Come prepararsi all’allattamento: 5 passi fondamentali da compiere

Compiendo questi passi fondamentali vi assicurerete che il vostro piccolo sia nutrito in modo efficace e voi non avrete particolari disagi.

Ci sono alcune cose importanti da fare per prepararsi all’allattamento. In questo modo vi assicurerete che il vostro piccolo sia nutrito in modo efficace e voi non avrete particolari disagi. Ecco cinque passi fondamentali…

Cinque passi fondamentali da fare per prepararsi all’allattamento al seno

Leggete e chiedete informazioni ai professionisti dell’allattamento, non a un medico qualsiasi

Sfortunatamente, tutti hanno un’opinione su se, quando e come allattare, anche se hanno una scarsa conoscenza dell’allattamento al seno! Sarete sorpresi (e scioccati) dai ridicoli consigli sull’allattamento che vengono dati alle donne. Forse anche a voi è stato detto qualcosa del genere. Le persone migliori a cui chiedere aiuto sono quelle specializzate in allattamento.

Imparate a conoscere il vostro seno

La gravidanza è un ottimo momento per esaminare qualsiasi preoccupazione relativa al vostro seno. Vogliamo assicurarci che il seno cresca e cambi durante la gravidanza. Non è necessario che il seno cresca di 3 taglie, ma una certa crescita durante la gravidanza è un buon segno del fatto che il corpo sta facendo esattamente ciò che deve fare per prepararsi all’allattamento. Osservate anche i vostri capezzoli. Avete capezzoli invertiti o “piatti” e temete che il vostro bambino possa avere difficoltà ad attaccarsi?

Capire cosa è normale con il dolore

C’è molta confusione sull’allattamento doloroso e sul fatto che sia normale o meno. Nei primi giorni potreste sentire un po’ di dolore. Tuttavia, il dolore dovrebbe essere un po’ “ahi”, non un dolore che fa arricciare le dita dei piedi, e dovrebbe diminuire 10-20 secondi dopo che il bambino si è agganciato. Potreste sentire questo dolore per la prima settimana o due. Se il dolore dura per tutta la poppata ed è più di un lieve “pizzicore”, è fondamentale chiedere aiuto.

come prepararsi all'allattamento

Come per il parto, preparatevi a tutto

Se volete allattare esclusivamente al seno, assicuratevi di allattare a richiesta (quando il bambino lo chiede) e di stare con il bambino pelle a pelle nei primi mesi, perché questo vi aiuterà a incoraggiare il bambino ad allattare spesso. Inoltre, prima del parto, assicuratevi di conoscere i segnali che indicano che il vostro bambino ne sta assumendo a sufficienza.

Assicuratevi di capire cosa ci si aspetta dai bambini allattati al seno

Se sapete qual è il comportamento normale, avrete aspettative realistiche! Ecco alcuni dei più importanti da menzionare:

  • Il bambino non vuole essere messo a letto.
  • Il bambino vorrà dormire con le coccole e il capezzolo in bocca!
  • Sarà più felice quando dormirà vicino o con voi.
  • Il bambino non allatterà a orari prestabiliti.
  • Probabilmente il bambino non dormirà per tutta la notte per molto tempo.
  • A volte amerete e a volte odierete l’allattamento al seno.
Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

L’ultima prima notte a casa con un “nuovo” bambino

I lati positivi (e negativi) dell’allattamento al seno

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • vista neonatiVista neonati: quando si sviluppa

    Cosa vedono i bambini nella pancia e subito dopo la nascita? Scopriamolo

  • Loading...
  • 183Viaggio neonato Ryanair
  • 173Viaggio neonato Alitalia
  • 183Viaggio neonato Air Dolomiti
Contents.media