Come parlare al bambino della razza (dai 5 agli 8 anni)

Non è mai troppo presto per iniziare a coltivare una sana consapevolezza della diversità in vostro figlio.

Nonostante ciò che a molti di noi è stato insegnato, non c’è niente di sbagliato nel parlare della razza e del colore della pelle delle persone. Anzi, è vero il contrario: insegnare ai bambini a non parlare della razza può contribuire al problema del razzismo.

Non è mai troppo presto per iniziare a coltivare una sana consapevolezza della diversità in vostro figlio.

Quando i bambini entrano nella scuola elementare, iniziano a capire che il colore della loro pelle ha un significato che va oltre i colori che si trovano in una scatola di pastelli. I bambini delle elementari iniziano a classificare le persone in modi più sofisticati. Faranno domande sull’aspetto e sull’identità che riflettono la loro accresciuta consapevolezza delle sottili differenze nel tono della pelle, nella forma degli occhi e nella struttura dei capelli.

I bambini dai 5 agli 8 anni sono anche sempre più curiosi di sapere a quali gruppi appartengono loro e gli altri. Le domande degli altri bambini – così come quelle suscitate dalla TV e dai film – inizieranno a plasmare la loro nozione di razza. Il modo in cui rispondete alla crescente curiosità di vostro figlio influenzerà la sua capacità di relazionarsi con persone di diversa provenienza per tutta la vita.

Come per altri argomenti difficili, aiuta parlare presto e spesso con vostro figlio della razza. L’imbarazzo o il silenzio danno a vostro figlio l’impressione che l’argomento sia off-limits o che un commento bigotto sia accurato e accettabile per voi. I bambini guardano i loro genitori per le indicazioni morali, e impareranno dalle vostre azioni oltre che dalle vostre parole.

Come parlare di razza con il vostro bambino delle elementari

Esponete vostro figlio a persone di tutte le sfumature. Se non vivete in un quartiere diversificato e vostro figlio non frequenta una scuola con bambini di altre razze, circondatelo di libri per bambini e opere d’arte con persone di razze diverse. Portatelo ad eventi dove può interagire con una serie di persone. I bambini dai 5 agli 8 anni sono il pubblico perfetto per un gruppo di step dance, un festival culturale giapponese o una celebrazione Kwanzaa.

Attenetevi ai fatti. Quando vostro figlio vi chiede della razza, rispondete in modo diretto. I bambini di questa età non sono in grado di elaborare idee complesse come può fare un adolescente o un adulto. Come sempre con i bambini, rispondete solo alla domanda posta.

spiegare razza bambino

Non reagite eccessivamente ai commenti o alle domande. Se vostro figlio fa un commento sorprendente o fa una domanda addirittura offensiva sulla razza, non ignoratelo o mettetelo a tacere. Invece, rispondete in modo non giudicante – dite qualcosa come “Parliamo di questo per un minuto…” in modo che non pensi che l’argomento sia tabù. Poi cercate il contesto: “Cosa ti ha fatto notare questo?” Cercate di ottenere maggiori dettagli su ciò che l’osservazione significa per il vostro bambino. La risposta di vostro figlio può innescare una conversazione. Per crescere un bambino che è curioso delle differenze, è importante inviare il messaggio che le differenze non sono un male.

Se vostro figlio offende qualcuno con un’osservazione, chiedetegli di scusarsi. Più tardi, in privato, parlate con vostro figlio di come certi commenti possano turbare le persone. Ma non fatene un dramma – sta solo imparando. Questo discorso vale anche per gli stereotipi di genere, un fenomeno piuttosto diffuso nelle scuole.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come parlare al bambino di povertà e senzatetto

Come spiegare la droga al bambino (dai 6 agli 8 anni)

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media