Come insegnare al bambino a scrivere: fasi di sviluppo

Con queste strategie, potrà appassionarsi alla scrittura rapidamente.

Come insegnare al bambino a scrivere? Cosa aspettarsi mentre inizia a sviluppare queste abilità? Come incoraggiarlo come scrittore? Ecco alcuni modi per sostenere vostro figlio mentre passa dallo scarabocchio alle frasi. Con queste strategie, potrà appassionarsi alla scrittura rapidamente.

Come si sviluppa la scrittura

Ci sono quattro stadi che i bambini attraversano quando imparano a scrivere: prealfabetizzato, emergente, di transizione e fluente. Sapere in quale fase si trova vostro figlio – se sta scarabocchiando nella fase di prealfabetizzazione o se sta usando un’ortografia a livello di dizionario nella fase fluente – può aiutarvi a sostenere il suo sviluppo della scrittura. La capacità di scrivere di vostro figlio dipende dalla sua capacità di padroneggiare un’ampia varietà di abilità di alfabetizzazione, tra cui il riconoscimento delle lettere, l’interpretazione dei suoni e la consapevolezza della stampa, come la spaziatura delle parole.

I bambini amano esprimere verbalmente i loro pensieri e le loro idee. Mettere questi pensieri su carta (scrivere) avviene in fasi che i bambini lavorano al loro ritmo. Tutte le età menzionate di seguito sono “intervalli tipici” e dovrebbero essere usati come indicatori generali. E ricordate: non ci sono due bambini uguali. Alcuni svilupperanno le abilità di scrittura rapidamente; per altri, ci vorrà più tempo. Se siete preoccupato per i progressi di vostro figlio quando si tratta di scrivere, parlate con il suo pediatra o l’insegnante.

Fase di prealfabetizzazione: scarabocchiare va bene (da 0 a 2 anni)

Nella prima fase dello sviluppo della scrittura, ogni scarabocchio o disegno che un bambino fa è scrittura. Guardando voi e altri adulti scrivere, i bambini piccoli sono incoraggiati a prendere i pastelli e iniziare a scarabocchiare. Questo tipo di gioco di finzione mostra che il vostro bambino sta pensando: “Anch’io sono uno scrittore!”

È un momento fondamentale quando un bambino si rende conto che le sue idee possono esistere come scrittura. Saprete che questo sta accadendo quando lo vedrete scarabocchiare o disegnare mentre dice parole o racconta una storia. Durante questa fase, applaudite ogni tentativo di scrivere.

Suggerimenti per la fase di prealfabetizzazione

Un ottimo modo per incoraggiare il vostro bambino come scrittore – anche in questa fase iniziale – è dire: “Dimmi cosa hai scritto”. I bambini amano condividere le loro storie, e voi sarete felici di sentire i pensieri spesso elaborati e fantastici che si nascondono dietro quei semplici scarabocchi.

Tenete carta e pastelli o pennarelli facilmente accessibili in modo che vostro figlio possa iniziare a scrivere quando arriva l’ispirazione. Anche penne e matite vanno bene, ma i bambini piccoli spesso hanno più facilità a tenere in mano strumenti di scrittura più spessi.

come insegnare al bambino a scrivere

Fase emergente: le lettere appaiono nella scrittura (da 2 a 4 anni)

Il vostro bambino sta scarabocchiando un sacco di lettere a caso su una pagina? Eccellente! Questo significa che è nella seconda fase dello sviluppo della scrittura, che di solito avviene tra i 2 e i 4 anni. Non stanno ancora abbinando le lettere ai suoni – almeno non in modo coerente – ma stanno cominciando a capire che le lettere hanno un ruolo speciale nella scrittura. All’inizio di questa fase, i bambini potrebbero ancora usare altri simboli come disegni o ghirigori. Man mano che progrediscono, iniziano a usare solo lettere e dichiareranno fermamente di star scrivendo.

Suggerimenti per la fase emergente

Insegnare al vostro bambino a scrivere il suo nome lo aiuta a capire che le lettere sono usate per fare parole. Una volta padroneggiata questa sfaccettatura, si può passare a insegnargli a scrivere parole come “mamma”, “papà” e i nomi di altri membri della famiglia. Un’altra idea divertente: fate insieme dei segni per i giochi di ruolo, per esempio un segnale di STOP per quando giocate alle macchine.

Anche la lettura è importante in questa fase. Un ottimo modo per incoraggiare la lettura è trovare il tempo di leggere al vostro bambino ogni giorno. Oltre a incoraggiarlo ad amare la lettura, la lettura ad alta voce ispira il suo narratore interiore. Alcune attività, tuttavia, dipendono dalla fase di lettura in cui si trova vostro figlio.

Fase di transizione: le lettere iniziano a diventare parole (da 4 a 7 anni)

Quando i bambini cominciano a capire che le parole sono fatte di suoni e che le lettere rappresentano questi suoni, smettono di usare lettere a caso nella loro scrittura. Piuttosto, iniziano a cercare di abbinare i suoni che sentono in una parola alle lettere che conoscono. Questo salto cognitivo avviene spesso tra i 4 e i 7 anni.

Un bambino potrebbe scrivere “Il mio gatto è felice” come “i mi att e felise”. Questo tipo di ortografia è chiamato “ortografia inventata”. L’evidenza mostra che questo sforzo di abbinare i singoli suoni nelle parole dimostra che le abilità di scrittura e lettura di un bambino si stanno rafforzando.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Attività divertenti per promuovere le capacità di scrittura

Fasi dell’apprendimento: abilità cognitive

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media