Come gestire il tempo con un bambino?

Isolarlo non è la soluzione. Ecco cosa potresti fare in alternativa.

Gestire il tempo con un bambino piccolo non è sempre facile, soprattutto quando quest’ultimo dipende dalle attenzioni dei genitori. Molti bambini di un anno vogliono stare con gli adulti per la maggior parte delle loro ore di veglia, specialmente quelli a cui sono più legati.

Inoltre, pochissimi sono in grado di giocare da soli per più di cinque minuti alla volta. Anche i migliori giochi diventano rapidamente frustranti, perché il giocattolo si rovescia o la corda si aggroviglia. Un bambino di questa età non è fisicamente in grado di tenere i giochi organizzati, e anche la sua capacità di attenzione è piuttosto breve.

Questo significa che i bambini di 1 anno sono una compagnia piuttosto esigente, ma non si può renderli meno esigenti rifiutandosi di rispondere o isolandoli.

Se stai con tuo figlio la maggior parte del giorno, potresti voler diluire il vostro tempo insieme con molte passeggiate all’aperto e con la compagnia di altri genitori e bambini. Quando siete a casa, però, entrambi vi divertirete di più se cercherete modi per godervi la compagnia del bambino piuttosto che cercare di razionarla.

In alcuni casi, tra l’altro, il piccolo potrebbe soffrire di ansia da separazione, un fenomeno perfettamente normale ma da affrontare.

Come gestire il tempo con un bambino piccolo

Come gestire il tempo con un bambino?

Se il tuo bambino potesse fare a modo suo, avrebbe tutta la tua attenzione per sé tutto il tempo. Non può averla, naturalmente, perché hai altre cose e persone di cui occuparti – ma questo non significa che debba essere completamente tagliata fuori da te mentre ti occupi di questi compiti. Isolarlo e poi lasciare la stanza porta automaticamente a grida isteriche. Piuttosto, prova a portarlo con te. Se rallenti il passo, può anche “aiutarti” a fare il letto o a preparare la cena. Ci vorrà il triplo del tempo, ma ha davvero importanza per entrambi. Naturalmente, tuo figlio non può “aiutarti” a fare telefonate, rispondere alle e-mail o leggere un libro. Quei ritagli di spazio privato sono più facili da trovare quando sta dormendo.

Tuttavia, come la maggior parte dei genitori, probabilmente scoprirai che con la pratica diventi abbastanza brava da poter fare due cose contemporaneamente. Accettare e persino essere lusingata dalla passione di tuo figlio per te è la chiave. Se stai cercando di mettere via i piatti e lui continua ad aggrapparsi alla tua gamba e a supplicare di essere preso in braccio, spingerlo via lo farà aggrappare ancora di più, e scappare in un’altra stanza lo farà gridare.

Ciò che lo farà smettere di aggrapparsi (almeno per un momento) è fare una pausa, scendere sul pavimento e abbracciarlo. In 10 secondi si sforzerà di allontanarsi, e probabilmente avrai già finito di lavare i piatti quando avrà bisogno di riabbracciarti. Quasi sicuramente vorrà anche condividere il lettone con te: in questo caso non preoccuparti, gli effetti a lungo termine non sono negativi.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il bambino e l’ansia da separazione: cosa fare se non ti lascia andare

Il bambino è timido: è normale?

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media