura del telaio e soprattutto della dimensione della ruota, espressa in pollici.
Tale scelta non può essere casuale, ma sempre commisurata all’altezza del suo futuro conducente.

Per un’altezza compresa tra i 95 ed i 105 cm, è consigliata una ruota da 12 pollici.
Tra i 105 ed i 115 cm, ruota da 14 pollici.
Fino ad 1 metro e 20 cm di altezza, ruota da 16 pollici.
18 pollici per un’altezza massima di 150 cm, ed infine una ruota da 18 pollici per un’altezza che arriva al metro e sessanta.

Oltre tale soglia possiamo parlare di vere e proprie biciclette da adulti, e la scelta si indirizza a modelli ben precisi come mountain bike o le bici da corsa.

Ma questa è un’altra storia.

Una volta individuata la giusta misura di telaio e ruote, è possibile concentrarsi sul altri criteri per la scelta della bicicletta ideale.
Oramai le biciclette unisex non esistono più, ciascuna è personalizzata in base al sesso. Ma anche la classica dicotomia tra bicicletta blu per maschietti, e rosa per le femminucce è superata.
Oggi in commercio abbiamo tutti modelli personalizzati con i disegni dei più famosi personaggi di cartoni animati e personaggi per bambini. L’obiettivo è certamente quello di creare modelli attraenti e generare curiosità.
Per i più piccoli la bici è anche oggetto di vanto, e più è sgargiante, più si nota.
Spesso ad una singola bici, si abbinano anche un caschetto, ginocchiere e paragomiti, coordinati con i colori o i tempi di decorazione del telaio.

Questi piccoli strumenti di protezione sono molto utili, specie per i piccoli alle prime armi, nell’eliminazione delle rotelle o per chi deve pedalare nelle piste ciclabili in città.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche