Come pulire il ciuccio fuori casa: preziosi consigli

Imparare a pulire un ciuccio è semplice e, sebbene esistano in commercio molti sterilizzatori che semplificano il processo, non sono sempre necessari.

Vorreste pulire il ciuccio fuori casa ma non sapete come fare? Calmare i bambini irritabili è diventato un po’ più facile il giorno in cui sono stati inventati i ciucci. Sono un ottimo strumento di autocompensazione per i più piccoli, ma come qualsiasi altra cosa che i bambini usano regolarmente, i ciucci possono presto sporcarsi.

Cadono per terra, vengono lasciati tra i cuscini del divano, vengono condivisi con il cane e, poiché sono progettati per essere messi in bocca, è ovviamente essenziale pulirli regolarmente. Fortunatamente, la pulizia dei ciucci non è molto diversa dalla sterilizzazione dei biberon, un processo a cui la maggior parte dei genitori è già abituata.

Imparare a pulire un ciuccio è semplice e, sebbene esistano in commercio molti sterilizzatori che semplificano il processo, non sono sempre necessari.

Come igienizzare correttamente i succhietti del bambino

Igienizzare la collezione di ciucci del vostro bambino non è né difficile né costoso. Non sono necessari saponi o attrezzature speciali e i metodi della vecchia scuola funzionano ancora bene come sempre. Seguendo attentamente questi procedimenti, ci si assicura che la collezione di ciucci del bambino sia lavata, igienizzata, conservata correttamente e che i ciucci danneggiati o difettosi siano stati rimossi.

Non dimenticate di lavarvi le mani prima di ogni fase del processo, soprattutto quando iniziate, quando asciugate i ciucci o li togliete dalla lavastoviglie e, infine, prima di ispezionarli e riporli.

come pulire il ciuccio fuori casa

Come pulire il ciuccio fuori casa

Anche se non sono necessariamente i metodi più efficaci per pulire il ciuccio del vostro bambino, questi tre metodi di pulizia rapida sono spesso utilizzati per rimettere a nuovo un ciuccio caduto.

Tenete presente che per sterilizzare veramente la collezione del vostro bambino è necessario un forte calore.

  • Risciacquo in una fontana pubblica. Anche se è meglio di niente, non è un vero e proprio lavaggio. Il risciacquo rimuove lo sporco superficiale e i detriti, ma non si occupa dei germi persistenti, che richiedono una vera e propria sanificazione per essere eliminati.
  • Pulizia con la saliva. Questo metodo non sembra molto pulito, ma rimuove i germi in superficie e la scienza suggerisce che i microrganismi dei genitori danno ai bambini una spinta alle difese contro le allergie. Solitamente utilizzato in caso di emergenza senza un posto dove lavarsi, non è un vero metodo di pulizia, quindi non possiamo raccomandarlo.
  • Pulire con un panno. Per lo stesso motivo per cui un risciacquo con acqua non può essere considerato un lavaggio completo del ciuccio, la pulizia con un panno non è la nostra scelta migliore, ma è una buona scelta se il ciuccio è stato pulito di recente e ha solo bisogno di un piccolo ritocco. Esistono anche confezioni portatili di salviette per ciucci, utili quando si è in viaggio.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come capire se il bambino ha fame: i segnali principali

Come scrivere la lettera a Babbo Natale: idee creative

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • vista neonatiVista neonati: quando si sviluppa

    Cosa vedono i bambini nella pancia e subito dopo la nascita? Scopriamolo

  • Loading...
  • 183Viaggio neonato Ryanair
  • 173Viaggio neonato Alitalia
  • 183Viaggio neonato Air Dolomiti