Notizie.it logo

Come prevenire la rosolia

Come prevenire la rosolia

La rosolia è una anche se altamente contagiosa malattia lieve, virale che è più comune nei bambini. Programmi di vaccinazione hanno ridotto drasticamente il numero di casi negli Stati Uniti, tuttavia rimane una minaccia, soprattutto per le donne in stato di gravidanza. Più comunemente nota come morbillo tedesco, la condizione è costituita da febbre, stanchezza, gonfiore delle ghiandole linfatiche e un’eruzione cutanea rossastra sulla testa e sul corpo.

Immunizzare il bambino contro la rosolia quando ha circa 12-15 mesi di età. Assicurarsi di un booster intorno all’età di 6 anni. Come per tutte le vaccinazioni, ci possono essere lievi effetti collaterali in modo da essere sicuri di discutere i rischi con il vostro pediatra.

Lavarsi accuratamente e frequentemente le mani per prevenire la diffusione del virus.

Le scuole e gli asili sono terreno fertile per la rosolia dal momento che è diffuso da persona a persona di contatto. Insegnare al bambino a lavarsi le mani spesso è un ottimo modo per evitare di contrarre la malattia.

Evitare l’esposizione alla rosolia e stare lontano da persone che soffrono di questa condizione. I pazienti sono contagiosi un paio di giorni prima che appaia l’eruzione e per una settimana dopo, in modo da evitare il contatto con la persona per circa due settimane.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche