Come imparare a intercettare i gusti del proprio pubblico

I mondi della comunicazione e della produzione culturale e artistica sono estremamente cambiati poiché è cambiato il target di riferimento.

Il mondo è cambiato profondamente e in modo estremamente rapido negli ultimi due decenni, e continua a farlo con una velocità che non ha precedenti nella nostra storia. I motivi di questa evoluzione umana e sociale sono tanti ma, alla base di tutto, possiamo identificare alcuni momenti fondamentali per la radicale trasformazione della nostra società: innanzitutto la nascita di internet, poi la diffusione capillare degli smartphone e la relativa tecnologia mobile, che ci ha reso persone in costante connessione, con la testa perennemente china sui propri device elettronici a chattare, giocare, leggere email e scambiarsi informazioni di ogni genere con persone che potrebbero anche essere dall’altra parte del mondo.

Come intercettare i gusti del pubblico

Questa rivoluzione ha coinvolto tutti gli ambiti della nostra vita, sia privata che lavorativa. In particolare i mondi della comunicazione e della produzione culturale e artistica sono estremamente cambiati poiché è cambiato il target di riferimento, sono cambiati i gusti e le necessità del pubblico che ascolta i messaggi che vengono inviati. Questi ultimi sono inevitabilmente legati a un’audience che è cambiata, si è evoluta e ora ha nuove necessità. E infatti, le ragioni principali per cui un progetto è destinato a fallire o comunque a non avere il successo che ci si aspettava, sono legate a un importante distacco fra chi trasmette il messaggio e chi lo riceve. Per converso, ciò che porta al successo un messaggio, oggi, è la capacità di intercettare quelle sensazioni che piacciono al target, con modalità, tone of voice e format, innovativi o meno, adatti al pubblico di riferimento.

I corsi per conoscere e interpretare la propria audience

Chi lavora oggi nel settore culturale o comunque chi si occupa di comunicare con un pubblico, sia nell’ambito dello spettacolo che in quello della musica, del cinema, dell’advertising, si trova di fronte a una sfida notevolmente affascinante e altrettanto complessa: quella che richiede la capacità di riuscire a progettare nuove forme di coinvolgimento di un pubblico che, se in passato rappresentava un ascoltatore passivo, oggi sente il desiderio di essere coinvolto, di diventare protagonista, di essere un fattore contaminante dell’arte e della creatività. In quest’ottica, sulla piattaforma Feltrinelli Education, creata dal noto gruppo editoriale italiano, è presente, oltre a una vasta proposta di corsi di formazione di diversa natura, anche il Corso di Audience Development, un percorso unico per analizzare tutti questi elementi e trovare le soluzioni più adeguate per riuscire ad emergere in un mercato così complesso.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa tenere nella cassetta dei medicinali: tutti i consigli

Come si usa una siringa orale per dare la medicina al bambino?

Leggi anche
  • zara abbigliamento bambina vestitiniZara abbigliamento bambina: 5 vestitini da non perdere

    Le bambine amano fare shopping e scegliere i propri capi: scopriamo i migliori vestitini per bambina di Zara abbigliamento.

  • migliori zaini per la scuola 2020Zaini per la scuola 2020: quale acquistare?

    Il nuovo anno scolastico è ormai alle porte: quali sono i migliori zaini per la scuola 2020 da acquistare online?

  • Yoga neo-mamme e bimbiYoga, neo-mamme e bimbi: tutti i vantaggi

    Ecco quali sono i benefici fisici e psicologici dello yoga nelle neo-mamme e nei bimbi dopo il parto.

  • Loading...
  • ScatolaUnboxing: cos’è e quali rischi comporta per i bambini

    Il fenomeno dell’unboxing riscuote un successo sempre maggiore ma, pur essendo perlopiù innocuo, può rappresentare dei rischi per i più piccoli.

  • ragazzo denuncia genitoriUn ragazzo vuole denunciare i genitori per averlo concepito

    Un ragazzo ha denunciato i propri genitori, entrambi avvocati, per averlo concepito senza chiedergli il permesso.

Contents.media